MENU
20 Maggio 2022 18:08
20 Maggio 2022 18:08

Il report giornaliero sul Covid in Puglia

Il "Report vaccini anticovid" del 24 gennaio 2022, a cura della Regione Puglia. 58 militari della Marina del Qatar hanno ricevuto la dose booster del vaccino anti-covid presso il centro vaccinale dell’Arsenale. La somministrazione del vaccino è rientrata nel programma Qatar di Fincantieri che prevede l’addestramento dei militari Qatarioti: l’operazione vaccinale è stata possibile grazie alla collaborazione tra il Dipartimento di Prevenzione jonico e la Marina Militare Italiana

di Redazione Cronache

ASL BARI

Sono state 11.440 le somministrazioni di vaccino anti Covid assicurate tra sabato e domenica nei punti vaccinali territoriali della provincia. Sono state erogate principalmente terze dosi – circa 8.945 – oltre a 1890 seconde dosi e 605 prime. La campagna vaccinale della ASL sta progredendo velocemente verso la copertura totale della popolazione anche per i richiami tanto che già l’88 per cento degli over 50 che hanno concluso il ciclo primario almeno 4 mesi fa hanno già ricevuto la dose “booster” e il 77 per cento delle persone dai 12 anni in su. Continua inoltre l’impegno del Dipartimento di prevenzione sul fronte delle vaccinazioni pediatriche. La programmazione delle prime dosi scuola per scuola è terminata e in questa fase le famiglie possono accedere alla vaccinazione attraverso il sistema della prenotazione (laPugliativaccina, Cup o Farmacup) e/o rivolgendosi al proprio pediatra di Libera scelta. La campagna vaccinale per la popolazione pediatrica finora – con oltre 48mila somministrazioni eseguite dal 16 dicembre in poi – ha assicurato una ottima percentuale di copertura con prima dose nella fascia di età 5-11 anni pari al 49% in provincia e al 53% a Bari città. Mentre nel target 12-19 anni il 95% è coperto con prima dose in tutta la provincia, e addirittura il 98 per cento a Bari città.

ASL BAT

Dall’inizio della campagna di vaccinazione a oggi, considerando la popolazione da 12 anni in su, nella Asl Bt sono state somministrate 314.727 prime dosi (pari al  91 per cento), 296.453 seconde dosi (pari all’86 per cento) e 171.439 terze dosi (pari al 50 per cento). Intanto da ieri a Bisceglie è attivo un nuovo hub vaccinale presso il Pala Vinci: per questa settimana sarà attivo il martedì pomeriggio dalle 15 alle 17, il giovedì e il venerdì mattina dalle 9 alle 12,30. Tutte le vaccinazioni programmate e prenotate presso il poliambulatorio Don Pierino Arcieri sono dunque spostate presso il Pala Vinci in via Cala dell’Arciprete 1.

ASL BRINDISI

Nella Asl di Brindisi sono circa 7.800 le dosi somministrate da venerdì 21 a domenica 23 gennaio. Finora le prime dosi di vaccinazioni pediatriche sono state 12.613 con una copertura del 57,3 per cento. A oggi sono 119.991 le dosi erogate dai medici di medicina generale e pediatri di libera scelta, di cui 49.406 (41,2%) in ambito domiciliare. Il 17,7% (21.186) delle dosi è stato somministrato a soggetti over 80, il 25,2% (30.258) a soggetti della fascia di età 70-79 anni, il 24,9% (29.821) a soggetti con età tra 60 e 69 anni e il 32,2% (38.726) a soggetti sotto i 60 anni. I soggetti fragili rappresentano la categoria a rischio vaccinata prevalentemente dai medici di famiglia (68.843; 57,4%), seguita dai soggetti con età superiore a 60 anni (29.172; 24,3%), dai caregiver (2.456; 2,1%) e da altre categorie (19.520; 16,3%).    

ASL FOGGIA

In provincia di Foggia sono state somministrate dall’avvio della campagna vaccinale anti COVID 1.256.969 dosi. Sono 267.183 le dosi somministrate da Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta, 6.903 presso le farmacie convenzionate. Le restanti, presso gli hub e i Punti Vaccinali del territorio. Hanno ricevuto la terza dose di richiamo 281.433 persone. Ad oggi hanno ricevuto la prima dose 11.109 bambine e bambini di età compresa tra 5 e 11 anni e 39.506 giovani di età compresa tra 12 e 19 anni.

ASL LECCE

Sono 6963 (di cui 590 prime dosi, 775 seconde dosi e 5598 terze dosi) le vaccinazioni effettuate nel fine settimana in ASL Lecce tra Punti vaccinali di popolazione, Scuole, Farmacie e Medici di Medicina generale.Tra queste: 1164 nella Caserma Zappalà, 246 nel Museo S. Castromediano, 145 nel Centro polivalente di Galatina, 94 nell’Hub di Nardò, 171 nel Consultorio familiare di Taviano, 391 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 742 nel Pta (Ex Ospedale) di Gagliano del Capo, 534 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 347 nell’Hub di Poggiardo, 361 nel Pta di Poggiardo, 150 nel Pta (Ex Ospedale) di Maglie, 131 nella RSSA comunale di Martano, 178 nel Pta (Ex Ospedale) di Campi, 960 dai Medici di Medicina generale, in ambulatorio e a domicilio.

ASL TARANTO

Nella giornata di ieri, in Asl Taranto sono state somministrate 414 dosi di vaccino, delle quali 35 prime dosi, 63 seconde dosi e 316 richiami. In particolare, si registrano 52 dosi somministrate nelle farmacie abilitate di Taranto e provincia, 333 dosi presso il centro vaccinale dell’Arsenale e 27 dosi a cura dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, nei propri ambulatori. Inoltre, 58 militari della Marina del Qatar hanno ricevuto la dose booster del vaccino anti-covid presso il centro vaccinale dell’Arsenale. La somministrazione del vaccino è rientrata nel programma Qatar di Fincantieri che prevede l’addestramento dei militari Qatarioti: l’operazione vaccinale è stata possibile grazie alla collaborazione tra il Dipartimento di Prevenzione jonico e la Marina Militare Italiana.

*dati diffusi dall’ Agierrefax Agenzia Giornalistica-Servizio Stampa della Giunta Regionale Pugliese

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Operazione Transilvania. Carabinieri ed Europol smantellano organizzazione criminale basata in Romania ma operante in Italia ed all'estero
Per la Procura di Caltanissetta “su Borsellino c’è stato un gigantesco depistaggio”
Così i boss della 'Ndrangheta si sono presi la Capitale: "Siamo pronti a fare la guerra".
Botta e risposta in aula sulle accuse nel processo per stalking a Enrico Varriale
Taranto, 8 autisti dell'Amat a processo per ripetuti abusi sessuali su una 18enne con problemi psichici a bordo dei bus cittadini
Corona evade dai domiciari. Moric: "Corona mi è piombato in casa, urlava e cercava soldi"
Archivi
Operazione Transilvania. Carabinieri ed Europol smantellano organizzazione criminale basata in Romania ma operante in Italia ed all'estero
Perquisiti i due broker coinvolti nella tentata mediazione di D'Alema per le armi alla Colombia.
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Missili su Desna, molti morti. C'è l'inferno nel Donbass", Contatti tra Washington e Mosca
Guerra Russia-Ucraina. Biden: “Svezia e Finlandia nella Nato? Con la Turchia andrà tutto bene”. Raid nel Donetsk, ucciso bimbo di 2 anni. Mosca caccia 24 diplomatici italiani
Stefania Craxi è la nuova presidente della Commissione Esteri del Senato

Cerca nel sito