MENU
24 Maggio 2024 19:19
24 Maggio 2024 19:19

Emiliano sorprende tutti e nomina tre donne ad assessori regionali

Gli assessori uscenti sono Anna Grazia Maraschio (Ambiente) in quota Sinistra Italiana, Maurodinoia (Trasporti) esponente di "Sud al Centro", eletta nel 2020 con il Pd, e dimissionaria dopo la sua iscrizione nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sul voto di scambio, e Rocco Palese (Sanità) proveniente dal centrodestra, dimessosi poche ore prima delle nomine.

Il presidente della Regione Puglia ha firmato questa sera tre nuove nomine assessorili, tutte al femminile : Serena Triggiani, con delega all’Ambiente, Ciclo rifiuti e bonifiche, Vigilanza Ambientale, Parchi, Rischio industriale, Politiche abitative, Crisi industriali e Politiche di genere; Viviana Matrangola, con delega alla Cultura, tutela e sviluppo delle imprese culturali, Legalità e Antimafia sociale e Debora Ciliento, con delega ai Trasporti e Mobilità sostenibile al posto della Maurodinoia esponente di “Sud al Centro”, eletta nel 2020 con il Pd, e dimissionaria dopo la sua iscrizione nel registro degli indagati nell’ambito dell’inchiesta sul voto di scambio. La delega alla sanità sinora ricoperta da Rocco Palese  dimessosi poche ore prima delle nomine resta nelle mani del presidente .  La delega alla cultura non era stata ricoperta finora da un assessore ma da una consigliera del Movimento Cinque Stelle, Grazia Di Bari. E’ uno degli incarichi a cui hanno rinunciato i pentastellati dopo le inchieste ritirando la propria delegazione. L’altra delega a cui i pentastellati hanno rinunciato è quella al Welfare.

Dopo aver proceduto al rimpasto, il governatore Emiliano ha visto riconfermata la fiducia del Movimento Cinque Stelle, con l’ annuncio-garanzia di non votare la mozione di sfiducia presentata nei suoi confronti dal centrodestra. 

Viviana Matrangola

Laureata in Architettura nel 2004, con la prima tesi sui beni confiscati alla mafia di particolare pregio storico architettonico eriutilizzati a scopi sociali grazie alla Legge 109/1996 promossa da Libera di cui faccio parte dal 2000. Dal 2000 collabora attivamente con “Libera associazioni nomi e numeri contro le mafie”. Figlia di Renata Fonte, l’assessore comunale uccisa trent’anni fa per il suo impegno civile. È stata membro dell’ufficio di Presidenza dal 2005 al 2009 e responsabile del settore Memoria nazionale dal 2005 al 2009 e del settore internazionale dal 2009 al 20011, coordinando e promuovendo progetti e convegni internazionali, summer school OLEOtranto Legality Experience) su tematiche di legalità e ambiente, e coadiuvando i rapporti con istituzioni a livello Provinciale, Regionale e Ministeriale e con Avviso Pubblico per quanto concerne le infiltrazioni criminali negli enti locali.

Ha coadiuvato progetti di impegno sociale nelle periferie urbane contro degrado e illegalità ed ha partecipato e scritto programmi didattici di educazione alla legalità per le scuole, e coordinato lo “youth program” in collaborazione con FLARE( Freedom Legality and Rights in Europe) e gli Istituti di cultura italiana a Cracovia e Berlino. Ha rappresentato l’Italia nella costituzione del Global Network for Peace e alla conferenza mondiale alla Columbia University e la New York University ed ha relazionato alle Nazioni Unite .

Ha costituito come referente di Libera Memoria internazionale ALAS America Latina Alternativa Social, rete di associazioni dei paesi del mercosur e creato supporto alla “Red por el derecho a la Identidad” dei desaparacidos in Argentina, dove ho incontrato le Madres de Plaza de Mayo, le Abuelas, i Familiares, ed ha relazionato alla Casa Rosada a Buenos Aires. Svolge annualmente formazione presso i Campi estivi di Libera in tutta Italia sulla cultura della legalità ed il rispetto dell’ambiente. Ha partecipato come consulente esperto a diversi Pon sicurezza presso le scuole di tutta Italia. È stata consulente esperto per il Gabinetto del Ministero di Grazia e Giustizia, nella tavola rotonda degli Stati Generali dell’Antimafia del 2016. Premio Borsellino 2017 per l’impegno civile.

