MENU
29 Settembre 2022 04:44
29 Settembre 2022 04:44

Papa Francesco in visita a Bari: “Insieme per la pace”

Incontro storico di Papa Francesco Bergoglio con i 22 capi delle chiese mediorientali: Il Papa: "Questa terra oggi piange, soffre e tace, mentre altri lo calpestano in cerca di potere e ricchezze". 100mila fedeli ad attenderlo dall'alba. LA DIRETTA VIDEO

di Antonello de Gennaro

Papa Francesco è arrivato questa mattina a Bari in aereo atterrando alle 8.15 ha raggiunto la Basilica di San Nicola dove si svolgerà l’incontro di preghiera per la pace in Medio Oriente, un evento che vede coinvolti i Patriarchi delle Chiese cristiane. Bergoglio è stato accolto da una folla di fedeli che lo attendeva  dall’alba. “Grazie perchè ci ospitate in questa città dell’incontro e dell’accoglienza” ha detto il Santo Padre.

Il Pontefice è  stato accolto dall’arcivescovo della città, monsignor Francesco Cacucci, dal  Prefetto di Bari Marilisa Magno, il sindaco di Bari, Antonio De Caro ed il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

Papa Francesco si è recato subito dopo  alla Basilica pontificia di San Nicola, dove si tiene il primo incontro con i Patriarchi delle Chiese cristiane, accolto per primo dal Papa Copto Twadros e quindi dagli 20 altri patriarchi e metropoliti, tra i quali anche il metropolita di Volokolams Hilarion Alfeev, vicario della diocesi di Mosca rappresentante del Patriarca di Mosca e di tutte le Russie . Il Papa e Patriarchi sono scesi nella cripta per venerare le reliquie di San Nicola.

Papa Bergoglio entrando per ultimo in Basilica, ha voluto salutare i membri della comunità dei Frati Domenicani, e nella cripta si è svolta la venerazione delle reliquie del Santo con l’accensione della lampada uniflamma.

 

 

Gruppi di fedeli  si sono radunati fin dalle prime ore di questa mattina sul Lungomare di Bari dove si svolgerà la preghiera di Papa Francesco con i Patriarchi per la pace in Medio Oriente, provenienti non solo di Bari ma dal resto della Puglia.

Numerose le forze dell’ordine a presidiare i controlli ai varchi di accesso, mentre i volontari del servizio di accoglienza dell’Arcidiocesi di Bari Bitonto attivi nel distribuire cappellini bianchi contro il sole e il libretto di preghiera in tutte le lingue.Uno dei momenti principali di questa giornata di Papa Francesco nel capoluogo pugliese,  dopo l’incontro con i Patriarchi alla Basilica di San Nicola,  sarà la preghiera sul Lungomare dove è prevista e  stimata la presenza di 100mila persone.

Il momento di preghiera in italiano, inglese, francese, greco, arabo, armeno e assiro, si tiene in largo Giannella, protetta da transenne e new jersey. I fedeli per entrare hanno dovuto attraversare i 33 varchi di sicurezza aperti dalle 4.30 del mattino .

Papa Francesco aprendo la celebrazione ha detto “Abbiamo all’orizzonte il mare e ci sentiamo rivolti con il cuore al Medio Oriente, crocevia di civiltà” aggiungendo “Preghiamo per la pace che i potenti in terra non sono ancora riusciti a trovare. Sia pace: è il grido dei tanti Abele di oggi che sale al trono di Dio. Per loro non possiamo più permetterci, in Medio Oriente come ovunque nel mondo, di dire: Sono forse io il custode di mio fratello?.L’indifferenza uccide, e noi vogliamo essere voce che contrasta l’omicidio dell’indifferenza. Vogliamo dare voce a chi non ha voce, a chi può solo inghiottire lacrime, perché il Medio Oriente oggi piange, soffre e tace, mentre altri lo calpestano in cerca di potere e ricchezze“.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

A Taranto Fratelli d' Italia supera il M5S ed il PD. Sconfitto il reddito cittadinanza e l'effetto Melucci. Eletti Iaia alla Camera e Nocco al Senato
Danno da 11 milioni alla Regione Lazio, Zingaretti sotto inchiesta per le mascherine mai consegnate
La Milano by-night schiava di droga e sesso
Esercitazione aeronavale delle Fiamme Gialle nel golfo di Taranto
Alberto Genovese condannato a 8 anni e 4 mesi per aver dopo averle stordite con mix di droghe e violentato due modelle
Elezioni 2022. "Richetti querela il sito Fanpage ed il suo direttore responsabile"
Archivi
Governo Meloni, il vero totoministri (e non pilotato...)
Montecitorio accoglie i nuovi deputati dal 10 ottobre
Dopo Totti e la Blasi, si separano anche Alessia Marcuzzi ed il marito Paolo Calabresi
Arrivano le stangate sulle bollette: quella della luce a ottobre rischia un aumento del 60%, senza interventi del governo del 100%. Quella del gas del 70%
Rivoluzione bollette: saranno mensili per 7 milioni di famiglie.

Cerca nel sito