MENU
28 Novembre 2022 03:48
28 Novembre 2022 03:48

Gian Luca Galletti

Features
Lo attestano i dati del “Rapporto di Valutazione del Danno Sanitario Stabilimento ILVA di Taranto” redatto da tre organismi della Regione (Arpa, AreSS Puglia e ASL Taranto) ove si  evidenzia che “le misure delle concentrazioni ambientali dei contaminanti di interesse per il rischio inalatorio non superano, per gli anni considerati 2013, 2014-2015 e 2016, i livelli fissati dalle norme”.
19 Gennaio 2018
I ministri dell’Ambiente e dello Sviluppo: “Decreto presidenza consiglio dei ministri rende più solido e rigoroso piano ambientale, posizione sindaco non giova a città e suoi abitanti”.
25 Ottobre 2017
Allagamenti e frane a Palermo e Catania. Isolate le Eolie. Flagellati il Napoletano e l’Irpinia. Allerta a Ischia nella zona rossa. Nel Salernitano scuole chiuse e 16 famiglie evacuate. Aperta un’inchiesta per disastro colposo, la priorità è liberare le strade dal fango. Il ministro Galletti: “Serve un centro meteo nazionale”
11 Settembre 2017
I lavori erano stati sospesi su decisione dei giudici amministrativi lo scorso 6 aprile. Adesso i manifestanti che da 35 giorni occupano l’area potrebbero riprendere la mobilitazione contro l’espianto degli alberi
21 Aprile 2017
Dopo la cerimonia al Quirinale tutti i ministri sono arrivati a Palazzo Chigi dove al termine della cerimonia hanno applaudito dalle finestre Matteo Renzi che lasciava la sede del governo salutandoli con un “buon lavoro a tutti“.
12 Dicembre 2016
Per il Ministro in visita a Taranto, giusto approfondire dati epidemiologici. noi nell’Ilva abbiamo diminuito la produzione da più di 9 milioni a sei milioni, abbiamo ambientalizzato per centinaia di milioni. C’è un monitoraggio molto determinato che ci dice che oggi sono rispettati tutti i limiti di legge. Io mi muovo su questo, non su altro“
9 Ottobre 2016
Secca anche la replica di Claudio De Vincenti sottosegretario alla presidenza del Consiglio: “Le autorità sanitarie, che stanno già monitorando attentamente la situazione di Taranto, esamineranno con la massima attenzione anche i dati presentati a Bari. A Michele Emiliano ricordo che al centro del decreto legge c’è proprio la valutazione del piano ambientale come presupposto per il futuro di Ilva. C’è chi, come lui, lavora per lo sfascio e chi, come il governo, per tutelare insieme salute e occupazione”.
4 Ottobre 2016
Stamattina alle 6.28 la terra ha tremato con una magnitudo di 4.8. Domani Il presidente della Repubblica Mattarella si recherà prima nelle zone colpite dal sisma e successivamente parteciperà con Renzi ai funerali di Stato. Indetto lutto nazionale e Renzi alle esequie.
26 Agosto 2016
Il provvedimento necessario dopo il blocco del tribunale svizzero al trasferimento dei fondi sequestrati ai RIVA . Il sottosegretario De Vincenti:”Entro il 30 giugno 2016 ci sarà il trasferimento complessivo delle quote”
5 Dicembre 2015
«Il nostro piano è ambizioso, trasformeremo il siderurgico in un’azienda virtuosa». Così il ministro Galletti commenta i rinvii a giudizio per «Ambiente svenduto»
25 Luglio 2015
Via i privati senza scrupoli, ritorna la gestione pubblica. Garanzie sull’ambiente con tre manager che godranno di immunità: non potranno essere indagati se viene rispettato il piano ambientale. Allungati i tempi per la bonifica definitiva. Oltre alla vendita, prevista anche la possibilità di affitto degli impianti. Disponibili 500 milioni di fondi europei e da Fintecna. Finanziamenti in arrivo anche per il Porto ed il Museo di Taranto
24 Dicembre 2014
E’ finalmente pervenuta ieri da Roma l’attesa autorizzazione necessaria al progetto di copertura dei parchi minerali dell’ ILVA.
5 Novembre 2014

Cerca nel sito