Le 100 sciocchezze della politica italiana nel 2016. 1a puntata

Le 100 sciocchezze della politica italiana nel 2016. 1a puntata

Abbiamo selezionato per voi  il meglio del peggio del 2016 con le 100 peggiori dichiarazioni dei politici . Dodici mesi che sarò impossibile dimenticare, scolpiti da profonde fratture politiche, economiche. In uno scenario tale, poteva mancare il delirante “contributo” della nostra classe dirigente ? Uno spettacolo che probabilmente nessun paese civile può offrire ai propri cittadini. Solo gli italiani ne sono capaci .

Gennaio 2016

04 gennaio – Matteo Salvini ci propone il suo governo ideale :
Nel mio esecutivo vorrei Checco Zalone alla Cultura, poi lo scrittore Mauro Corona con delega a Montagna, Caccia e Agricoltura. Uno tra Claudio Borghi e Alberto Bagnai come ministro all’Economia. Agli esteri Berlusconi: rispetto a Renzi è avanti anni luce…“. (Radio 24)

20 gennaio –  Silvio Berlusconi, durante la presentazione del libro di Myrta Merlino:
Sono arrivato alla seguente conclusione: gli italiani non mi meritano“.


20 gennaio  – L’ex sindaca di Lecce Adriana Poli Bortone ed il complotto che lega scie chimiche americane, trivelle adriatiche e ulivi pugliesi:

Gli USA confessano di usare scie chimiche sul territorio italiano. Se la notizia fosse confermata avremmo tutto il diritto di chiedere se la diffusione della xylella sul territorio pugliese e salentino in particolare non sia attribuibile anche a questo fenomeno. (…) Sarà fantapolitica, ma mi incomincia a sorgere il dubbio che xylella faccia rima con trivella!“.

21 gennaio  –  La senatrice 5 Stelle Paola Taverna durante l’ultimo voto sulle riforme costituzionali:
A lo sa che io quanno so’ arrivata qua me la so’ studiata tutta la Costituzione? Cioè, no, capito? Io me so’ voluta fa’ trovà preparata. E questi invece mo’ ce chiudeno er Senato...”. (Corriere della Sera)

25 gennaio  – L’eurodeputata forzista Alessandra Mussolini :
Ma magari resuscitasse mio nonno! Pure per un mese!” ( L’aria che tira-La7 )

27 gennaio  –  L’incredibile post della deputata M5s Tiziana Ciprini, durante il Giorno della Memoria, con tanto di selfie dal campo di concentramento di Auschwitz:
#‎GiornodellaMemoria.‬ La memoria serve a ricordare che certe idee di perfezione e certe tecniche sperimentate ad Auschwitz, che ieri tutto il mondo condannava, sono vendute, oggi, come qualcosa di socialmente desiderabile“.

28 gennaio  – Il senatore verdiniano Vincenzo D’Anna :
L’eiaculazione precoce in realtà non è un problema. È un meccanismo psicologico, non ormonale, noi uomini siamo stati costruiti per essere veloci. Quando si è veloci il seme che si produce è fresco, quindi più fertile“. ( Radio Cusano Campus)

28 gennaio  –  Il vice presidente del Senato Maurizio Gasparri contro Ikea, colpevole di aver promosso alcune iniziative in favore delle unioni civili:
“Non comprerò più niente da Ikea! Siccome mi sono rimasti dei loro fazzoletti in casa, mi ci pulisco il sedere e li rimando usati ai capi dell’azienda. Così forse li mangeranno…”.

Febbraio 2016

01 febbraio –  Mario Scirè, dirigente dell’ufficio Attività produttive, intervistato sullo scandalo assenteismo al comune di Pachino (Siracusa):
Certo che un po’ di assenteismo ci vuole… visto che non fa male a nessuno!“. (La Gabbia – La7)

03 febbraio – Dibattito sulle unioni civili. Alcuni autorevoli legislatori nella missione impossibile di pronunciare correttamente “Stepchild adoption”:

Salvatore Torrisi: “Sep… step chaio… child ad… ad… no alla Stepchild ambiscion… adopzion”. Domenico Scilipoti: “Step… child… ad… ae… associession… as… adopzion“. Giacomo Caliendo: “Step… child… adopt“. Aldo Di Biagio: “Step chai adoccion“. Francesco Aracri: “Questa schifezza che si chiama Stepchild adoscion!“. Roberto Calderoli: “Ciepciai adoscion“. Carlo Giovanardi: “Stipchold“. Eva Longo: “Stapcholdadepttium“. Mariarosaria Rossi: “Stipchildionateption“. Renato Schifani: “Stippcheldadopttiom“. Antonio Razzi: “Steppe… Step toscion… adozionem… Stepcion… stepsciain adoscio… l’inglese non è il pasto mio!“.

05 febbraio – L’allora premier Matteo Renzi al Piccolo Teatro di Milano:
Questo progetto per il dopo Expo, è un progetto petaloso”.

05 febbraio – Il senatore Razzi ed il “dibattito” sulle unioni civili :

Prima di sposarmi sono stato anche con due lesbiche… niente male, dove prendevo prendevo: ‘ndo cojo cojo”. (La Zanzara – Radio 24)

06 febbraio – Uno dei più incredibili tweet dell’anno porta la firma del senatore Roberto Formigoni:
L’odore della sconfitta sulla legge Cirinnà sta procurando crisi isteriche gravi su gay, lesbiche, bi-transessuali e checche varie. Non è bello, poverini“.

