MENU
18 Agosto 2022 16:29
18 Agosto 2022 16:29

Marta Cartabia

Csm & Giustizia |
Necessario far capire alle toghe impegnate nel “sistema” correntizio che i magistrati sono chiamati ad applicare e far rispettare le leggi, e non hanno alcun compito di legiferare o sindacare che è deputato a farla grazie al voto degli italiani. Tutti. Compresi quelli che con le loro tasse contribuiscono a far si che lo Stato italiano rimborsi milioni e milioni di euro per detenzioni illegittime. O forse una certa magistratura si crede di essere al di sopra delle istituzioni ?
14 Agosto 2022
Un’eventuale presenza di Gratteri ribalterebbe gli equilibri nel secondo dei due collegi riservati alla magistratura requirente, che comprende Sicilia, Campania, Calabria, Puglia, Abruzzo, Basilicata e Marche. Il magistrato Maurizio Carbone indagato a Potenza
13 Luglio 2022
Soltanto a Potenza la procura ha dato incredibilmente piena credibilità alle dichiarazioni di Amara dopo averlo arrestato in relazione all’inchiesta che ha falcidiato la Procura di Taranto mettendo fine alla carriera del procuratore Carlo Maria Capristo, attualmente sotto processo dinnanzi al Tribunale di Potenza, e su cui pende un altro procedimento che lo vede indagato insieme al prof. Ernesto Laghi.
20 Marzo 2022
La ministra della Giustizia riferisce alla Camera sulle violenza subite dai detenuti. “Un uso e insensato della forza”. Poi: “Il sovraffollamentosta sta peggiorando”. La guardasigilli ha anche annunciato «un’indagine ampia», per analizzare quanto accaduto nelle carceri italiane, durante le proteste del primo lockdown
21 Luglio 2021
Il Presidente del Consiglio nel carcere di Santa Maria Capua Vetere dopo lo scandalo delle violenze sui detenuti: “Le indagini in corso stabiliranno le responsabilità individuali. Ma la responsabilità collettiva è di un sistema che va riformato”. ALL’INTERNO IL VIDEO E LE FOTO DELLA VISITA DEL PREMIER E DEL GUARDASIGILLI
15 Luglio 2021
“La giustizia da anni è il tema più divisivo in Italia, e le forze politiche dell’attuale maggioranza hanno sensibilità opposte e molto infiammate, che si sia riusciti ad approdare a un testo condiviso e comunque incisivo rende il traguardo ancora più significativo”
11 Luglio 2021
“Oltre quegli alti muri di cinta delle carceri – avverte la Ministra Cartabia – c’è un pezzo della nostra Repubblica, dove la persona è persona, e dove i diritti costituzionali non possono essere calpestati. E questo a tutela anche delle donne e degli uomini della Polizia Penitenziaria, che sono i primi ad essere sconcertati dai fatti accaduti”.
30 Giugno 2021
ALL’INTERNO IL VIDEO DELLE TORTURE CARCERARIE Agli arrestati viene contestato il reato di tortura. La Procura avrebbe voluto che i responsabili dell’isolamento del detenuto algerino fossero accusati di averne provocato la morte in seguito alle torture e ai maltrattamenti, ma il Gip non è stato dello stesso parere. Numerose anche le accuse di falso, per i tentativi degli indagati di depistare le indagini e procurarsi alibi costruendo false prove contro i detenuti.
29 Giugno 2021
Gentile e De Simone erano stati proposti ricevendo entrambi con due voti dalla Quinta commissione del Csm, che aveva valutato i curriculum anche degli altri sette candidati
17 Giugno 2021
Sono due i due fronti aperti, nelle ultime settimane, che hanno tenuto banco tra colpi di scena e polemiche: sono quelli sull’asse Milano-Brescia ed Verbania. E sono due le deleghe firmate dal Guardasigilli al nuovo capo degli ispettori Maria Rosaria Covelli, per una prima ricognizione per capire ed accertare cosa sia realmente accaduto.
16 Giugno 2021
Mattarella: “La mafia, diceva Antonino Caponnetto, teme la scuola più della Giustizia, l’istruzione toglie l’erba sotto i piedi della cultura mafiosa”. E riprendendo le parole del magistrato di cui onora la memoria: “La mafia, può essere definitivamente sconfitta, realizzando così la lucida profezia di Giovanni Falcone”.
