MENU
19 Aprile 2024 01:16
19 Aprile 2024 01:16

Dioguardi (Interfidi) ” “La Puglia consolida la propria vocazione turistica”

La Puglia, stretta e lunga, con il suo paesaggio variegato che esprime quasi 900 km di costa ed un entroterra diversamente attraente, anno dopo anno e’ riuscita ad attrarre un numero di visitatori sempre più consistente, consolidando la propria vocazione turistica. Le dinamiche in atto, che si traducono in incoraggianti risultati economici, hanno spinto il legislatore regionale a varare specifiche misure per incrementare lo sviluppo economico pugliese nel senso turistico, rivolgendo la propria attenzione nei confronti delle piccole e medie imprese, da sempre strutturalmente rappresentative del sistema Italia e oggi particolarmente importanti per la Puglia che esercita un forte appeal, a livello nazionale e internazionale, proprio nel settore turistico.

Michele Dioguardi
il Presidente di Interfidi dr. Michele Dioguardi

Di questi temi strategici si sono approfondite le dinamiche nel corso di un interessante seminario svoltosi a Palazzo Ducale di Martina Franca dal titolo “Tranched cover e misure in favore del turismo” e al quale hanno portato il loro contributo la dott.ssa Nunzia Convertini Assessore allo sviluppo economico del Comune di Martina Franca, il dott. Paolo Ferraiolo program manager di Puglia e Sviluppo s.p.a., la Dott.ssa Annamaria Lamarca di MPS Area Sud e il Presidente del consorzio INTERFIDI dott. Michele Dioguardi. Nel suo intervento, Dioguardi ha, tra l’altro, affermato: “L’esperienza maturata alla presidenza di un consorzio fidi e, ancor prima quella di imprenditore, mi ha dato modo di vivere da vicino il profondo momento di crisi che questo territorio si ritrova ad attraversare. Trovo producente partire dai rimedi con i quali si può uscire da questa congiuntura negativa“.

Il Presidente del Consorzio INTERFIDI , puntando il suo intervento su come rimediare, ricorda l’impegno in questo campo della Regione Puglia che ha raggiunto un vero e proprio primato. Il 22 gennaio del 2015, infatti, si è aperta la procedura di accesso al bando titolo II, il primo avviso a livello nazionale sugli aiuti alle imprese per la programmazione 2014/2020. Il Presidente ha ricordato che   ” il 9 marzo è arrivata una boccata di ossigeno da 15 milioni di euro per le micro, piccole e medie imprese con un bando specifico per il settore turistico-alberghiero. E chi conosce la Puglia e la provincia di Taranto conosce il potenziale di questo settore economico“. ed ha riaffermato il valore dell’informazione in questo particolare ambito: ” un’azione di informazione che raggiunga tutti gli imprenditori portatori di idee da poter trasformare in realtà produttive ricettive, da sempre vanto per il Comune di Martina Franca e di tutta la Provincia di Taranto“.
TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Amazon e Ferrovie dello Stato insieme per il trasporto merci dalla Germania e dall' Italia
Italia senza sportelli bancari: rimasti scoperti 717 Comuni
Class action contro Google, saranno cancellati i dati di milioni di utenti
Allarme Bosch a Bari: 1600 operai a rischio
Stanziato un miliardo di euro per decarbonizzare lo stabilimento siderurgico ex Ilva di Taranto
La classifica delle 100 città dove si vive meglio in Europa: due italiane nella "Top 10"
Cerca
Archivi
Al plenum del Csm continua il valzer "lottizzato" fra le correnti, di poltrone ed incarichi per le toghe
Giudice cassazionista e la compagna poliziotta condannati per il giro di prostitute nella casa-vacanze di Lecce
Arrestato Gianluca Festa ex sindaco Pd di Avellino per corruzione. Indagati la vicesindaca e un consigliere comunale
Marco Miraglia nominato Console Onorario del Gibuti per il territorio italiano
Gianfranco Fini e Elisabetta Tulliani, rinviata al 30 aprile la sentenza per la casa di Montecarlo

Cerca nel sito