Il prefetto tarantino Francesco Tagliente, ex questore di Roma e Firenze indicato per la sicurezza di Roma

Il prefetto tarantino Francesco Tagliente, ex questore di Roma e Firenze indicato per la sicurezza di Roma

L’ex prefetto Tagliente : “Per la sicurezza di Roma è necessario fare sistema”. Una persona con la sua esperienza e capacità sarebbe stato il Sindaco ideale per Taranto.

Insieme abbiamo gestito con successo situazioni complesse, compresa la pianificazione e la gestione dei grandi eventi, come il Giubileo del 2000, ospitati a Roma in quegli anni. Quando mi ha chiesto di lavorare, eventualmente, per la sicurezza della Città ho accettato con grande piacere di far parte della sua squadra come “tecnico“. Lo ha detto l’ex questore di Roma e Firenze, Francesco Tagliente, indicato dal candidato sindaco di Roma Roberto Giachetti (Pd) come futuro assessore alla sicurezza.

Schermata 2016-05-25 alle 10.36.49

Ma chi è Francesco Tagliente ? Per oltre 40 anni si è occupato di controllo del territorio, ordine e sicurezza pubblica a Roma. Dal 1986, per 9 anni consecutivi, al vertice della Squadra Volante e della Sala Operativa della Questura di Roma assicurando il controllo del territorio e il pronto intervento

Dal 1995 ricopre l’incarico di Capo di Gabinetto di quattro diversi Questori di Roma. Nel 2000, dall’Ufficio per il Giubileo, segue gli aspetti concernenti la sicurezza e la mobilità nazionale in occasione della “Giornata Mondiale della Gioventù” Al termine dell’impegno per il Giubileo assume la direzione dell’Ufficio Ordine Pubblico del Ministero dell’Interno.

Nel 2006 coordina a livello nazionale della sicurezza delle Olimpiadi Invernali di Torino Nello stesso 2006 viene nominato Questore di Firenze Dal mese di agosto 2010 a giugno 2012 ricopre l’incarico di Questore di Roma. Durante questi due anni elabora e dà attuazione ad un progetto finalizzato a garantire ai cittadini il diritto di “essere e sentirsi sicuri”.

Schermata 2016-05-25 alle 10.36.08

Tra i progetti realizzati figurano: Progetto “113 Pronto in sei secondi” Progetto “Controllo del Territorio”: Il generale riassetto del Reparto Volanti portò ad un potenziamento del 10% degli equipaggi impegnati sul territorio. Progetto “Sala Operativa” e “Centro per la Gestione della Sicurezza dei Grandi Eventi”: il sistema di comando e controllo, informatizzato nel 1993, è stato completamente riqualificato ed adeguato tenendo presenti anche possibili future esigenze della Capitale. Progetto “Cittadini Virtuosi”: esaltato il senso civico di alcuni cittadini per essersi prontamente attivati in presenza di situazioni di pericolo o disagio evitando così possibili tragedie. Progetto “Stadio sicuro con bambini sugli spalti”: La politica del “doppio binario”, ha consentito di azzerare incidenti e feriti, favorendo la presenza dei bambini sugli spalti anche in occasione di derby serali. Progetto “Passaporti” sotto casa in sette giorni attraverso il decentramento delle procedure di accettazione e stampa dei passaporti presso i Commissariati.  “Partenariato Territoriale“: Ha coinvolto le associazioni delle categorie economiche ed i rappresentanti di quartiere con periodiche riunioni presso i Commissariati. Nel 2012 il Consiglio dei Ministri lo ha nominato Prefetto di Pisa, e dal 2015 ha lasciato l’amministrazione dello Stato per limiti di età.

Ps roma

A Roma – ha detto Tagliente – ci sono molte questioni da risolvere: la criminalità diffusa, l’abusivismo, il degrado e tante altre illegalità. Ogni reato è una grave ferita per chi lo subisce, per la vivibilità cittadina, per il turismo e per l’economia. Per ora mi limito a dire che è necessario fare sistema. Una delle condizioni per il successo della gestione della sicurezza, compresa quella urbana, è il rispetto dei confini delle attribuzioni. Se Roberto Giachetti sarà Sindaco di Roma mi sentirò onorato di continuare a servire la città“.

All’amico Francesco Tagliente facciamo i nostri più sinceri auguri fiduciosi che possa mettere ancora una volta al servizio della Capitale la sua consolidata esperienza e competenza. Una persona con la sua esperienza e capacità sarebbe stato il Sindaco ideale per Taranto.  Ma forse il capoluogo tarantino non è all’ altezza di persone di un così alto profilo istituzionale.

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?