Gli operatori del Porto di Taranto presenti all’undicesima edizione di “Breakbulk Europe 2016” di Anversa.

Gli operatori del  Porto di Taranto presenti all’undicesima edizione di “Breakbulk Europe 2016” di Anversa.

Un’ occasione utile per lo Ionian Shipping Consortium, per illustrare le numerose specializzazioni presenti nel porto di Taranto.

I principali operatori internazionali nel settore del general cargo hanno avuto la possibilità di incontrarsi ad Anversa dove al Breakbulk Europe 2016 sono presenti 700 espositori per 100 Paesi, 20 i Porti specializzati nella movimentazione di general cargo, carpenteria, eolico e oil&gas.   Tra gli espositori, compagnie marittime specializzate, spedizionieri, porti e terminali, fornitori di servizi logistici.

Schermata 2016-05-26 alle 17.08.46

Un’ occasione utile per lo Ionian Shipping Consortium, ospite nello stand promosso dall’autorità portuale di Taranto per illustrare le numerose specializzazioni presenti nel porto di Taranto.

Nell’ambito di iniziative tese alla promozione e diversificazione dei traffici marittimi lo Ionian Shipping Consortium  porta in dote una specializzazione decennale delle maestranze portuali, con una serie di imbarchi di colli eccezionali, prodotti da industrie leader del settore che concentrano le loro spedizioni nel porto di Taranto. Un buon esempio di imprenditorialità e di coesione per lo sviluppo dell’economia sul territorio.

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?