MENU
24 Giugno 2024 19:21
24 Giugno 2024 19:21

Franco Gabrielli

Insider | Nazionale |
Baldoni era stato nominato direttore generale di Acn nell’agosto 2021, e aveva assunto il mandato da settembre 2021. In precedenza era stato vice direttore generale del Dis, il Dipartimento di informazione per la Sicurezza Nazionale, per sviluppare l’architettura nazionale di cybersecurity
6 Marzo 2023
Sulla base di due rapporti redatti da Dis e Aise relativamente alle informazioni contenute nel rapporto americano su fondi russi a partiti di vari Paesi, il sottosegretario Franco Gabrielli avrebbe riferito al Copasir che non ci sono nelle carte riferimenti a partiti italiani
16 Settembre 2022
Il termine “riservato” ha detto Gabrielli, “è proprio il minimo sindacale e risponde all’esigenza di tutelare le persone che sono coinvolte. Proprio perché riteniamo che sia prevalente che i cittadini sappiano che nel nostro Paese non esiste nessun Grande Fratello, nessuna Spectre e che nessuno, tanto meno il governo del Paese, ha ad oggetto quello di investigare sulle opinioni, abbiamo ritenuto necessario per la massima trasparenza il passo di declassificare questo bollettino”.
10 Giugno 2022
Preoccupazioni per le tattiche brutali della Russia sono state espresse dal presidente americano, Joe Biden, che attacca il Cremlino dopo la telefonata con i principali leader europei. Al colloquio hanno partecipato Draghi, Johnson, Scholz e Macron e una nuova condanna è stata espressa contro gli attacchi ai civili.
22 Marzo 2022
L’acuirsi delle crisi geopolitiche alle dinamiche viepiù competitive delle relazioni economiche internazionali, dalle nuove criticità che occorre fronteggiare al fine di mitigare le tensioni sociali alle inopinate opportunità offerte dalla crisi sanitaria agli attori ostili – ha ulteriormente “alzato l’asticella” dell’impegno del DIS, dell’AISE e dell’AISI finalizzato ad allertare precocemente il decisore politico sui pericoli per la sicurezza nazionale
28 Febbraio 2022
Si tratta di un organismo pubblico con autonomia regolamentare, amministrativa, patrimoniale e organizzativa. A capo ci sarà un direttore generale nominato dal presidente del Consiglio, che resterà in carica per quattro anni, rinnovabili per altri quattro
14 Giugno 2021
L’arrivo al vertice del Dis di Elisabetta Belloni, che, a pieno titolo e a pieno merito, fa parte da tempo di quella che viene definita la riserva della Repubblica, mette dunque innanzitutto in sicurezza un comparto in cui non è dato muoversi come nel bar di Guerre Stellari. La Belloni porta in dote al profilo di capo dell’Intelligence un bagaglio di competenze, memoria storica e politica, una rete di relazioni maturati in 36 anni di diplomazia al servizio dello Stato, prima che dei presidenti del Consiglio che in questi 36 anni si sono succeduti.
13 Maggio 2021
Messaggio dell’Autorità Delegata per la sicurezza della Repubblica
22 Marzo 2021
Il discorso integrale di insediamento del nuovo Capo della Polizia Prefetto Lamberto Giannini, che subentra al prefetto Gabrielli, nominato sottosegretario di stato alla Presidenza del Consiglio con delega ai Servizi Segreti
11 Marzo 2021
Senza mai dire nulla dunque il premier ha cancellato in tre mosse un anno di errori nella lotta alla pandemia e tutta la tigna del suo predecessore, Giuseppe Conte, nell’insistere sugli sbagli e sugli uomini che sbagliavano rivendendo con slogan ogni caduta in un improbabile ma celebratissimo successo
2 Marzo 2021
La Pellizzari è stata anche la prima donna a dirigere lo S.C.O. il Servizio Centrale Operativo, l’eccellenza investigativa della Polizia , e attualmente era alla guida degli istituti di istruzione.
7 Novembre 2020
Le 12 immagini del calendario, scattate da vari fotografi e in epoche diverse, sintetizzano i 40 anni di storia iniziata nel 1981, anno della legge numero 121 che ha riconosciuto nella Polizia di Stato la prima forza di polizia civile ad ordinamento speciale e delineato il sistema della Pubblica Sicurezza in Italia.
6 Novembre 2020
La visita del Capo della Polizia. A Napoli le auto a sirene spiegate sotto casa di Pasquale Apicella. L’applauso dai balconi
29 Aprile 2020
Il calendario realizzato con gli scatti del fotografo  Paolo Pellegrin, una delle più ammirate firme della fotografia italiana e fotoreporter di guerra, nonché, vincitore di dieci edizioni del World Press Photo, è stato dedicato dal Capo della Polizia Gabrielli a Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, i due agenti uccisi nella sparatoria avvenuta nella questura di Trieste lo scorso 4 ottobre. ALL’INTERNO IL CALENDARIO ED IL VIDEO DELLA MANIFESTAZIONE
12 Novembre 2019
Le vittime sono Pierluigi Rotta, agente scelto di 34 anni, e Matteo Demenego, agente, 31 anni. A sparare sarebbe stato uno straniero di origine dominicana, presunto responsabile di una rapina avvenuta questa mattina. Proclamato il lutto cittadino, cordoglio in tutto il Paese. Il presidente Mattarella: «Profonda tristezza per la barbara uccisione»
5 Ottobre 2019
I dem arrivano alla stretta finale avendo dovuto cedere posizioni chiave. Questa storia, dove la parola chiave è “rinuncia”, si conclude, alla stretta finale, col Pd fuori da palazzo Chigi, dove si consuma una tensione tutta interna al partito che ha ritrovato una centralità politica, trascinato dal plebiscito su Rousseau, diventato da “algoritmo” opaco, che cozza con le consuetudini costituzionali, a grande levatrice del nuovo governo del cambiamento.
4 Settembre 2019
L’annuncio del Prefetto Gabrielli a seguito delle minacce al giornalista di “Repubblica” che aveva filmato il figlio del vicepremier mentre utilizzava mezzo in dotazione alla polizia. “Possibili profili penali se ci sono state minacce”. Salvini: “Non vedo rischi per la libertà di stampa”
6 Agosto 2019
“Quando penso al nostro Inno Nazionale- ha spiegato Demetrio Albertini, Presidente del Settore Tecnico di Coverciano – sia quando ero calciatore ed ora da dirigente sento il senso di identità, appartenenza e responsività. La Nazionale, l’Inno e la maglia azzurra sono colonne e valori fondamentali”.
6 Giugno 2019
La Procura di Siena ha richiesto l’archiviazione delle ipotesi accusatorie precedentemente mosse nei confronti di Salvatore Caiata, richiesta che è stata accolta lo scorso 28 agosto 2018 dal Gip. dr.ssa Ilaria Cornetti del Tribunale di Siena, che ha definitivamente archiviato il procedimento penale a suo carico
28 Maggio 2019
Il peggio dell’informazione dai media, social network e televisione
17 Maggio 2019

Cerca nel sito