MENU
2 Febbraio 2023 02:55
2 Febbraio 2023 02:55

La banca aumentava gli interessi a insaputa del cliente: condannata a restituire i soldi

La vicenda processuale iniziata, 16 anni fa, quando una società di Bari ha citato in giudizio la Banca

CdG toghe tribunaleIl Tribunale di Bari ha condannato la Banca Antonveneta, che nel corso della causa è stata fusa ed assorbita nel Monte dei Paschi di Siena, a restituire e risarcire con 35mila euro più interessi una società pugliese, per aver modificato le condizioni del conto corrente dell’azienda-cliente in maniera arbitraria.  La vicenda processuale – resa nota dall’associazione in difesa dei consumatori ed utenti bancari Adusbef  presideuta da Ennio Lannutti – è  inizia nel 2000, 16 anni fa, allorquando una società citò in giudizio la Banca chiedendo al Tribunale di verificare la correttezza del suo operato.

La banca, infatti, sosteneva di avere un credito nei confronti della società di circa 150mila euro. Ma la consulenza tecnica disposta dal Tribunale ha riclassificato l’intero rapporto, azzerando la richiesta della banca e l’ha condannata a pagare alla società oltre 35 mila euro. Secondo la sentenza del giudice Concetta Potito del Tribunale di Bari, sul conto corrente della società sarebbero state commesse numerose violazioni che configurerebbero l’anatocismo bancario: illegittima applicazione della capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi, illegittima applicazione delle commissioni di massimo scoperto, mancata pattuizione del tasso degli interessi passivi.  “E’ una delle tante battaglie in cui l’associazione è impegnata e delle tante vittorie conseguite in tutta Italia. – ha dichiarato l’avvocato Massimo Melpignano, vicepresidente Adusbef Puglia e difensore dell’azienda contro la banca – Non ci stancheremo mai di invitare i cittadini, i consumatori e le imprese a verificare sempre la legittimità del comportamento di banche e finanziarie, e a denunciare tutti i casi di abuso e di sopruso»

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Polizia di Stato e Eni rinnovano l’accordo sulla prevenzione e il contrasto dei crimini informatici
Guardia di Finanza: a gennaio 989 violazioni riscontrate su 2.500 controlli ai benzinai
Poste Italiane: con Polis nasce la "Casa dei servizi digitali" in 7.000 uffici postali
Poste Italiane si conferma leader globale nella lotta al cambiamento climatico
Acciaierie d' Italia, Falck, Renewables e BlueFloat Energy: siglato accordo sulle rinnovabili
Ex-Ilva: Presidente Toti (Regione Liguria): "Alle istituzioni interessa occupazione, non guerra tra acciaio e logistica"
Archivi
L’Opinione del Direttore
Al via il processo allo scrittore Roberto Saviano, accusato di diffamazione contro Matteo Salvini
L'ex magistrato Nardi ed i suoi presunti complici a processo dinnanzi al Tribunale di Potenza
Indagata l' escort scrittrice Blueangy per aver messo in rete il video di una notte di sesso con una donna-cliente
Polizia di Stato e Eni rinnovano l’accordo sulla prevenzione e il contrasto dei crimini informatici

Cerca nel sito