Il Csm ha messo a bando il posto di Procuratore della Procura di Taranto

Il Csm ha messo a bando il posto di Procuratore della Procura di Taranto

Fra i vari posti direttivi messi a bando anche quello di Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Lecce, Catania, Napoli e Sassari, di Presidente del Tribunale di Locri, e di Procuratore della Repubblica a Palmi, due incarichi delicati e difficili nel difficile contesto giudiziario calabrese.

La Quinta commissione del Consiglio Superiore della Magistratura che sovrintende al conferimento degli uffici direttivi e semidirettivi, presieduta dal consigliere dr. Mario Suriano ha messo a bando con “proposta di particolare urgenza”(ex art. 70 – 3° comma regolamento interno) fra i vari uffici direttivi da assegnare, quello della Procura di Taranto a seguito delle intervenute dimissioni dell’ ex procuratore capo Carlo Maria Capristo rassegnate lo scorso 29 maggio.

il Tribunale di Taranto

L’attuale procuratore aggiunto facente funzione dr. Maurizio Carbone, data la sua giovane attività di procuratore aggiunto, non potrà partecipare al bando di assegnazione, per il quale è richiesta la IIIa valutazione di professionalità.

Fra i vari posti direttivi messi a bando anche quello di Presidente del Tribunale di Sorveglianza di Lecce, Catania, Napoli e Sassari, di Presidente del Tribunale di Locri, e di Procuratore della Repubblica a Palmi, due incarichi delicati e difficili nel difficile contesto giudiziario calabrese.

Le domande potranno essere presentate dai magistrati che intenderanno candidarsi per questi ruoli direttivi, a partire dal prossimo 1 settembre avente come termine finale il 28 settembre 2020

Nominati anche gli esperti del Tribunale di Sorveglianza di Taranto per il triennio 2020-22, che sono Rita Sessa, Federica Briganti e Mariangela Cavallo.

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?