Emiliano attacca Renzi per coprire la sua imminente bruciante sconfitta elettorale in Puglia

Emiliano attacca Renzi per coprire la sua imminente bruciante sconfitta elettorale in Puglia

Aveva proprio ragione il vie presidente della Camera  Roberto Giacchetti quando diceva “questi hanno la faccia come il c**o !” rivolgendosi al governatore pugliese ed al suo gruppetto “levantino”.

ROMA –  Ancora una volta Michele Emiliano manifesta il suo doppio-giochismo “levantino”, dichiarando in un’intervista ad un’emittente regionale pugliese  “Se il presidente Mattarella dovesse dare l’incarico a Di Maio, io farò ogni sforzo perché il Pd sostenga il M5s nella formazione del governo“. aggiungendo . “Se il Pd non dovesse essere il primo partito e l’incarico dovesse essere dato al M5s, e a altre ipotesi non voglio pensare, siccome sarà un governo di emergenza perché nessuno avrà la maggioranza assoluta, bisognerà far in modo che il gruppo che riceverà l’incarico poi possa formare un governo“.

Il Pd ha freddamente governato questo Paese ed ha fatto gravi errori. Noi in Puglia – sostiene Emilianodobbiamo resistere e con i nostri parlamentari aiutare il Pd nazionale a cambiare e a uscire dal renzismo. Ho l’impressione che se gli italiani in questo momento potessero pensare al futuro del Pd con una guida diversa da Renzi, prenderemmo qualche punto in più alle elezioni se indicasse già adesso Gentiloni come premier”

Emiliano dimentica però che il M5S ha più volte manifestato il proprio disprezzo politico per il “modus operandi” nei confronti del Governatore della Regione Puglia, che attaccando Renzi e cioè la maggioranza del suo partito, il PD, sta cercando i trovare un alibi in anticipo alla bruciante confitta politica che avrà il governatore pugliese in casa propria. E sarebbe veramente divertente conoscere in che cosa consisterebbe lo “sforzo” di Emiliano nel PD. Aveva proprio ragione il vie presidente della Camera  Roberto Giacchetti quando diceva “questi hanno la faccia come il c**o !” rivolgendosi al governatore pugliese ed al suo gruppetto “levantino”.

 

 

 Ecco cosa pensano nel M5S di Michele Emiliano…Buon divertimento !

 


Ecco cosa diceva allo “smemorato” Michele Emiliano all’assemblea dem.Rimanere insieme e’ a portato di mano. Io sto provando a fare quel passo indietro che consenta pero’ di uscire tutti con l’orgoglio di appartenere a questo partito”, aggiunge. “Questo nel nostro partito puo’ farlo esclusivamente il segretario e io non posso che dire che ho fiducia in lui, nella sua capacita’ di guidare questa gente meravigliosa”, diceva Emiliano. “Io credo che siamo ad un passo dalla soluzione“, afferma il governatore della regione Puglia.

 

 

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?