09 febbraio – Il senatore verdinian-socialista Lucio Barani a botta sicura :
Su 315 senatori, una cifra tra i 50 e i 70 fa uso di droghe pesanti. Lo capisco dalla pupilla. Si fa uso di cocaina anche nei bagni del Senato, sicuramente!“. (Un giorno da pecora, RAI Radio 1)

09 febbraio – Il militante M5s Andrea Tosatto, psicologo, ideatore dell’inno pentastellato e già candidato al Senato con il partito di Grillo:
Esistono studi in base ai quali i gay sono 10 volte più pedofili rispetto agli eterosessuali“.

16 febbraio – La senatrice M5s Taverna rivela una delle più incredibili cospirazioni della storia repubblicana :
Potrebbe essere in corso un complotto per far vincere il Movimento Cinque Stelle a Roma. Vogliono mettere noi 5 Stelle, per poi togliere i fondi e farci fare brutta figura“. (Radio Cusano Campus)

18 febbraio – I congiuntivi del senatore M5s Alberto Airola, durante un intervento in aula:
Io ho detto ai miei: se vi trovereste… se ci troveressimo… se ci trovassimo! Prego i giornalisti di non giocare sui miei congiuntivi“.
23 febbraio – Guido Bertolaso da candidato sindaco di Roma, su Twitter, per poi fare sparire tutto:
Toglieremo i cassonetti, così eviteremo che i rom rovistino”.

24 febbraio – E Alessandra Mussolini, in un fuorionda televisivo :
(Bertolaso) non va, non va, non va… nun se po’ candida’ questo coglione“. (Rete 4)

29 febbraio – L’onorevole leghista Gianluca Pini sul figlio di Nichi Vendola, in un devastante post su Facebook:
“Questione del figlio comprato dal Kompagno “Svendola”, ricapitoliamo: questo povero bambino poteva avere il passaporto americano, vivere in California (California, non Puglia, cazzo!) con sua madre, crescere guardando il tramonto sul Pacifico, surfare, magari andare a studiare in qualche università di livello e diventare qualcuno. E invece sarà destinato ad avere un passaporto italiano (…) crescere a orecchiette e cime di rapa e vivere con due busoni anziani a Molfetta. Se poi a 20 anni fa una strage di sta “famiglia arcobaleno”, immagino troverà qualche giudice che gli darà tutta una serie di attenuanti e applichi la legittima difesa“.

Marzo 2016

05 marzo -Matteo Salvini in tv:
Maria De Filippi: “Matteo, possiamo darci del tu?“. Salvini: “Certo Maria, io sono cresciuto a pane e Amici…“. ( C’è posta per te – Canale 5)

06 marzo – Il candidato della Destra al comune di Roma Francesco Storace apre la campagna elettorale con questo giuramento:
Prometto che, se sarò sindaco, convocherò l’ambasciatore dell’India per dirgli che se i marò non tornano subito in Italia… chiuderemo tutti i ristoranti e i negozi indiani di Roma!“.

14 marzo – La rivelazione di Mario Adinolfi  candidato sindaco di Roma per il Popolo della Famiglia :
Volete capire come si fa il lavaggio del cervello gender ai bambini? Ad esempio con il protagonista di Kung Fu Panda che ha due papà“. ( Facebook )

14 marzo – Bruno Vespa intervistato, parla di Berlusconi:
Il Cavaliere invidia a Renzi la cattiveria.Matteo è un politico determinato con qualche punta di cattiveria. Come la Thatcher o Churchill. Benito Mussolini no, non aveva un animo crudele. (…) Per me il fascismo è inaccettabile. Anche se poi l’ho studiato e posso affermare che qualcosa di buono l’ha fatto“. (Il Fatto Quotidiano)

15 marzo – Totò Cuffaro, da poco uscito dal carcere:
“Verdini è la vera novità della politica italiana. È come se il numero 10 del Milan passasse con l’Inter”. ( intervistato da La Stampa)

19 marzo – Silvio Berlusconi annuncia la svolta dal palco del Politeama di Palermo:
Il vecchietto ritorna in campo. Ho finalmente deciso di studiare Internet“.

23 marzo – Mario Auriemma, da candidato sindaco di Roma alla guida di “Italia Morale” :
Il gay pride a Roma? Mai! I froci a casa loro! Non li voglio vedere i froci io. A Roma nun li vugliamo, qui non ci sono i froscia, al massimo ci stanno le mignott. E se a Roma ci sono dei froci, li cacciamo dalla città e li mandiamo a Pomezia“. (La Zanzara, Radio 24)

26 marzo – L’avvocato ed ex parlamentare forzista Carlo Taormina sbrocca contro l’esponente Pd Diana De Marco :
De Marchi, vai all’Isis a farti stuprare un po’, non ti preoccupare, è un sacrificio per l’integrazione. Ma che cavolo dice! Si faccia un po’ stuprare se le piace l’integrazione. Vai che ti fa bene… Fai le corna a tuo marito e fatti ingravidare!“. (Iceberg, Telelombardia)

27 marzo – Piero Longo, onorevole di Forza Italia e avvocato di Silvio Berlusconi:
Avvocato, sa che lei ha un posto tra i 10 deputati più assenti in Parlamento? “Io faccio quello che voglio“. (  intervista da La Repubblica )

continua/

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !