MENU
2 Dicembre 2022 00:46
2 Dicembre 2022 00:46

Pelillo (Pd): “La fiducia delle banche nell’ ILVA, una buona notizia dopo i nostri sforzi”

L'onorevole Michele Pelillo (PD) soddisfatto della notizia che le banche hanno dato il via libera alla seconda tranche del finanziamento-ponte di 125 milioni di euro concesso all' lLVA, su richiesto dal commissario Piero Gnudi. Stipendio e tredicesima garantita ai lavoratori

Il Partito Democratico di Taranto è fortemente impegnato sui temi cruciali che riguardano questa precisa fase storica di Taranto.- ha dichiarato l’onorevole Pelillo La seconda tranche del prestito ponte è per noi una buona notizia che allontana e stempera la tensione che qualcuno già stava montando”.

Infatti a seguito di articoli di terrorismo giornalistico da parte di alcuni giornalisti disinformati e “politicizzati”,    il coordinamento provinciale dell’Usb (Unione sindacale di base) di Taranto, aveva persino minacciato con un volantino diffusolo scorso martedì 18 novembre  dinanzi  agli ingressi dello stabilimento siderurgico ILVA di Taranto, la  possibilità di occupare la fabbrica nel caso l’azienda non avesse pagato gli stipendi .

Viviamo un momento di forte difficoltà, il più complicato per questa città – aggiunge PelilloIl Pd perciò si è preso la responsabilità di provare a governare questo momento di crisi in beata solitudine. È bene ricordarlo che su questo territorio non esiste un solo partito che si sia assunto la stessa responsabilità del Pd dinanzi a problemi di così enorme portata, come quello dell’ ILVA che stiamo provando ad affrontare noi».

L’on. Michele Pelillo vuole quindi rendere il dovuto merito e la sua gratitudine per il contributo fornito dai democratici della città i quali “si prodigando affinché il Partito Democratico di Taranto possa essere davvero di aiuto alla comunità ionica, un punto di riferimento in un momento così particolare“.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Avvocati, accolta la proposta di Cnf e Cassa forense su compensazione debiti
Gli ispettori del ministero chiudono le cooperative della famiglia di Soumahoro
Smantellata la rete di spie russe infiltrate in Svezia
Disastro a Ischia. Le menzogne di Conte :"Nel 2018 non firmai un condono". Ma la parola "condono" si trova persino nel titolo della norma !
Santanché, ha ceduto le azioni del Twiga: metà a Briatore e metà al fidanzato Dimitri Kunz d'Asburgo. Della serie "Tutto in famiglia" !
In Francia il presidente Macron indagato per "finanziamento illecito campagna 2017"
Archivi
A diciasette giornaliste il premio speciale "Matilde Serao" assegnato da Poste Italiane
Avvocati, accolta la proposta di Cnf e Cassa forense su compensazione debiti
Gli ispettori del ministero chiudono le cooperative della famiglia di Soumahoro
Il caso Ilva. I "furbetti" dell' acciaio: Arcelor Mittal
Previsti 19 milioni di euro nella Legge di Bilancio 2003 per integrazione salariale ai lavoratori ex-Ilva in a.s.

Cerca nel sito