MENU
20 Maggio 2022 20:18
20 Maggio 2022 20:18

Eletto il nuovo presidente della Corte Costituzionale, è Giuliano Amato

Amato è una delle figure più autorevoli del nostro Paese, il cui nome, nelle ultime settimane, è rimbalzato più volte nel 'tam-tam' sui 'papabili' al Quirinale: costituzionalista, docente universitario, membro del Parlamento per 18 anni, esponente di spicco del Psi nella prima Repubblica, è stato per due volte presidente del Consiglio (tra il 1992 e il 1993 e ancora tra il 2000 e il 2001).

di Redazione Politica

Giuliano Amato è il nuovo presidente della Corte costituzionale. È stato eletto all’unanimità e ha nominato vicepresidenti le giudici costituzionali Silvana Sciarra e Daria de Pretis e il giudice costituzionale Nicolò Zanon. Torinese, 84 anni da compiere il prossimo maggio, il “dottor Sottile” è una delle figure più autorevoli del nostro Paese, il cui nome, nelle ultime settimane, è rimbalzato più volte nel ‘tam-tam’ sui ‘papabili’ al Quirinale: costituzionalista, docente universitario, membro del Parlamento per 18 anni, esponente di spicco del Psi nella prima Repubblica, è stato per due volte presidente del Consiglio (tra il 1992 e il 1993 e ancora tra il 2000 e il 2001).

Amato: “per elezione diretta va cambiato sistema

“L’elezione diretta non può essere vista come qualcosa che da solo si innesta in un sistema lasciato così com’è”. Lo ha detto il neo presidente della Consulta Giuliano Amato, rispondendo, nel corso della conferenza stampa con i cronisti dopo la sua elezione alla guida della Corte, a una domanda relativa all’elezione diretta del presidente della Repubblica. “Se uno decide di applicarlo deve cambiare orologio per evitare pasticci: l’orologio americano è poco adatto al nostro polso e come minimo bisognerebbe pensare a quello francese“, ha aggiunto.

la Corte Costituzionale

Amato sale al vertice della Corte Costituzionale: un’altra ‘tappa’ della sua lunga e brillante carriera nelle istituzioni. Siede dal settembre del 2013 alla Consulta, quando l’allora presidente della Repubblica Giorgio Napolitano lo nominò giudice costituzionale; nel 2020, sette anni dopo, è diventato vicepresidente della Corte e, da oggi, fino al prossimo settembre, ne sarà il presidente. Un’elezione, la sua, non solo e non tanto legata al criterio dell’ anzianità, ma piuttosto al suo alto profilo, anche internazionale.

A Palazzo Chigi è stato anche sottosegretario alla presidenza del Consiglio nei governi Craxi I e Craxi II. E ancora: due volte ministro del Tesoro (1987-1989 e 1999-2000), ministro delle Riforme (1998-1999) e ministro dell’Interno nel secondo governo guidato da Romano Prodi tra il 2006 e il 2007.

Amato è stato anche tra il ’94 e il ’97, presidente dell’Antitrust. Ha poi presieduto la Commissione internazionale sui Balcani nel 2003-2005 ed e’ stato vicepresidente della Convenzione sul futuro d’Europa nel 2002-2003. Honorary Fellow dell’American Academy of Arts and Science e della Real Academia de Ciencias Morales y Politicas, è stato Presidente della Scuola Superiore S. Anna e dell’Istituto Treccani.

È Presidente onorario del Centro Studi Americani di Roma e Presidente della Consulta scientifica del Cortile dei Gentili, oltre che direttore scientifico del quadrimestrale “Mercato, Concorrenza e Regole”, edito da Il Mulino.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Stefania Craxi è la nuova presidente della Commissione Esteri del Senato
Il giornalista Furio Colombo, persona seria, sospende la collaborazione col "Fatto Quotidiano": "Non voglio essere complice di Orsini".
Mattarella a Venezia per i 60 anni della Scuola Navale Militare "Morosini"
Tg2, stella a 5 punte in ascensore a Saxa Rubra: indaga la Digos della Questura di Roma
Il Csm ha deciso. Il nuovo procuratore nazionale antimafia è Melillo preferito a Gratteri
Convegno della DIA a Brescia: "La corruzione nella pubblica amministrazione"
Archivi
Operazione Transilvania. Carabinieri ed Europol smantellano organizzazione criminale basata in Romania ma operante in Italia ed all'estero
Perquisiti i due broker coinvolti nella tentata mediazione di D'Alema per le armi alla Colombia.
Guerra Russia-Ucraina. Zelensky: "Missili su Desna, molti morti. C'è l'inferno nel Donbass", Contatti tra Washington e Mosca
Guerra Russia-Ucraina. Biden: “Svezia e Finlandia nella Nato? Con la Turchia andrà tutto bene”. Raid nel Donetsk, ucciso bimbo di 2 anni. Mosca caccia 24 diplomatici italiani
Stefania Craxi è la nuova presidente della Commissione Esteri del Senato

Cerca nel sito