MENU
23 Maggio 2022 10:26
23 Maggio 2022 10:26

Guardia di Finanza di Taranto

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Puglia |
Per tali motivi l’imprenditore è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per il reato di dichiarazione infedele per una evasione di imposta pari a 793 mila euro. L’ammontare complessivo del sequestro odierno di beni rientranti nella disponibilità dell’amministratore medesimo coincide quindi con il totale dell’imposta evasa.
11 Novembre 2021
L’indagine, convenzionalmente denominata “All Black” e che vede 44 persone ed una società campana di trattamento dei rifiuti a vario titolo indagate, coordinata dalla Procura della Repubblica- DDA di Lecce, deriva dalla riunione di due distinte attività investigative seguite dei Carabinieri del NOE di Torino e Lecce e dei Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Taranto. TUTTI I NOMI DEGLI ARRESTATI
17 Maggio 2021
La Guardia di Finanza presume che 4 consiglieri comunali, in unione e con il concorso con i titolari di imprese, avrebbero di fatto in alcuni casi simulato del tutto l’esistenza di un contratto di lavoro dipendente e, in altri casi, modificato artatamente in senso migliorativo l’inquadramento contrattuale, al fine di ottenere, per le loro assenze dal lavoro, giustificate dalla partecipazione alle sedute del Consiglio comunale di Taranto, rimborsi del tutto indebiti o quantomeno maggiorati. LA REPLICA DELLA CONSIGLIERA COMUNALE FLORIANA DE GENNARO
4 Marzo 2021
La misura è stata eseguita in data odierna. I beni saranno immessi nella disponibilità di un amministratore giudiziario nominato dal Tribunale. Continua dunque, anche nella contingente e difficile fase pandemica, l’attività delle Fiamme Gialle tarantine a contrasto dell’evasione fiscale . ALL’INTERNO IL VIDEO DELL’OPERAZIONE
25 Febbraio 2021
I medici che si sentivano dei “furbetti” effettuavano visite intramoenia (cioè private) senza dichiarare i proventi al Fisco. Denunciati 4 medici dipendenti “pubblici” dell’ ASL Taranto, ed eseguita un’ordinanza di interdizione dai pubblici uffici. All’interno dell’articolo, tutti i nomi dei medici e gli atti del Tribunale di Taranto
21 Luglio 2020
Il pregiudicato Micelli risulta condannato definitivamente ad 1 anno e 6 mesi di carcere. Venne arrestato dai finanzieri il 20 dicembre 2018 per l’inchiesta “Quote Rosa 2” a seguito dalle indagini svolte dalla Guardia di Finanza di Taranto, venendo associato alle carceri per 3 mesi ed 1 settimana (misura cautelare) espiati nelle case circondariali di Taranto e Trani, e scarcerato successivamente soltanto a seguito del suo rinvio a giudizio.
5 Aprile 2020
Il materiale sanitario è  oggetto del sequestro operato nei giorni scorsi dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Taranto nei confronti della PolyEdil s.r.l. di Massafra (Gruppo CISA spa) società amministrata da Alessandro Mellone,  nipote del rag. Antonio Albanese proprietario della CISA che controlla la società, che secondo le Fiamme Gialle operanti speculava sul commercio delle mascherine
2 Aprile 2020
Verifiche effettuate dalle Fiamme Gialle negli uffici del Consorzio Interfidi di Taranto, presso la Cittadella delle Imprese della locale Camera di Commercio. per verificare ed accertare la correttezza non soltanto di alcune pratiche inerenti operazioni di “spesa pubblica”, fra le quali le risorse economiche messe a disposizione dall’Unione Europea per il tramite della Regione Puglia Apposti sigilli giudiziari e sequestrati dai finanzieri due personal computers
28 Novembre 2019
Attesi ulteriori sviluppi giudiziari in relazione altri tronconi dell’indagine condotta dalla Guardia di Finanza che da tempo ha concluso le proprie indagini, depositando la propria relazione alla Procura di Taranto sulle evoluzioni degli affari “facili” e sporchi  che sarebbero stati intrapresi dai principali coinvolti in concorso con altri indagati “eccellenti”.
5 Novembre 2019
Operazione della Guardia di Finanza a Taranto: i responsabili delle associazioni e delle cooperative sociali, unitamente agli imprenditori coinvolti, dovranno rispondere a vario titolo davanti alla giustizia penale dei reati di frode e falsità in atti pubblici. ALL’INTERNO TUTTI I NOMI
17 Aprile 2019
I finanzieri hanno identificato dei dipendenti pubblici che si erano allontanati senza alcuna giustificazione praticamente tutti i giorni, mentre per alcuni indagati la contestazione invece riguarderebbe una paio di  giornate. Secondo il procuratore aggiunto Carbone alcuni degli indagati avrebbero falsificato persino gli orari di uscita
9 Aprile 2019
L’imprenditore Antonio Lenoci quale rappresentante legale della STOMA Engineering  è stato pertanto denunciato all’Autorità Giudiziaria per i reati di “Falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico”. L’importo dei beni sottoposti a sequestro è pari all’ammontare complessivo dei fondi pubblici illecitamente percepiti.
26 Marzo 2019
Mai come in questo caso è sempre valido il pensiero dell’ indimenticato Giulio Andreotti, il quale sosteneva che “A parlare male degli altri si fa peccato, ma spesso si indovina”. Chissà che questa volta qualcuno dell’ Autorità Giudiziaria si svegli e vada ad indagare cosa succede dietro le quinte della sanità pugliese e tarantina, Sarebbe forse ora…
13 Aprile 2018
Fissata l’udienza dinnanzi al Giudice per le Udienze Preliminari del Tribunale di Bari per il prossimo 3 luglio 2018. Sul banco degli imputati Raffaele Lorusso, segretario nazionale della FNSI, in rappresentanza dell’ Assostampa di Puglia.
21 Marzo 2018
I due usurai arrestati dai finanzieri avevano già precedenti per estorsione e associazione per delinquere. Sequestrati beni mobili, immobili e disponibilità finanziarie per 250mila euro. All’interno il VIDEO dell’operazione
9 Novembre 2017
L’inchiesta leccese ha fatto scattare il sequestro anche all’Ilva e alla centrale di Cerano, tonnellate di materiale della Cementir sarebbero stato prodotto utilizzando scarti non raffinati di carbone e acciaio cioè rifiuti pericolosi per produrre cemento. Sigilli giudiziari alle aziende, 31 indagati. IL VIDEO DELL’OPERAZIONE
28 Settembre 2017
Concluse due operazioni aeronavali al largo delle coste pugliesi. Le Fiamme Gialle hanno sequestrato due potenti gommoni che trasportavano oltre 3 tonnellate di marijuana.
19 Maggio 2017
BRILLANTE OPERAZIONE AERONAVALE DELLE FIAMME GIALLE AL LARGO DI VIESTE (FG). SEQUESTRATO UN GOMMONE CON QUASI UNA TONNELLATA DI MARIJUANA. ARRESTATI DUE ALBANESI.
15 Marzo 2017
Dalla lettura dei documenti e delle intercettazioni che pubblichiamo emerge l’operato illegale dei medici e delle strutture sanitarie collegate al “clan Tortorella” specializzati nelle truffe alle assicurazioni, a cui partecipava persino un medico delle assicurazioni
9 Febbraio 2017
Nell’udienza della Suprema Corte tenutasi ieri in camera di consiglio il procuratore generale ha chiesto il rigetto del ricorso del pubblico ministero in quanto “non porta nulla di nuovo a quanto già appurato e deciso dal Tribunale del Riesame”
12 Gennaio 2017

Cerca nel sito