Di tutto di più…

Di tutto di più…

Notizia della settimana. 

Padova, parroco faceva prostituire l’amante: nella canonica una stanza del sesso. I militari hanno sequestrato numerosi sex toys come fruste e vibratori” (fonte: sito del quotidiano il Gazzettino)

Scintille fra il deputato forzista Renato Brunetta e la giornalista Stefania Pinna conduttrice televisiva di Skytg24  “Mi scusi! Mi scusi! Mi scusi ” Mi chiami magari Presidente Brunetta, mi chiami Onorevole Brunetta, mi chiami Professor Brunetta!” (fonte: Sky TG24 )


L’astro nascente del porno italiano Filomena Mastromarino
(in arte Malena) da Gioa del Colle,delegata all’assemblea nazionale del Pd  “Renzi ha ammesso la sconfitta, non è una cosa da tutti. Io sono e resto renziana”…“Chi scelgo tra Rocco Siffredi e Matteo Renzi ? Rocco, senza dubbio. Ho avuto modo di conoscerlo e con lui ormai ho feeling. È una persona sensibile e attenta agli altri. Rocco for president!” (fonte:Il Fatto Quotidiano )

L’ ex-cavaliere Silvio Berlusconi dopo la sua storica ridicola dichiarazione  “crisi ? i ristoranti sono sempre pieni” negli anni del suo  governo… si ripete…e da il meglio di stesso e delle sue battute senza parole: “Ogni due minuti in Italia c’è un furto in casa: e considerate che nella maggior parte dei casi, come prima cosa, viene svaligiato il frigorifero”  (fonte:Il Giornale) 

Il nuovo premier  Paolo Gentiloni e l’amore, in un’intervista di qualche tempo fa  “Sono monogamo e quindi sono piuttosto geloso. Mia moglie non l’ho mai tradita, ma prima, beh, qualche volta è capitato. Se hanno tradito pure me? Certo, hai voglia! Ho avuto la prima relazione a sedici anni. Ricordo che lei aveva gli occhi azzurri. Da ragazzo avevo un eskimo bianco, che attraeva molto(fonte: Un giorno da pecora RAI-Radio 1)

Il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri :Conosco Gentiloni da 40 anni, eravamo al Tasso di Roma: lui era un capo dell’estrema sinistra, ma anche all’epoca c’erano altri più violenti e minacciosi. Faceva l’intellettualino del movimento studentesco. Era uno dei capetti, c’era questa borghesia romana che strizzava l’occhio a sinistra, erano i figli dei giornalisti, salivano sull’autobus ai Parioli, quelli che usciti dalle loro case parioline col maggiordomo a scuola gridavano slogan comunisti” (fonte: Radio Cusano Campus )

La senatrice Anna Finocchiaro subito dopo la sua nomina a ministro per i Rapporti con il Parlamento, al Quirinale avrebbe confidato e sussurrato ad un collega del Governo Gentiloni:     “Sono un poco emozionata, volevo tornarmene a casa. Non è più il mio mondo, comunque darò una mano”  (fonte: Corriere della Sera )

Raffaele Marra braccio destro di Virginia Raggi al comune di Roma è stato arrestato con l’accusa di corruzione, fatali alcune intercettazioni. Rivolgendosi alla segretaria di Scarpellini per mettere fine agli “attacchi” del quotidiano il Messaggero, Marra diceva: “Se Sergio può intervenire con Gaetano Caltagirone, per farmi dare una mano sui giornali. Io sto a disposizione. Diglielo che io sto completamente a disposizione”. E l’avvocato di Marra: “Il mio assistito è un militare, e questo è un linguaggio tipico dei militari: dicono sempre ‘sto a disposizione‘” (fonte: La Stampa)

L’onorevole “grillino” Alessandro di Battista dopo un silenzio imbarazzante e la sua sparizione per 24 ore durante la “crisi” romana, torna online e così commenta lo scandalo Marra che ha fatto traballare e non poco la giunta grillina guidata da Virginia Raggi  : “Alle volte siamo ingenui? Sì. Considerate però che spesso onestà e ingenuità camminano insieme(fonte: video su Facebook)

Il consigliere di amministrazione RAI Carlo Freccero  (in quota M5S) commenta con moderazione…e soddisfazione  il risultato referendario:

“Per il flop di Renzi godo come un porco! Come un porco!” (fonte:  La Terza Repubblica, La7)

La (non) lista di proscrizione di Sonia Toni, ex- moglie di Grillo, pubblicata  dopo la vittoria del No al referendum costituzionale. Seguiranno raffiche di polemiche, e lei cancellerà il post “Non è una lista di proscrizione (ed è incompleta) ma soltanto un promemoria, affinché la prossima volta che questi signori avranno il coraggio di parlare di democrazia, il 60% dei cittadini italiani che l’hanno difesa, se ne ricordino. A questi va aggiunto il premio Oscar che ha beccato un bel po’ di milioni per decantare la più bella Costituzione del mondo per poi cercare di distruggerla solo perché lo voleva il Pd. Ci hanno messo il nome e la faccia? Peggio per loro“. Ecco un assaggio della lunghissima lista: “Accorsi, Bocelli, Boeri, Capotondi, Comencini, De Luigi, Favino, Fracci, Ghini, Ozpetek, Vanoni (continua)”. E tra i tanti commenti critici dei lettori: “Olio di ricino?” (fonte: Facebook)

La battuta del governatore Giovanni Toti  che ha fatto infuriare molti cittadini liguri : “Perché per moderare un dibattito sugli stati generali del turismo ligure avete chiamato e pagato il caporedattore milanese del Tg4? Non era meglio un genovese?Eh no, non ti seguirò su questo discorso… Volevamo un nome importante, famoso, grande, per dire che il turismo in Liguria è importante. Insomma qui si parla di turismo 4.0, si parla di Italia, non del buco del culo di Camogli” (fonte: La Repubblica – edizione Genova)

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !