Sequestrati 6 chili di eroina ed arrestato il “corriere” albanese

Sequestrati 6 chili di eroina ed arrestato il “corriere” albanese

La droga era nascosta all’interno dei 4 cerchioni marcianti montati sull’autovettura, all’interno di altrettanti doppifondi ricavati nella parte interna mediante appendici in lamiera ferrosa saldate, successivamente stuccate e verniciate con il colore dei cerchioni.

ROMA –  I Finanzieri del Gruppo Bari della Guardia di Finanza e i Funzionari del locale Servizio Antifrode dell’Agenzia delle Dogane dei Monopoli, hanno scoperto un singolare ed ingegnoso stratagemma utilizzato da un cittadino albanese per occultare una grossa partita di eroina. L’uomo di circa 30 anni, a bordo di una “Golf Tdi” con targa albanese, appena sbarcato da una motonave proveniente dall’Albania, si accingeva a lasciare il Porto di Bari, quando veniva sottoposto a controllo sulla base della valutazione di elementi di rischio.

L’approfondimento dell’ispezione consentiva di individuare, all’interno dei 4 cerchioni marcianti montati sull’autovettura, altrettanti doppifondi ricavati nella parte interna mediante appendici in lamiera ferrosa saldate, successivamente stuccate e verniciate del medesimo colore dei cerchioni stessi. Nelle intercapedini così individuate, sono stati rinvenuti e sequestrati 32 panetti cellofanati contenenti eroina del tipo “BROWN SUGAR”, per un peso complessivo di oltre 6 chilogrammi. Il corriere è stato tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti, mentre il mezzo utilizzato per l’illecito trasporto è stato sottoposto a sequestro, unitamente ad un telefono cellulare e due schede SIM.

Sono in corso le indagini per individuare il canale di approvvigionamento dello stupefacente ed i destinatari dello stesso

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?