MENU
2 Febbraio 2023 03:40
2 Febbraio 2023 03:40

Cassazione

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Lazio | Cronaca Lombardia |
Era stato condannato nel 2020: aveva definito i pm “magistrati indegni che con i soldi degli italiani tramano contro il premier nel pieno della campagna elettorale”
27 Gennaio 2023
Luca Palamara come prevedibile con una memoria va all’attacco del Csm. L’ex-consigliere contesta la serenità degli attuali membri di palazzo dei Marescialli che lo dovrebbero giudicare, chiede conto delle fughe di notizie ma, soprattutto, fa quello che tutti temevano: mette in pratica il famoso detto “muoia Sansone con tutti i Filistei”. E cerca di tirarsi appresso, nel gorgo, il vicepresidente del Csm, Stefano Ermini, ex deputato del PD. Ma non solo lui….
15 Settembre 2020
Nel corso della sua carriera sopratutto come sostituto a Taranto, Nicolan­gelo Ghizzardi viene ricordato per il suo impegno e lotta senza fine alle associazioni mafiose costituitesi nei clan malavitosi tarantini che si erano in­filtrati con la forza in tutti i business di terra ionica,
14 Ottobre 2019
Il Senatùr e l’ex tesoriere del partito erano stati condannati in Appello per la vicenda dei fondi per i contributi elettorali non dovuti versati al Carroccio dal 2008 al 2010. Processo bis per Belisto per appropriazione indebita. Salvini: “Sono anni che vanno avanti con questi 49 milioni, a me non cambia niente. Non mi cambia la vita”
7 Agosto 2019
Nello scandalo Csm fa rumore un dato, piuttosto passato inosservato, che continua a sorprendere: il silenzio tombale sulla vicenda da parte dell’ex pm di Mani pulite Piercamillo Davigo, oggi componente del Csm. Proprio lui che da oltre venticinque anni ci ha abituati a continui interventi pubblici su giornali e tv dal taglio moraleggiante, per denunciare il diffuso malaffare nella classe dirigente ogni qualvolta vi fosse uno scandalo di corruzione e per celebrare la superiorità etica della magistratura
6 Luglio 2019
Il Salone quest’anno ruota intorno alla domanda ‘dove i cittadini vorrebbero ci fosse più giustizia?’. Assente per la prima volta il governo, sono stati gli esperti chiamati a confronto a dare le risposte.
16 Maggio 2018
Facebook nato probabilmente con diverse intenzioni ha avuto come effetto trasformare nel profondo le personalità, cambiare non solo le persone dal di dentro, ma anche l’atteggiamento di vita e delle relazioni, amplificare ed estremizzare i propri convincimenti. La diagnosi di Eco, secondo cui si dava voce a milioni di imbecilli, oggi gli stessi imbecilli sono diventati rissosi e livorosi.
14 Settembre 2017
IL CORRIERE DEL GIORNO PRIMO ORGANO DI STAMPA in Italia a dare la notizia. Confermata la condanna a Sabrina e Cosima, ed a Michele e Carmine Misseri, già condannati in appello per la soppressione del cadavere di Sarah Scazzi. Confermata la sentenza anche nei confronti Vito Russo e Giuseppe Nigro, accusati di favoreggiamento.
21 Febbraio 2017
Riguarda vertici di Cassazione,Corte Conti e Consiglio di Stato. Critiche dell’ ANM
30 Agosto 2016
Nel verbale non compariva indicazione del difensore ufficio per 10 imputati. Il processo per il presunto disastro ambientale causato dall’ ILVA, ritorna ora all’udienza preliminare dal Gup
9 Dicembre 2015
Non si può estendere la responsabilità del notaio anche alle dichiarazioni di una delle parti fatte in presenza dell’altra e da questa accettate.
30 Ottobre 2015
Un giudice di pace di Venezia ha sancito che la “doppia imposta” è illegittima. L’azienda dovrà restituire quanto versato in più dal cliente, rivalendosi poi nei confronti dello Stato. Federconsumatori studia già un maxi ricorso sulla base di questo precedente, con il rischio però che si apra un buco da 2 miliardi nelle casse dell’erario
21 Luglio 2015
Il procuratore generale citando come Veronica Lario aveva definito il marito, dice che quella per le minori era una “passione del drago” . “L’episodio nel quale Silvio Berlusconi racconta che Ruby è la nipote di Mubarak è degno di un film di Mel Brooks e tutto il mondo ci ha riso dietro”. Secondo l’accusa la Corte di Appello non dovrà riaprire il dibattimento vero e proprio ma solo rideterminare la pena stabilita in primo grado: sette anni
10 Marzo 2015
L’ex segretario nazionale del Pd a Bari commenta il procedimento disciplinare aperto dalla Cassazione nei confronti del magistrato segretario regionale del partito in Puglia
5 Dicembre 2014

Cerca nel sito