La “festa” è finita in procura a Taranto. La prossima settimana il Csm nominerà il nuovo procuratore

La “festa” è finita in procura a Taranto. La prossima settimana il Csm nominerà il nuovo procuratore

8 mesi dopo l’avvenuta indicazione e relativa votazione da parte della 5a Commissione del Consiglio Superiore della Magistratura, finalmente si terrà la prossima settimana la votazione per la nomina del procuratore capo di Taranto

di REDAZIONE POLITICA

A distanza di oltre un anno dalla messa a bando dell’incarico di procuratore capo della Procura di Taranto, a seguito delle dimissioni dalla magistratura dell’ex procuratore capo di Taranto, Carlo Maria Corrado Capristo, ed dopo 8 mesi dopo l’avvenuta indicazione e relativa votazione da parte della 5a Commissione del Consiglio Superiore della Magistratura, finalmente è stato posto all’ ordine del giorno del plenum che si terrà la prossima settimana la nomina del nuovo procuratore capo di Taranto.

Come già raccontato ed anticipato dal nostro giornale lo scorso 23 aprile, la Commissione Incarichi Direttivi aveva votato ed indicato sui 13 candidati-concorrenti concorrenti al ruolo messo a bando, due candidati entrambi baresi ed anche colleghi nel processo a Silvio Berlusconi tenutosi dinnanzi al Tribunale di Bari: la dr. ssa Eugenia Pontassuglia, che aveva ricevuto 5 voti con sua indicazione dai consiglieri Ciambellini, Donati, Cascini, Marra, Lanzi, mentre l’altro candidato il il magistrato Ciro Angelillis aveva ricevuto 1 voto dal consigliere Miccichè.

Se il plenum del Csm, confermerà l’indicazione della 5a commissione in favore della dr.ssa Pontassuglia , diventerebbe la prima “magistrata” a guidare la procura jonica.

Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?
La nostra mail è: ilcorrieredelgiorno@gmail.com