Controlli antidroga dei Carabinieri sul litorale jonico

Controlli antidroga dei Carabinieri sul litorale jonico

Schermata 2016-05-22 alle 12.22.10I Carabinieri della Stazione di Marina di Ginosa (Ta), durante un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dello spaccio e dell’uso degli stupefacenti da parte di tossici e spacciatori, hanno denunciato in stato di libertà 2 baresi e 2 tarantini per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I Carabinieri operanti, nei pressi di un locale pubblico, hanno notato degli strani movimenti da parte dei 4 soggetti che, sottoposti a perquisizione personale, venivano trovati in possesso di sostanze stupefacenti già divise in dosi e pronte per lo spaccio.

In particolare un 49enne ed un 21enne di Martina Franca che sono stati  trovati in possesso rispettivamente di gr. 3 di hashish e di nr. 3 dosi di Ketamina, nr. 1 dose di D., gr. 5 di hashish e gr. 5 di marijuana; un 19enne ed un minorenne di Monopoli, venivano  rispettivamente trovati in possesso di nr. 7 dosi di Ketamina, nr. 1 dose di D. e nr. 8 dosi di Ketamina e nr. 1 dose di M.D.

Nei confronti dei 4 soggetti, ai quali è stata complessivamente sequestrata la somma di denaro contante pari a € 115,00 suddivisa in banconote di vario taglio e ritenuta provento dell’attività di spaccio, veniva, altresì, avanzato la proposta della misura di prevenzione del “foglio di via obbligatorio” dal comune di Ginosa. Nel corso dei medesimi controlli, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castellaneta, invece hanno segnalato alle rispettive Prefetture quali assuntori di stupefacenti nr. 4 giovani, trovati in possesso di complessivi gr. 8 di hashish, gr. 5 di marijuana, nr. 18 dosi di ketamina e nr. 5 dosi di MD. La droga sequestrata verrà analizzata nei prossimi giorni dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Taranto.

Preoccupante l’arrivo sul mercato della Ketamina che è una “droga-dance” molto forte che spesso è spacciata come ecstasy ed é solitamente mischiata ad altre droghe quali efedrina e caffeina. Viene assunta come la cocaina per via intranasale o per via orale e produce dissociazione (sensazione di essere separati dal proprio corpo), sensazione di morte imminente e fortissimo senso di introspezione e può produrre attacchi di panico e ipertermia.

Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?