Autrice della mostra ” Abbracci“, occasione di riflessione sul tema dell’accoglienza, itinerante in tutta Italia dal 2015, nel 2017 inserita all’interno della rassegna Binario 18 “Stay human art” è stata insignita della menzione d’onore del Presidente della Repubblica. Ha fondato nel 2019 un’associazione di promozione sociale FLOW Libere Espressioni che si occupa di antimafia sociale promozione della cultura per incentivare percorsi di cittadinanza attiva.

Dal 2001 Bibliotecaria della Biblioteca Vergari di Nardò; precedentemente libero professionista nel settore ristrutturazione edilizia di immobili storici, progettazione, consulente aziendale.

Serena Triggiani

Laurea in Giurisprudenza con lode presso l’ Università degli Studi di Bari con tesi in materia di Diritto del Lavoro. Iscritta all’Albo degli Avvocati di Bari dal 14/7/1999. Iscritta dal 2005 nell’elenco dei difensori d’ufficio e nell’elenco degli avvocati disponibili al patrocinio a spese dello Stato Dal febbraio 2015 patrocinante presso Magistrature Superiori. Esperta nel campo del diritto civile, formata ed esperta in diritto del lavoro e previdenziale, anche nel campo del pubblico impiego;  esperta in diritto anti-discriminatorio, iscritta nelle liste delle Avvocate della Consigliera Regionale di Parità;  esperta in diritto dell’immigrazione e diritti umani 

Vanta esperienza in diritto amministrativo, nel ramo pubblico impiego, legale difensore della CGIL Bari in materia di lavoro e previdenza Difensore di numerose amministrazioni pubbliche, quali Comune di Acquaviva delle Fonti (BA), Comune di Adelfia (BA), Comune di Bitonto (BA), Comune di Santeramo in Colle (BA), in controversie di diritto amministrativo nonchè della Regione Puglia in controversie civili, dell’ AGER (Agenzia Territoriale Regione Puglia per il Servizio Gestione Rifiuti) in controversie civili, e di ARPA Puglia .

Ha partecipato a umerosi corsi di formazione nelle varie materie specialistiche; in materia di lavoro e previdenziale relatrice e formatrice, nonché organizzatrice di svariati cicli di seminari, dal 2015 al 2022 tra cui le “Prassi di merito in materia di lavoro e previdenza” presso l’ Ordine degli Avvocati di Bari Numerosi suoi interventi in convegni forensi come relatrice, in particolare nella materia del diritto del lavoro e previdenziale, delle pari opportunità e del diritto antidiscriminatorio, nella materia del terzo settore, dell’immigrazione, del trust. 

Dal 1999 al 2003 ha ricoperto la carica di Vice Presidente del Comitato Pari Opportunità dell’ Ordine Avvocati Bari . Dal 2002 è stata componente del Direttivo sezione di Bari A.I.G.A. Associazione Italiana Giovani Avvocati . Dal 2007 al 2010 Vice-Presidente della Sezione di Bari  A.I.G.A. Associazione Italiana Giovani Avvocati. Dal 2010 al 2013: Consigliere Nazionale A.I.G.A. Associazione Italiana Giovani Avvocati. Dal 2010 al 2013 Segretario della Scuola Forense Barese – Settore Formazione, presso Ordine Avvocati di Bari. Dal 2013 al 2015 Consigliere dell’ Ordine Avvocati Bari e successivamente dal 2015 al 3/4/2022 Vice Presidente Ordine Avvocati Bari.

 Dal 2014 al 2023 Coordinatrice Commissione Lavoro Ordine Avvocati Bari.  Dal 2014 ad oggi Componente Direttivo Associazione “Centro Studi Diritto del Lavoro D.Napoletano” – Sezione di Bari (Presidente dott. Pietro Curzio, Primo Presidente Corte Cassazione) . Dal 2015 al 2022 Vice-Presidente Ordine Avvocati Bari e Vice-Presidente e fondatrice della Ordine Forense Bari ONLUS.

E’ stata Presidente dell’ Ordine degli Avvocati di Bari, dal 4 aprile 2022 al 19 gennaio 2023. Per la Ordine Forense Bari ONLUS, Vice-Presidente e ideatrice di vari eventi e progetti benefici, tra cui “MusicaLex” con concerto finale del Maestro Ezio Bosso in Bari, novembre 2018, Teatro Petruzzelli. Capacità e competenze personali ampia capacità di gestione del personale e degli uffici pubblici.

