MENU
16 Agosto 2022 02:31
16 Agosto 2022 02:31

Poste Italiane acquisisce il 100% di Lis

L’operazione consolida la crescita di PostePay anche nel mercato dei pagamenti di prossimità, rafforza i servizi di acquiring e i prodotti offerti alle PMI in coerenza con la strategia omnicanale integrata al centro del piano ‘24SI’. I consigli di amministrazione di Poste Italiane e PostePay hanno approvato l’operazione che rimane soggetta alle consuete condizioni di closing, tra cui l’ottenimento delle approvazioni regolamentari. Il closing della transazione è atteso entro il terzo trimestre del 2022. 

Il gruppo Poste Italiane, attraverso la propria controllata PostePay S.p.A, , ha firmato un accordo vincolante per l’acquisizione del 100% di LIS Holding S.p.A. (“LIS”) da International Game Technology PLC (“IGT”) per un corrispettivo totale di €700 milioni, sulla base di un Enterprise Value di €630 milioni ed una cassa netta disponibile pari a €70 milioni. L’acquisizione verrà finanziata interamente con le risorse di cassa disponibili, grazie alla solida posizione di liquidità di Poste Italiane.

LIS è attiva nel mercato italiano dei pagamenti di prossimità attraverso una rete di circa 54.000 punti di vendita convenzionati e offre servizi, tra i quali il pagamento dei bollettini, carte di pagamento prepagate, ricariche di telefonia e vouchers ed altre soluzioni per esercenti ed imprese. LIS si avvale di una piattaforma paytech proprietaria, beneficiando di economie di scala, tecnologie e competenze.

Nel 2021 LIS ha generato un fatturato lordo di circa €228 milioni ed un EBITDA di circa €40 milioni. L’acquisizione rafforzerà la presenza di Poste Italiane in un mercato in rapida crescita quale quello dei pagamenti, creando valore per l’azienda e per tutti gli stakeholders e marcando un ulteriore avanzamento nell’ambito della strategia omnicanale integrata di Gruppo.

L’operazione consolida la crescita di PostePay anche nel mercato dei pagamenti di prossimità, rafforza i servizi di acquiring e i prodotti offerti alle PMI in coerenza con la strategia omnicanale integrata al centro del piano ‘24SI’. I consigli di amministrazione di Poste Italiane e PostePay hanno approvato l’operazione che rimane soggetta alle consuete condizioni di closing, tra cui l’ottenimento delle approvazioni regolamentari. Il closing della transazione è atteso entro il terzo trimestre del 2022. 

Matteo Del Fante, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Poste Italiane, ha commentato: PostePay sta cavalcando trend favorevoli di mercato e cogliendo opportunità di crescita sia per linee interne che esterne. L’operazione fa leva su una relazione consolidata con uno dei nostri principali partners nella distribuzione di soluzioni nel mercato dei pagamenti di prossimità. Questa acquisizione rappresenta una pietra miliare del nostro percorso finalizzato a creare un ecosistema di servizi integrati a beneficio di tutti i nostri clienti, con l’obiettivo di accelerare la transizione verso gli strumenti di pagamento elettronici e di aumentare il valore generato per gli stakeholders.”

Nella transazione Poste Italiane e PostePay sono stati assistiti da “Vitale & Co.” in qualità di lead financial advisor e “BofA” in qualità di fornitore di opinione di congruità. “Cappelli-RCCD” agisce in qualità di consulente legale per Poste Italiane e PostePay

Sulla base di questo accordo, IGT cederà la sua controllata diretta LIS Holding S.p.A. e indiretta LISPAY S.p.A.. Queste due società interamente controllate gestiscono l’attività di servizi di pagamento di IGT, società leader nel mercato italiano dei pagamenti di prossimità grazie alla sua avanzata piattaforma tecnologica per i servizi di pagamento e un network di 54.000 punti vendita convenzionati. I servizi offerti includono servizi di pagamento di bollette e di ricarica delle carte di pagamento prepagate, servizi commerciali quali ricariche, e-voucher e soluzioni tecnologiche e altre soluzioni per esercenti e imprese. “Questa operazione ci offre l’opportunità di valorizzare la leadership di mercato di IGT nel settore dei servizi di pagamento in Italia a un valore significativo, mentre proseguiamo nella realizzazione della nostra strategia a lungo termine“, ha dichiarato Vince Sadusky, CEO di IGT. “La razionalizzazione del nostro portafoglio di prodotti e soluzioni ci consente di concentrare i nostri sforzi e le nostre risorse sui principali asset strategici, mantenendo il posizionamento di IGT come leader del settore e aumentando il valore per i nostri azionisti”.

IGT utilizzerà i proventi netti dell’operazione principalmente per ridurre il debito. Il Consiglio di Amministrazione di IGT ha approvato l’operazione, che rimane soggetta alle consuete condizioni sospensive quali le approvazioni da parte delle competenti autorità. Il completamento dell’operazione è atteso entro il terzo trimestre del 2022. UBS SA ha assistito la società in qualità di lead financial advisor e fairness opinion provider, UniCredit S.p.A. quale di advisor finanziario. Inoltre, Advant-Nctm ha partecipato quale consulente legale per IGT e KPMG quale consulente fiscale di IGT e per la due diligence finanziaria.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

A luglio sulle spiagge italiane il 30% delle presenze in meno del 2019
Sette milioni di italiani hanno scelto vacanze sostenibili negli agriturismo
L’Antitrust sanziona 14 case automobilistiche costrette a modificare le offerte di finanziamento
Poste Italiane sempre più solida. Del Fante: "i numeri parlano da soli"
Operativo il Registro delle Opposizioni esteso ai cellulari: attive le nuove modalità di iscrizione
Presentati i vini Sud Sound System delle Cantine Due Palme
Archivi
Buon ferragosto
Quello che le "toghe rosse" non dicono sul Csm...e le loro carriere "correntizie"
Ferragosto 2022, apertura straordinaria di musei e siti archeologici statali
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
L'ex presidente USA Donald Trump è sotto indagine per spionaggio

Cerca nel sito