MENU
22 Maggio 2022 08:54
22 Maggio 2022 08:54

Taranto ringrazia il Generale Leonardo Gallitelli

di Antonello de Gennaro

Il Generale Leonardo Gallitelli (nato Taranto,  9 Giugno 1948), sposato con due figli, si è laureato in Giurisprudenza, Gallitelli , ha intrapreso la carriera militare il 22 ottobre 1967 frequentando i corsi dell’Accademia Militare di Modena e della Scuola di Applicazione Carabinieri di Roma. Supera i corsi di Stato Maggiore presso la Scuola di Guerra. È direttore editoriale de Il Carabiniere, la rivista mensile pubblicata dall’ Arma dei Carabinieri.  

Leonardo Gallitelli ha lavorato nello Stato Maggiore del Comando Generale, da Ufficiale superiore ha retto il Comando provinciale di Torino, l’Ufficio Operazioni del Comando Generale dell’Arma. Consegue il grado di colonnello e diviene il vice comandante della Regione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta agli ordini del Generale Francesco Delfino sino al 1993, successivamente regge il Comando Provinciale di Roma per cinque anni.

È stato poi Capo del II Reparto del Comando Generale, cui sono devoluti il coordinamento e la direzione dell’attività nel contrasto a tutte le manifestazioni delinquenziali che interessano il Paese, anche nei risvolti ultranazionali. Dal 2000 al 2002 è Sottocapo di stato maggiore del Comando Generale e, poi Comandante della Scuola Ufficiali Carabinieri. Dal 7 ottobre 2003 al 4 settembre 2006, dirige la Regione Carabinieri Campania.

Gallitelli dal 5 settembre 2006 al 11 giugno 2009, è Capo di Stato Maggiore del Comando Generale dell’Arma. Il ruolo è quello di “principale consulente e collaboratore del Comandante Generale: riceve le direttive per l’attività ed impartisce le conseguenti disposizioni; è responsabile delle attività dello Stato Maggiore, coordina lo svolgimento ed esamina i risultati; traduce le decisioni del Comandante Generale in ordini e piani; rappresenta il Comandante ed emana ordini in suo nome quando autorizzato; ha alle dirette dipendenze le Direzioni di Sanità e di Amministrazione, il Reparto Autonomo ed il Capo Servizio Assistenza Spirituale”.

Il 12 giugno del 2009 Leonardo Gallitelli venne nominato dal Consiglio dei ministri, Comandante generale dell’Arma , prendendo il posto dal 22 luglio del Generale Gianfrancesco Siazzu .

Al Generale Gallitelli, la Direzione e redazione del quotidiano il Corriere del Giorno, intende dire grazie, per aver dato con il suo incarico e con il suo operato al servizio dei cittadini e dello Stato, un elevato lustro alla nostra città, a Taranto ed ai tarantini.

La città di Taranto e i suoi concittadini sono fieri di lei e le augurano tutte le fortune e soddisfazioni che merita.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Operazione Transilvania. Carabinieri ed Europol smantellano organizzazione criminale basata in Romania ma operante in Italia ed all'estero
Perquisiti i due broker coinvolti nella tentata mediazione di D'Alema per le armi alla Colombia.
Per la Procura di Caltanissetta “su Borsellino c’è stato un gigantesco depistaggio”
La procura di Bari indaga l'ex-editore della Gazzetta del Mezzogiorno Mario Ciancio, il figlio e l'ex dg Capparelli  per il fallimento della Edisud
Così i boss della 'Ndrangheta si sono presi la Capitale: "Siamo pronti a fare la guerra".
Botta e risposta in aula sulle accuse nel processo per stalking a Enrico Varriale
Archivi
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Solo la diplomazia può porre fine alla guerra". Mosca chiude il gas alla Finlandia.
Operazione Transilvania. Carabinieri ed Europol smantellano organizzazione criminale basata in Romania ma operante in Italia ed all'estero
Perquisiti i due broker coinvolti nella tentata mediazione di D'Alema per le armi alla Colombia.
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Missili su Desna, molti morti. C'è l'inferno nel Donbass", Contatti tra Washington e Mosca
Guerra Russia-Ucraina. Biden: “Svezia e Finlandia nella Nato? Con la Turchia andrà tutto bene”. Raid nel Donetsk, ucciso bimbo di 2 anni. Mosca caccia 24 diplomatici italiani

Cerca nel sito