MENU
24 Settembre 2022 23:40
24 Settembre 2022 23:40

Sono 8 i dispersi sul traghetto andato in fiamme tra la Puglia e la Grecia

Mancano all'appello ancora 13 persone, di cui nessun Italiano, ma cinque sono state localizzate e due di loro sono state tratte in salvo. Il rogo si è sviluppato mentre partiva dal porto di Igoumenitsa alla volta di Brindisi

Drammatico incendio sul traghetto Euroferry Olympia della Grimaldi Lines, costruito nel 1995 e lungo 183 metri, in navigazione tra la Grecia e l’Italia: le fiamme sono divampate nella notte in un garage della nave che in quel momento si trovava vicino a Corfù, a 10 miglia dalle coste greche.  L’Euroferry Olympia, era partito da Igoumenitsa ed era diretto a Brindisi dove sarebbe dovuto arrivare alle 8,30 del mattino. Il traghetto si trova attualmente alla deriva in acque albanesi. Tempestive le operazioni di soccorso che hanno permesso di portare in salvo 277 persone salite su scialuppe di salvataggio stracariche che in alcuni casi imbarcavano acqua. Il comandante ha fatto il giro delle cabine insieme agli ufficiali per assicurarsi che tutti abbandonassero la nave.

All’appello mancano ancora 13 persone: cinque sono state localizzate sulla nave mentre non si hanno notizie di altri otto dispersi. Due delle cinque persone individuate sono state tratte in salvo da un elicottero della Guardia Costiera Greca. Lo riferiscono fonti della compagnia navale. Tra di loro non ci sarebbero italiani anche perché a bordo, con i 51 membri dell’equipaggio, c’erano per lo più autotrasportatori greci e bulgari, due dei quali sono rimasti bloccati nel garage. 

Tra le prime unità navali  a intervenire la motovedetta Monte Sperone della Guardia di Finanza che ha raccolto 244 persone, tra cui bambini di pochi mesi, e le ha portate a Corfù, con l’ausilio di quattro motovedette della Guardia costiera greca. Una decina di loro è stata visitata in ospedale per problemi respiratori e lievi ferite. Ancora ignota la causa del rogo che ha devastato la nave. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha seguito quanto accaduto ha telefonato al comandante generale della Guardia di Finanza generale Giuseppe Zaffarana per ringraziare i suoi uomini per il prezioso e professionale intervento che ha portato in salvo tante persone, chiedendogli di esprimere l’apprezzamento e la riconoscenza all’equipaggio della motovedetta “Monte Sperone” delle Fiamme Gialle che per prima ha raccolto l’ S.O.S. del traghetto andato in fiamme.

Il Gruppo Grimaldi ha offerto completa assistenza e una sistemazione alberghiera agli sbarcati a Corfù. Domani quelli che lo vorranno saranno portati in Italia con un altro traghetto del gruppo, il Florencia, partito da Ancona. Nel frattempo rimorchiatori specializzata hanno lavorato allo spegnimento delle fiamme e al recupero del traghetto nel Mar Jonio.

La Guardia Costiera italiana è in costante contatto, dalle prime luci dell’alba, con la Guardia costiera greca per le  operazioni di soccorso in favore della nave battente  bandiera italiana . Tramite il suo Centro Operativo Nazionale a Roma, la Guardia Costiera italiana, sta monitorando in stretto contatto anche con l’unità di crisi della società armatrice e con l’unità di crisi della Farnesina le operazioni di soccorso, offrendo peraltro disponibilità all’impiego di unità navali e aeree in supporto alle operazioni.

Un aereo ATR42 della Guardia Costiera in assetto ambientale sta sorvolando in queste ore l’area per garantire ogni forma possibile di supporto alle omologhe Autorità straniere. La Guardia Costiera italiana ha richiesto all’Agenzia EMSA (Agenzia europea per la sicurezza marittima) un supporto per l’acquisizione di immagini satellitari per approfondire eventuali aspetti di carattere ambientale.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Esercitazione aeronavale delle Fiamme Gialle nel golfo di Taranto
Leon Panetta ex capo della CIA: "Chi parla delle sanzioni come Salvini è stato influenzato da Mosca"
Draghi: “Le sanzioni alla Russia funzionano, c’è chi parla di nascosto con Mosca e vuole toglierle”.
Arrestato Roberto De Santis amico "storico" di Massimo D'Alema
Ultimo sondaggio Ghisleri: Fdi cresce ancora, calano Pd e Lega
Il racconto fotografico della perdita della regina per gli inglesi
Archivi
Elezioni CSM. Tutti gli eletti (ed i ripescati): ecco come sarà composto il prossimo plenum "togato"
Poste Italiane conquista la doppia "A” di Morgan Stanley e debutta nell'indice dello Stoxx Global Esg Leaders
Danno da 11 milioni alla Regione Lazio, Zingaretti sotto inchiesta per le mascherine mai consegnate
Meloni: “Pronti a restituire libertà e orgoglio all’Italia”. Il centrodestra riempie Piazza del Popolo.
Elezioni Csm: la sinistra della magistratura "divisa" aiuta la destra a prevalere

Cerca nel sito