23 Maggio 2021
Nel frattempo quasi tutti i gruppi parlamentari sia della maggioranza che dell’opposizione della Camera dei Deputati, hanno chiesto che il ministro della Giustizia Marta Cartabia “riferisca con urgenza in Aula sulla vicenda relativa ai verbali di Amara e i dossier al Csm”.
5 Maggio 2021
I due professori di Diritto costituzionale e di Diritto penale, hanno iniziato la loro carriera nell’università milanese statale dove tutt’ora insegnano. E finalmente al Ministero arrivano delle vere “competenze” e professionalità indipendenti dalla politica, di cui la giustizia ha tanto bisogno.
21 Aprile 2021
Un ennesimo episodio di abusi da parte della magistratura e della polizia giudiziaria, che ci ricorda quanto accaduto a Taranto al nostro Direttore Antonello de Gennaro allorquando nell’ottobre 2018 venne aggredito alle spalle dinnanzi ad un hotel nel pieno centro del capoluogo jonico, colpito a bastonate con una mazza da baseball da due delinquenti incappucciati. In quell’occasione nonostante fosse la parte lesa, il procuratore aggiunto di Taranto Maurizio Carbone , dispose l’acquisizione dei tabulati telefonici del nostro Direttore, nonostante egli non avesse ricevuto alcun tipo di minaccia telefonica
6 Aprile 2021
Intercettati giornalisti che scrivono di Libia e migranti: conversazioni, foto e fonti nelle carte dell’inchiesta di Trapani sulle ong. Altri giornalisti sono stati ascoltati mentre parlavano con rappresentanti delle ong. La ministra della Giustizia Marta Cartabia ha disposto accertamenti sull’inchiesta di Trapani sulle Ong, nell’ambito della quale sono stati intercettati anche diversi giornalisti. E’ la prima iniziativa di verifica sulla condotta di un ufficio giudiziario che la ministra adotta da quando si è insediata in via Arenula
5 Aprile 2021
“Il governo – ha affermato la Guardasigilli Cartabia – ha fatto tutto quello che aveva in suo potere inserendo tra le priorità del programma vaccinale le carceri insieme agli altri luoghi di comunità” prendendo il formale impegno di “seguire con attenzione l’andamento delle vaccinazioni sul territorio nazionale” rendendo pubbliche tutte le notizie e le informazioni che saranno pubblicate sul sito del ministero della Giustizia, proprio come ogni settimana vengono resi noti i dati del contagio.
3 Marzo 2021
La squadra di governo è un gruppo dal tratto comune: l’europeismo e la moderazione. Draghi si tiene stretta la gestione dei 209 miliardi del Recovery Plan. Nessun estremista propense alle risse di Palazzo , ma persone gente predisposte al confronto. Requisiti questi molto importanti in politica soprattutto quando la situazione costringe a far sedere allo stesso tavolo esponenti di partiti molto diversi
13 Febbraio 2021
Docente di diritto, ha 56 anni. Napolitano la nominò alla Corte costituzionale nel 2011. Il suo mandato sarà breve per soli nove mesi. Molto apprezzata anche da Mattarella, ha la passione per il rock: “Ho rotto un cristallo, spero di fare da apripista. Spero di poter dire in futuro, come ha fatto la neopremier finlandese, che anche da noi età e sesso non contano. Perché in Italia ancora un po’ contano”
11 Dicembre 2019
Nel riserbo totale del Quirinale impazza il toto-nome. Rumours parlamentari alla vigilia danno in pole per l’incarico di premier Elisabetta Belloni, la prima donna a ricoprire il delicato ruolo di segretario generale della Farnesina
9 Maggio 2018
“La restituzione dell’Altoforno 2 – si legge nella nota – è stata ottenuta da Ilva nel settembre 2015 non in base al decreto oggi dichiarato illegittimo, ma in forza di un provvedimento della Procura che, in accoglimento di un’istanza presentata dalla società ai sensi dell’art. 85 disp. Att. c.p.p., ha restituito l’impianto condizionatamente all’adempimento di determinate prescrizioni in materia di sicurezza, poi attuate”.
23 Marzo 2018

Cerca nel sito