MENU
27 Maggio 2024 14:47
27 Maggio 2024 14:47

Il generale Cataldo in visita ai Carabinieri Taranto

Come vi avevamo anticipato ieri, nel primo pomeriggio del giorno di Ferragosto, il Generale di Brigata Giovanni Cataldo, nuovo Comandante della Legione Carabinieri “PUGLIA” di Bari, nell’ambito di un’intensa giornata che lo ha portato in tutte e cinque le province pugliesi, ha visitato anche il Comando Provinciale di Taranto e la Compagnia di Massafra.

Il Gen.Cataldo, accolto dal Comandante Provinciale, Colonnello Daniele Sirimarco, ha incontrato una rappresentanza di militari in servizio nella giornata festiva, portandosi nella Centrale Operativa del Comando Provinciale, organo di comando e controllo, propulsore e “capo maglia” per l’intera provincia, i cui operatori garantiscono la risposta e gestione delle telefonate che pervengono al 112 per le più svariate esigenze di interventi di polizia e pubblico soccorso e coordinano il lavoro delle pattuglie presenti sul territorio provinciale. Nella circostanza, il comandante della Legione ha potuto apprendere, in occasione di un piccolo briefing, che alla Centrale tarantina perviene una media di circa 1000 telefonate nell’arco delle 24 ore, parte delle quali reindirizzate ad altri organi di pubblica utilità come il 118, i Vigili del Fuoco etc. ed ha esortato gli operatori ad abbinare la riconosciuta efficienza ad un tratto sempre garbato ed umano nei confronti degli utenti dell’emergenza, in linea con la tradizionale vicinanza dell’Arma ai cittadini, evidenziando l’importanza delle strutture di “front line” per consolidare il rapporto di fiducia con gli stessi.

Schermata 2015-08-16 alle 12.04.08

 

Nell’occasione, il Col. Sirimarco, ha illustrato le modalità di controllo del territorio adottate in provincia per il “ponte di ferragosto”, che vede l’impiego, coordinato con le altre Forze di Polizia ed in armonia con quanto disposto in sede di comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico  dal Prefetto di Taranto dr. Umberto Guidato , di ben 350 militari e 160 pattuglie, che presidieranno in modo mirato e capillare l’esteso e variegato territorio jonico, sia le zone di maggiore afflusso turistico che gli abitati.

La visita nella provincia jonica si è conclusa presso la Centrale del Comando Compagnia Carabinieri di Massafra, dove il Comandante di Legione ha incontrato i militari presenti.

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Daniela Santanchè ed il compagno dinnanzi al Tribunale di Milano per presunta truffa all' INPS
Operazione su organizzazione criminale turca attiva in Italia ed Europa: 19 arresti
Rino Barillari picchiato da Gerard Depardieu: "Mi ha dato tre cazzotti"
Olimpiadi Milano-Cortina, tre indagati accusati di corruzione e turbativa d'asta
Fedez, i video del pestaggio a Iovino: 5 identificati, ecco chi sono
Ladri nella casa di Matteo Salvini a Roma: l'allarme dai vicini
Cerca
Archivi
Il monologo di Papa Francesco nella giornata dei bambini: "Costruite un mondo migliore, noi non ci siamo riusciti"
Nasce la nuova Authority sui conti del calcio e basket. Si chiamerà "Commissione": ecco come funzionerà
Goccia fredda nel weekend, poi arriva l'alta pressione
32° anniversario della strage di Capaci, il giorno della memoria
L' Ussi, Unione stampa sportiva italiana condanna il comportamento degli editori della Gazzetta del Mezzogiorno

Cerca nel sito