MENU
4 Ottobre 2022 06:01
4 Ottobre 2022 06:01

Il Taranto vince anche il derby con il Grottaglie. La rincorsa alla Lega PRO continua

Il Taranto, guidato da Michele Cazzarò  alla sua quarta vittoria su quattro partite in panchina espugna Grottaglie giocando una gara forse più difficle del previsto, e proseguendo l’inseguimento alla capolista Fidelis Andria, che mantiene sempre le distanze a 5 punti quando mancano ormai solo tre partite alla fine del campionato. Ai tarantini è bastato il solito Genchi nel secondo tempo per piegare con un colpo di testa, i grottagliesi che conseguendo la nona sconfitta consecutiva finiscono sempre più in basso in classifica. Una gara attenta quella del Taranto, che a causa di un Grottaglie ben piazzato in campo,  non riescono ad andare a rete nel primo tempo .

nella foto Michele Cazzarò
nella foto l’allenatore tarantino Michele Cazzarò

Nel secondo tempo i rossoblù di Cazzarò hanno spinto, spendendo ogni energia fisica e mentale riuscendo a segnare il il goal-partita che ha permesso alla squadra di staccare con 4 punti di vantaggio il Potenza sconfitto in casa dal San Severo, prossimo avversario del Taranto  che giocherà nel foggiano  la seconda trasferta consecutiva che non sarà una gara facile anche se contro un avversario che non alcun interesse nella classifica.  Ma questo Taranbto ormai sembra non sbagliare più nulla ed avere la giusta concentrazione per salire di categoria. Ed era ora.

Campionato di Serie D, Girone H – 14^ Giornata di Ritorno (Domenica 19/04/2015)

GROTTAGLIE (4-3-1-2): Laghezza; Franco, Misuraca, Danese (40′ st De Roma) , Prete; Salvi, De Luca, Lenti; Faccini (27′ st Pisano) ; Bongermino (43′ st Bruno), Facecchia. In panchina:  Anastasia, De Pasquale, Aurelio, Collocola, Gnoni,  Trani.  Allenatore: Vincenzo Pizzonia.

TARANTO (3-4-3): Mirarco; Ibojo, Marino, Pambianchi; Cicerelli, Marsili, Ciarcià, Porcino; Mignogna (39′ s.t.Vaccaro) , Genchi (45′ st Giglio), Gabrielloni. In panchina:  Borra, La Gioia , Russo, Gaeta, Colantoni,, Oretti, Prosperi. Allenatore:  Michele Cazzarò.

Arbitro: Luca Detta di Mantova  (Assistenti: Nicola Nevio Spiniello di Avellino – Alessandro Lombardi di Castellammare di Stabia)

Rete: 20° s.t. Genchi (Taranto)

 

Ammoniti:   Marsili . Mignona, Ciarcià (Taranto) Salvi, De Luca, Faccini, Lenti (Grottaglie)

Angoli   :     1     Grottaglie    ;   6  Taranto

Recupero:   p.t. 2′ ,  s.t. 4′

Spettatori :  2.500 di cui oltre 800 tarantini

 

Schermata 2015-04-20 alle 00.11.30

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Federer annuncia il ritiro: "La Laver Cup ultimo torneo, il mio fisico ha detto basta"
Italia da urlo, quarto mondiale dopo 24 anni
De Zerbi rifiuta di allenare il Bologna : lo ha fatto per rispetto a Sinisa Mihajlovic
Ciclista salva un cucciolo di maremmano smarrito e affamato in strada: "Gli ho dato le barrette energetiche, adesso è stato adottato"
Benedetta Pilato ha pianto "per Stefano" dopo aver vinto agli Europei di nuoto
Ecco come e dove vedere in diretta il calcio italiano ed estero su Dazn, Sky, Amazon, Rai, Mediaset
Archivi
Da oggi a Bari il "Prix Italia 2022"
Il Presidente della Repubblica del Congo Denis Sassou Nguesso incontra l’Ad di Eni Claudio Descalzi
Emergenza gas. Il ministro Cingolani rassicura: "Per l'inverno siamo coperti"
Boselli "cavaliere" nella vita e nella moda
La relazione del 2° semestre 2021 delle attività della D.I.A depositata alla Camera e Senato

Cerca nel sito