MENU
30 Gennaio 2023 03:13
30 Gennaio 2023 03:13

Foggia diventa laboratorio nazionale dell’Antiracket: un logo affisso nei cantieri che aderiranno al Patto

Dalla Capitanata un esempio per il Mezzogiorno e per tutto il Paese. La città negli ultimi mesi è balzata agli onori della cronaca per gli omicidi e  la guerra tra bande criminali. Biancofiore (Presidente Ance Foggia e del Gruppo Pmi estero): “Miglioriamo l’ecosistema, al fianco degli imprenditori. Non devono sentirsi soli, rispettare le leggi non dev’essere un atto di eroismo”

Schermata 2016-02-26 alle 02.07.06I cantieri antiracket diventano realtà e Foggia si candida ad essere un laboratorio nazionale. Il Presidente di Ance Foggia e Presidente Pmi estero Gerardo Biancofiore, il Prefetto di Foggia Maria Tirone e il Presidente Onorario della Fai Tano Grasso hanno affisso ieri il logo antiracket ai cantieri edili delle imprese che hanno aderito al protocollo d’intesa per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni estorsivi. Non solo un gesto simbolico, ma  la consacrazione di una svolta culturale, all’insegna della trasparenza e della legalità. Da Foggia, nel periodo peggiore della sua storia recente per l’incremento di omicidi e per la guerra in atto tra bande criminali, parte un messaggio indirizzato al Mezzogiorno e all’intero Paese.

Il Patto Antiracket è stato sottoscritto lo scorso 12 ottobre presso la Prefettura. Mira, da un lato, ad assicurare alle autorità preposte alla sicurezza un quadro informativo esauriente rispetto ai cantieri che vengono aperti sul territorio, dall’altro a  non lasciare nell’isolamento chi si trova ad essere vittima di un atto intimidatorio, assicurando una rete di protezione a tutela dell’attività. Alla cerimonia dell’affissione del logo, che si è svolto in mattinata, ha fatto seguito nel pomeriggio un interessante seminario formativo per gli imprenditori con la partecipazione del Prefetto, del Questore, dei vertici dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di Finanza.

“La scelta di far seguire alla identificazione formale e rituale delle imprese aderenti al patto un momento di confronto strettamente operativo non è casuale”, ha detto Gerardo Biancofiore. Per il leader dei costruttori foggiani e coordinatore nazionale delle missioni di internazionalizzazione delle Pmi delle costruzioni, “il patto si sostanzierà di un lavoro continuo fatto di formazione e informazione, con il supporto qualificato della Fai, la Federazione antiracket. Gli imprenditori devono rispettare le leggi, ma questo non significa essere eroi! Devono sapere di poter contare sull’affiancamento di istituzioni e associazioni. Un percorso che si concretizza trasmettendo fiducia, un bene che non si compra al mercato ma che, appunto, è frutto di un impegno quotidiano. Fare l’imprenditore oggi è credere nella propria impresa e nelle persone che ti aiutano a svilupparla, nel territorio che ci circonda.  Questa iniziativa contribuirà a migliorare l’ecosistema entro il quale si svolge l’attività aziendale. Per costruire il futuro migliore che non solo ci aspettiamo, ma che ci meritiamo”.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Poste Italiane si conferma leader globale nella lotta al cambiamento climatico
Inchiesta sulla vendita del Milan, indagini in corso per appropriazione indebita
'Ndrangheta, blitz della Polizia contro le cosche del Vibonese: 56 arrestati
LIVE: Le indagini su Matteo Messina Denaro
Acciaierie d' Italia, Falck, Renewables e BlueFloat Energy: siglato accordo sulle rinnovabili
Ex-Ilva: Presidente Toti (Regione Liguria): "Alle istituzioni interessa occupazione, non guerra tra acciaio e logistica"
Archivi
Caccia alle amanti di Messina Denaro a Campobello. E la gente inizia a parlare...
Regione Basilicata al primo posto in Italia per numero dei progetti Pnrrr in rapporto ai Comuni
"Dissenso non fastidio, ma arma in più"
Elezioni Ordine avvocati a Taranto: "tutto in famiglia". Un'elezione falsata (?) dai diversi conflitti di interesse della commissione
Imputati assolti, raddoppiato il fondo rimborso spese legali

Cerca nel sito