MENU
19 Aprile 2024 00:53
19 Aprile 2024 00:53

Polizia e Poligrafico dello Stato: nasce una task force per l’anticontraffazione documentale

L’obiettivo è istituire un osservatorio qualificato finalizzato a promuovere azioni di prevenzione e contrasto ai reati connessi al falso documentale, attraverso lo scambio reciproco di informazioni ed esperienze maturate nei rispettivi ambiti di competenza.
Franco Gabrielli

ROMA – È stato firmato presso il Museo della Zecca di Roma un protocollo d’intesa tra il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, rappresentato dal Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, e il Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano rappresentato dall’Amministratore Delegato, Paolo Aielli.

L’obiettivo del protocollo siglato è istituire un osservatorio qualificato finalizzato a promuovere azioni di prevenzione e contrasto ai reati connessi al falso documentale, attraverso lo scambio reciproco di informazioni ed esperienze maturate nei rispettivi ambiti di competenza.

“L’Intesa con l’Istituto Poligrafico dello Stato – secondo il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli – pone le basi per costituire un tavolo di lavoro congiunto, formato da esperti delle due amministrazioni, che analizzando le contraffazioni e le alterazioni dei documenti di identità e di viaggio, e dei dati in essi contenuti, consentirà di perfezionare le metodologie e le tecniche per il contrasto a tali reati”.

“L’accordo operativo con la Polizia di Stato – dichiara l’Amministratore Delegato Paolo Aielli – è il segno di quanto il Poligrafico si sta impegnando per sviluppare ulteriormente soluzioni tecnologie e competenze nella lotta alla contraffazione al fine di svolgere nel migliore dei modi il ruolo di garante della fede pubblica affidatogli dallo Stato. Il Poligrafico – conclude Aielli è particolarmente impegnato nella tutela della protezione della identità dei cittadini attraverso lo sviluppo dei documenti elettronici e dei sistemi di monitoraggio di prodotti essenziali per la salute.”

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Marco Miraglia nominato Console Onorario del Gibuti per il territorio italiano
Puglia, il rimpasto "minimal" di Emiliano . Solo quattro nuovi assessori in giunta ?
La sede del Csm intitolata a Bachelet, la cerimonia con il presidente Mattarella
Conte il "furbetto": finge di uscire per rientrare ottenendo più poltrone per il M5s in Puglia
Mazzarano fuori dal Pd un anno dopo. Ma si tiene la poltrona (e lo stipendio !) di consigliere regionale nonostante la sua condanna definitiva
Inchieste Puglia, continua il gioco sporco nel "campo largo" di Conte: "Lasciamo tutti gli incarichi alla Regione. É ora di fare pulizia"
Cerca
Archivi
Al plenum del Csm continua il valzer "lottizzato" fra le correnti, di poltrone ed incarichi per le toghe
Giudice cassazionista e la compagna poliziotta condannati per il giro di prostitute nella casa-vacanze di Lecce
Arrestato Gianluca Festa ex sindaco Pd di Avellino per corruzione. Indagati la vicesindaca e un consigliere comunale
Marco Miraglia nominato Console Onorario del Gibuti per il territorio italiano
Gianfranco Fini e Elisabetta Tulliani, rinviata al 30 aprile la sentenza per la casa di Montecarlo

Cerca nel sito