MENU
18 Luglio 2024 22:33
18 Luglio 2024 22:33

La Nazionale femminile di pallavolo vince la Nations League per la seconda volta

Le azzurre sconfiggono il Giappone nella finale di Bangkok per 3 a 1. Paola Egonu migliore realizzatrice. E ora l'appuntamento con le Olimpiadi

L’Italia ha conquistato per la seconda volta nella storia la Volleyball Nations League femminile. Le azzurre del commissario tecnico Julio Velasco hanno sconfitto il Giappone per 3 a 1 (set: 25-17; 25-17; 21-25; 25-20) nella finale svoltasi al PalaHuamark di Bangkok in Thailandia. La prima vittoria della pallavolo italiana al femminile nella Nations League era stata quella di Antalya nel 2022. Bronzo alla Polonia che ha sconfitto il Brasile 3 a 2. Velasco incassa questo primo successo con l’Italia femminile (la prima medaglia in azzurro seniores dopo Atlanta ’96) e la Danesi e compagne portano nelle casse federali anche il milione in palio per la vincitrice della manifestazione.

Con un’eccellente prestazione, le azzurre hanno nettamente sconfitto le giapponesi – finaliste per la prima volta in sei edizioni del torneo intercontinentale – alzando per la seconda volta la Volleyball Nations League. Un risultato molto importante perché arriva a un mese dall’inizio delle Olimpiadi di Parigi. Efficace in muro difesa, precisa al servizio e sostanzialmente perfetta in attacco, l’Italia ha coronato nel migliore dei modi un percorso di costante crescita globale iniziato il 15 maggio ad Antalya (3 vittorie e 1 sconfitta), proseguito a Macao (3 vittorie e 1 sconfitta) e Fukuoka (4 vittorie), e concluso, in maniera trionfale, oggi a Bangkok (un solo set perso).

il ct Julio Velasco 

Nella finale contro le nipponiche, la miglior realizzatrice dell’Italia del capitano Anna Danesi, è stata Paola Egonu con 27 punti, seguita da Miriam Sylla con 15, Alice Degradi con 12, e Sarah Luisa Fahr con 9. Per Velasco, neo allenatore sulla panchina del volley femminile italiano, si tratta di un nuovo successo da aggiungere alle cinque World League conquistate negli anni ’90 alla guida della nazionale maschile, risultato suggellato anche dal primato assoluto nel ranking mondiale.

| © CDG1947MEDIAGROUP – RIPRODUZIONE RISERVATA |

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Spagna sul tetto d'Europa! Inghilterra, continua la maledizione
Approvato il Programma Sportivo dei Giochi del Mediterraneo 2026
I campionati mondiali di Tennis tavolo alla Nuova Fiera di Roma
Sinner vince il derby italiano a Wimbledon contro un ritrovato grande Matteo Berrettini
La Figc multata per 4 milioni dall'Antitrust. Il presidente Gravina ricorre al Tar
Disastro Italia, Spalletti e gli azzurri eliminati dagli Europei. Ma Gravina si tiene stretto la poltrona...
Cerca
Archivi
Ospedale Covid alla Fiera del Levante: 10 indagati per corruzione, falso ideologico e peculato
Francesco Curcio è il nuovo procuratore capo della Procura di Catania
La DIA di Milano arresta 2 imprenditori contigui ad un "clan" di Cosa Nostra. Sequestri per 5 milioni di euro
Lucia Morselli accusata di associazione per delinquere dalla Procura di Taranto
Antitrust avvia istruttoria su società dei gruppi Armani e Dior

Cerca nel sito