Galletti: “Ilva, storia brutta da archiviare Il nostro piano cambierà Taranto”

Galletti: “Ilva, storia brutta da archiviare Il nostro piano cambierà Taranto”

«Il nostro piano è ambizioso, trasformeremo il siderurgico in un’azienda virtuosa». Così il ministro Galletti commenta i rinvii a giudizio per «Ambiente svenduto»

(ADGNEWS24) Quella dell’ ILVA “è una  brutta storia, di grande inquinamento ambientale, dove la salute di un’intera città è stata messa a rischio. Adesso  bisogna archiviarla per aprirne una nuova, per dimostrare che l’ambiente può convivere con lo sviluppo e l’occupazione, che si può fare anche un’azienda siderurgica importante in Italia rispettando l’ambiente. Questa è la sfida che abbiamo davanti“. Queste le dichiarazioni del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti , intervistato a UnoMattina, commentando i rinvii a giudizio nel processo per il presunto inquinamento ambientale nello stabilimento ILVA di Taranto.

CdG uffici ILVA

Abbiamo un piano ambientale molto ambizioso – spiega Galletti in una nota  stampa – da 1,6 miliardi. Vogliamo trasformare l’ILVA nell’azienda siderurgica più virtuosa dal punto di vista ambientale. Nel nostro Paese – ha concluso il ministro – non bisogna più mettere i lavoratori davanti alla scelta tra diritto alla salute e diritto al lavoro. Questo è un ricatto incivile e immorale”.

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?