MENU
5 Dicembre 2022 02:27
5 Dicembre 2022 02:27

Estate tarantina. Un cartello deludente

L’assessore al marketing territoriale del Comune di Taranto Francesco Cosa, ha illustrato nei giorni scorsi  il calendario degli  eventi artistici, culturali e sportivi che dovrebbero allietare le serate dei tarantini nei mesi di agosto e settembre. Una speranza molto difficile da raggiungere data la scarsezza di contenuti del calendario.

Il 27 luglio, giorno di inaugurazione della rassegna estiva, si è svolta a Lama una manifestazione  dal titolo “Estate insieme”,  con sfilate e balli, dove sembrava in realtà di essere ad una una sagra di paese !  Il 28 luglio, in Villa Peripato si è esibita la cantante Simona Molinari, autorevole e capace jazzista;  il 30 luglio si è dato spazio al teatro con una commedia di Eduardo De Filippo presso la Biblioteca Comunale Acclavio, in Piazzale Bestat.

Oggi, si svolgerà il “Gran Prix Città di Taranto“, un evento sportivo che prevede la presenza di 100 atleti culturisti provenienti da fuori Taranto per  promuovere ( ?)  il culturismo, attività sempre più presente e coinvolta nelle operazioni anti-doping delle forze dell’ ordine in tutt’ Italia. Un evento, secondo noi,  di cui la città di Taranto poteva tranquillamente fare a meno.

«Fra le prossime iniziative – ha dichiarato l’assessore Cosaci sarà l’appuntamento con “L’Isola che vogliamo” e altre manifestazioni di carattere, ludico, ricreativo, sportivo e culturale. La rassegna estiva vuole promuovere e incentivare il marketing territoriale e il turismo a Taranto. E, proprio a tal proposito, – ha anticipato –  sto preparando un sito internet (Taranto Promotion) che sarà pronto a breve e che si occuperà dello sviluppo e della promozione del territorio e del marketing a Taranto».

Nessuna notizia però su questo sito . Quanto costerà, se è stato realizzato un bando pubblico, una gara fra creativi. Forse un pò più di trasparenza, competenza e professionalità non guasterebbe. Di turisti, nessuna traccia.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

L'eleganza made in Italy piange la scomparsa di Cesare Attolini, "padre" della sartoria napoletana
A diciasette giornaliste il premio speciale "Matilde Serao" assegnato da Poste Italiane
La Procura di Taranto indaga sui concorsi pilotati all' AMIU, l'azienda municipalizzata per l'ambiente.
“La signorina Lucarelli, che due palle !”
Ancora una volta la Bernardini De Pace perde i clienti: dopo la Moric, è la volta di Francesco Totti
La procura di Forlì apre un’inchiesta per istigazione al suicidio dopo il servizio televisivo delle Iene
Archivi
Governo: "Durerà per intera legislatura"
Renzi lancia l'accordo di federazione Italia Viva-Azione
L'eleganza made in Italy piange la scomparsa di Cesare Attolini, "padre" della sartoria napoletana
Le Ferrovie dello Stato lanciano gara collegamento Aeroporto del Salento. I nuovi treni per la Puglia
Scoperti a Roma 95 "furbetti" del Reddito di cittadinanza: alcuni erano ai domiciliari e percepivano il sussidio

Cerca nel sito