Difensore di artisti nel campo dei contratti di lavoro del settore della cultura/spettacolo. Ha espletato attività di consulenza o di supporto delle attività della pubblica amministrazione o di operatori privati nei settori degli appalti pubblici e nelle generali attività amministrative . Esperta nella valutazione dirigenziale nelle pubbliche amministrazioni. Docente in Master Universitari in materia di diritti umani.  Docente in convegni internazionali, in particolare presso Consiglio Nazionale Forense di Ankara (Turchia). 

Formatrice in deontologia forense come Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Bari, ed alla Scuola Superiore dell’Avvocatura nell’anno 2004-2005 . Formatrice per le pubbliche amministrazioni in materia di C.U.G. (Comitato Unico Garanzia), Parità e Pari opportunità 

Ha svolto il ruolo di componente Commissione Esaminatrice (Presidente) in concorsi interni enti pubblici (Aeroporti di Puglia s.p.a.) . Arbitro Unico in procedimenti arbitrali privati. Dal 1 giugno 2021 Componente Nucleo Valutazione Dirigenti Città Metropolitana di Bari . Esperto Consulente Avvocata Comitato Sepac. Task Force Regione Puglia dal 20/6/2023 Componente Consiglio di Amministrazione ARPAL Puglia da 8/7/2023. 

Debora Ciliento

Dal novembre 2020 è Consigliere regionale, Regione Puglia; Vice presidente commissione studio e legalità, componente della III commissione Welfare e Sanità, e della VI commissione cultura istruzione e lavoro.  Da marzo 2010 ad aprile 2015 è educatore professionale Coop XIAO YAN “Rondine che ride” settore o attività dell’azienda “Servizi per Minori“. Da luglio 2015 a marzo 2019, Assessore del Comune di Trani con delega: alle Politiche Sociali, al Servizio Sociale Professionale, Politiche Giovanili, Politiche dell’Infanzia, Pubblica Istruzione. Da dicembre 2019 a giugno 2020 insegnante di Religione nella Scuola Media “Imbriani -Piccarreta” E IC “Tattoli De Gasperi” di Corato.

Laureata nel 2015 in scienze religiose con voto 110, nel 2019 ha conseguito laurea magistrale in scienze religiose. Dal 1989 Tesserata dell’ Azione Cattolica Italiana con differenti incarichi cittadini, diocesani e nazionali, dal giugno 1997 ad aprile 2015 socia dell’associazione Xiao yan odv e altre realtà sociali del territorio quali la Caritas, gruppo vincenziano . Dal luglio 1994 ad oggi socia dell’associazione FIDAS. Dal 2010 responsabile dell’associazione sportiva “La Rondine che Ride e delegata provinciale della UISP BAT. Dal 2009 al 2015 componente della commissione nazionale dell’Azione Cattolica Ragazzi per la stesura dei testi formativi.

Tesserata nel Partito Democratico dal maggio 2015, da marzo 2019 al 2021 delegata all’Assemblea nazionale e regionale del PD. Da gennaio 2024 componente della commissione nazionale di garanzia del partito democratico.

© CDG1947MEDIAGROUP – RIPRODUZIONE RISERVATA |

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Crosetto ricoverato in ospedale a Roma: i controlli cardiaci. Il ministro: "Grazie per l'affetto"
Il giornalismo "sinistrorso" di Repubblica a Bari: vero obbiettivo Giorgia Meloni
La premier Meloni firma insieme al ministro guardasigilli Nordio il testo della riforma sulla giustizia
Sondaggio Supermedia gela la sinistra: FdI stacca il Pd, crolla il M5S
Emiliano al 9° posto nel gradimento dei governatori in Italia. Recuperate due posizioni in più rispetto al 2023
Elezioni Comunali a Lecce : ecco tutti i candidati in campo
Cerca
Archivi
Nasce la nuova Authority sui conti del calcio e basket. Si chiamerà "Commissione": ecco come funzionerà
Goccia fredda nel weekend, poi arriva l'alta pressione
32° anniversario della strage di Capaci, il giorno della memoria
L' Ussi, Unione stampa sportiva italiana condanna il comportamento degli editori della Gazzetta del Mezzogiorno
Confindustria, il nuovo presidente è Orsini

Cerca nel sito