MENU
2 Dicembre 2022 17:49
2 Dicembre 2022 17:49

Gambizzato un pregiudicato nel centro di Taranto

la vittima dell'agguato è ricoverato in ospedale, dove non sembra correre alcun pericolo di vita

Una vera e propria esecuzione quanto accaduto oggi pomeriggio verso alle 17,30 , nel pieno centro a Taranto. Ad essere sparato da distanza ravvicinata con un colpo di pistola esploso ad una gamba  è stato  Gianluca Solfrizzi, un pregiudicato 40enne  già noto alle Forze dell’Ordine .  L’area è stata momentaneamente transennata e interdetta al traffico  dalla Polizia Municipale, per consentire ai poliziotti di effettuare i rilievi della sparatoria.

Nei confronti del Solfrizzi sono stati indirizzati circa 10 colpi di pisola , l’ultimo dei quali lo ha colpito  alla caviglia sinistra, proprio nel momento in cui cercava di rifugiarsi all’interno di un portone tra via Dante e via Duca degli Abruzzi. Sul posto sono intervenuti le pattuglie della Volante della Polizia di Stato, che dovranno adesso scoprire le cause d accertare la dinamica di quella che sembra una vera “lezione”  ovvero un regolamento di conti negli ambienti della malavita tarantina .

Il Solfrizzi a pochi minuti dal fatto, si presentava presso il pronto soccorso dell’ Ospedale SS. Annunziata lamentando ferite da arma da fuoco alla caviglia sinistra. Dopo i  primi accertamenti è stato sottoposto ad intervento chirurgico per estrarre il proiettile che si sarebbe conficcato all’altezza della caviglia. Attualmente il ferito non sembra essere in pericolo di vita, e sono in corso le indagini della Squadra Mobile.

 

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Un video di un sommergibile della Marina Militare "smaschera" la Ong Open Arms: gli scafisti erano a bordo ?
Maxiprocesso clan Casamonica, per la Corte d' Appello di Roma "È mafia"
La D.I.A. arresta 27 persone a seguito della sentenza di condanna emessa dalla Corte di Appello di Lecce
Arrestati agenti penitenziari a Reggio Calabria responsabili di torture a un detenuto
I Carabinieri di Taranto confiscano beni per 230mila euro ad un condannato per associazione di tipo mafioso
Continuano l'offensiva della Polizia di Stato alla criminalità locale in provincia di Taranto
Archivi
Un video di un sommergibile della Marina Militare "smaschera" la Ong Open Arms: gli scafisti erano a bordo ?
Lavoro. L’ occupazione vola al massimo dal 1977
Il Guardasigilli Nordio dispone l’ispezione sui pm della Procura di Firenze: "Accertamenti rigorosi"
A diciasette giornaliste il premio speciale "Matilde Serao" assegnato da Poste Italiane
Avvocati, accolta la proposta di Cnf e Cassa forense su compensazione debiti

Cerca nel sito