MENU
2 Ottobre 2022 00:08
2 Ottobre 2022 00:08

Per il sindacato di ArcelorMittal a rischio la cessione di Piombino

I sindacati sostengono che Liberty House non sia sufficientemente solida sul piano finanziario, e che abbia esibito un piano finanziario basato su numeri non reali, e sia troppo dipendente dalla stessa ArcelorMittal con cui ha contratti di fornitura

Margrethe Vestager

ROMA – Il Cae, comitato aziendale europeo di ArcelorMittal, con una lettera inviata alla commissarie europea alla concorrenza Margrethe Vestager ha scritto  che la cessione di sei stabilimenti europei da parte del gruppo ArcelorMittal agli anglo-indiani di Liberty House guidati dal tycoon indiano dell’acciaio Sanjeev Gupta è a rischio. Tra gli stabilimenti anche la storica acciaieria la “Magona” di Piombino. La cessione era stata richiesta dalla stessa Vestager per garantire la concorrenza nel settore dopo l’acquisizione dell’Ilva da parte di ArcelorMittal.

Adesso i sindacati sostengono che Liberty House non sia sufficientemente solida sul piano finanziario, e che abbia esibito un piano finanziario basato su numeri non reali, e sia troppo dipendente dalla stessa ArcelorMittal con cui ha contratti di fornitura. Il responsabile del Cae, Didier Zint, ha concluso la lettera sostenendo che “il nostro obiettivo è evitare la bancarotta negli anni a venire per uno dei siti, con le conseguenze sociali e industriali che ciò comporterebbe». Se non ci fossero risposte e spiegazioni per le questioni sollevate — dice ancora la lettera  di ArcelorMittalnon capiremmo come la Ue possa dare il via libera all’operazione” . Il parere dei sindacati non è vincolante. Alla «Magona» i dipendenti sono poco meno di 600. Gli altri stabilimenti oggetto della cessione si trovano a Galati, Ostrava, Skopje, Liegi e Lussemburgo

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Rivoluzione bollette: saranno mensili per 7 milioni di famiglie.
Poste Italiane conquista la doppia "A” di Morgan Stanley e debutta nell'indice dello Stoxx Global Esg Leaders
Oltre 580 mila posti di lavoro a rischio nel 2023 a causa del caro gas ed elettricità
L’Istituto per il Credito Sportivo e la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del MIC per un concreto sostegno al settore cinematografico
Poste: Del Fante, con LIS Holding 55mila nuovi punti di contatto con 5 milioni di visite al giorno
Assolta l'ex-segretaria del presidente della Confcommercio: "le accuse di Sangalli inattendibili e fantasiose. Voleva coprire la realtà"
Archivi
Il "caso Meloni-Jebreal" e la stampa monnezza
I deputati M5S esclusi dalle elezioni verranno retribuiti come dirigenti (con i soldi pubblici)
Confermate le condanne definitive per Buzzi e Carminati che ritornano in carcere 
Licenziata l'ex vice questore "no-green pass" Nunzia Schilirò
L’Opinione del Direttore

Cerca nel sito