MENU
24 Luglio 2024 01:38
24 Luglio 2024 01:38

Claudio Tarantini

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Puglia |
I fatti contestati risalgono al periodo compreso fra il 2008 ed il 2010 e si riferiscono alla gestione delle gare d’appalto per l’acquisto di attrezzature e protesi sanitarie alla Asl di Bari. Le pene sono comprese fra i 4 ed i 2 anni di reclusione.
18 Ottobre 2017
Nel processo si sono costituite come parte civile la Regione Puglia e l’Università degli Studi di Bari. e si tornerà in aula per la requisitoria dell’accusa il prossimo 16 maggio.
8 Febbraio 2017
Uno degli imputati l’avvocato  Salvatore Castellaneta da Fasano, ha già definito la sua posizione processuale con il rito abbreviato, prendendosi  una condanna ad un anno di carcere, ottenendo così  benefici della pena ridotta ad un terzo del previsto.  Hanno già annunciato di volersi costituire parte civile due delle 26 ragazze considerate parti lese, si tratta di Grazia Capone e Cinzia Caci.
23 Ottobre 2014

Cerca nel sito