MENU
3 Marzo 2024 14:40
3 Marzo 2024 14:40

La Polizia di Stato chiude un altro circolo ricreativo “a rischio”. E sono 6 in una settimana !

Nella mattinata odierna, nel prosieguo dell’attività di prevenzione, gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Taranto  hanno proceduto alla chiusura di un altro circolo ricreativo, in quanto nel corso dei numerosi controlli effettuati nell’ultimo mese è risultato abitualmente frequentato da persone con a carico numerosi pregiudizi penali per gravi reati, tali da creare pericolo per l’ordine e la sicurezza  pubblica.

Quest’ultimo decreto di cessazione attività è solo l’ultimo in ordine  temporale , nel corso di questa settimana, dove sia per i motivi sopracitati che per la assoluta mancanza di autorizzazioni sanitarie ed amministrative i poliziotti della Divisione Amministrativa e Sociale hanno provveduto a chiudere altri 5 circoli privati.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

ESCLUSIVA: l'ordinanza integrale sull'operazione antimafia della DDA di Bari e della Polizia di Stato che hanno svelato gli intrecci con la politica e l'economia
Policlinico Foggia, trovate larve nei piatti di prosciutto crudo termosigillati: sanzione per l’azienda Ladisa di Bari
Truffa con i servizi di telefonia di Tim, sequestrati 320 milioni di euro
Nuova condanna per Fabrizio Corona: diffamò Wanda Nara ed un calciatore dell'Inter.
Il Tribunale respinge il ricorso dell' avv. Laforgia e conferma l'interdizione di Elio Sannicandro
Indagati i vertici di Edenred Italia. Truffa sui buoni pasto: sequestrati 20 milioni di euro
Cerca
Archivi
Laudati ex procuratore di Bari indagato dalla procura di Perugia per il caso Crosetto
Gli affari e le speculazioni incrociate fra Albanese, Miccolis e Ladisa sul patrimonio della Gazzetta del Mezzogiorno finiscono in Parlamento.
ESCLUSIVA: l'ordinanza integrale sull'operazione antimafia della DDA di Bari e della Polizia di Stato che hanno svelato gli intrecci con la politica e l'economia
Policlinico Foggia, trovate larve nei piatti di prosciutto crudo termosigillati: sanzione per l’azienda Ladisa di Bari
Incontro Meloni-Biden alla Casa Bianca: sul tavolo la crisi umanitaria a Gaza e la situazione migranti

Cerca nel sito