Dietro le quinte della vittoria di Diodato a Sanremo ottenuta grazie alla stampa

Dietro le quinte della vittoria di Diodato a Sanremo ottenuta grazie alla stampa

Sanremo 2020, i risultati della finale: Diodato ha vinto grazie alla sala stampa. Alberto Urso secondo al televoto. Achille Lauro piace al pubblico, meno alle giurie. La vittoria finale è andata infatti a Diodato soprattutto per la influente percentuale di consenso ottenuta nella Sala Stampa, senza la quale sarebbe stato Francesco Gabbani a conquistare il primo posto.

ROMA – La vittoria di Diodato con la sua canzone  Fai Rumore nella finale del Festival di Sanremo 2020 non è stata così scontata come si vorrebbe far credere, bensì è stata incerta fino alla fine.

Infatti basandosi sulle classifiche della quinta serata della kermesse canora, viene alla luce come il cantautore tarantino , nonostante il primo posto ottenuto nella graduatoria generale tra i 23 cantanti in gara, è riuscito ad ottenere il leone d’oro soltanto grazie alla votazione della sala stampa, mentre Francesco Gabbani è stato il più votato sia dal televoto che dalla giuria demoscopica. Il voto della Sala Stampa, premiata dalla Sala Stampa, ha visto Francesco Gabbani riscuotere un discreto riscontro anche al Televoto (8a) e per la Demoscopica (6a).

 

Dall’analisi dei numeri delle votazioni delle tre giurie, si evince che mentre Francesco Gabbani è presente nel podio di tutte le classifiche, per quanto riguarda il televoto, il vincitore Diodato si è dovuto accontentare soltanto del quinto posto, venendo superato anche da Achille Lauro nella top ten anche per le altre giurie.

La giuria della Sala Stampa ha relegato agli ultimi tre posti tre cantanti provenienti da Amici , con il piazzamento di Giordana Angi, al 22esimo posto sia per la Demoscopica, sia per la Sala stampa (e 16^ per il pubblico da casa).

Alberto Urso  al televoto si è classificato al secondo posto , inseguito dai Pinguini Tattici Nucleari  ma è arrivato al 13esimo per la demoscopica e addirittura terzultimo per la sala stampa. Il vero “flop” del Festival di Sanremo è stata Elettra Lamborghini che si è sempre piazzata nella seconda parte di tutte le graduatorie, non convincendo particolarmente la demoscopica. Curiosa anche l’ex-aequo per la giuria della Sala Stampa , cioè a pari merito,  al 14esimo posto in classifica di Paolo Jannacci e Rita Pavone .

 

 

Sanremo 2020: le votazioni, voto per voto, della 5a serata

PRIMA FASE

TELEVOTO (34%)
1 – Francesco Gabbani (“Viceversa”) – 14,75%
2 – Alberto Urso (“Il Sole ad Est”) – 11,43%
3 – Pinguini Tattici Nucleari (“Ringo Starr”) – 11,42%

4 – Achille Lauro (“Me Ne Frego”) – 9,37%
5 – Diodato (“Fai rumore”) – 9,08%
6 – Piero Pelù (“Gigante”) – 6,72%
7 – Le Vibrazioni (“Dov’è”) – 4,63%
8 – Elodie (“Andromeda”) – 4,17%
9 – Marco Masini (“Il Confronto) – 4,17%
10 – Levante (“Tikibombom”) – 2,66%
11 – Rancore (“Eden”) – 2,46%
12 – Tosca (“Ho Amato Tutto”) – 2,41%
13 – Irene Grandi (“Finalmente io”) – 2,33%
14 – Elettra Lamborghini (“Musica”) – 2,25%
15 – Anastasio (“Rosso di Rabbia”) – 2,17%
16 – Giordana Angi (“Come mia madre”) – 1,80%
17 – Riki (“Lo Sappiamo Entrambi”) – 1,77%
18 – Raphael Gualazzi (“Carioca”) – 1,73%
19 – Junior Cally (“No grazie”) – 1,46%
20 – Enrico Nigiotti (“Baciami Adesso”) – 1,40%
21 – Rita Pavone (“Niente”) – 1,36%
22 – Michele Zarrillo (“Nell’estasi e nel fango”) – 1,31%
23 – Paolo Jannacci (“Voglio parlarti adesso”) -0,45%

DEMOSCOPICA (33%)
1 – Francesco Gabbani – 9,78%
2 – Diodato – 9,38%
3 – Le Vibrazioni  – 8,75%

4 -Piero Pelù – 7,82%
5 – Pinguini Tattici Nucleari – 7,74%
6 – Elodie – 7%
7 – Tosca – 5.22%
8 – Irene Grandi – 5,11%
9 – Achille Lauro –  4,22%
10 – Raphael Gualazzi – 3,90%
11 – Levante – 3,65%
12 – Marco Masini – 3,54%
13 – Alberto Urso – 3,03%
14 – Anastasio – 3,03%
15 – Michele Zarrillo – 2,75%
16 – Rita Pavone – 2,28%
17 – Enrico Nigiotti – 2,26%
18 – Palo Jannacci – 2,18%
19 – Rancore – 1,83%
20 – Elettra Lamborghini – 1,78%
21 – Riki – 1,53%
22 – Giordana Angi – 1,42%
23 – Junior Cally – 1,40%

SALA STAMPA (33%)
1 – Diodato – 21,88%
2 – Francesco Gabbani  – 10,30%
3 – Elodie – 7,14%

4 – Tosca – 6,36%
5 – Pinguini Tattici Nucleari – 6,03%
6 – Le Vibrazioni – 5,64%
7 – Piero Pelù – 5,44%
8 – Achille Lauro – 5,05%
9 – Rancore – 4,54%
10 – Raphael Gualazzi – 3,94%
11 – Irene Grandi – 3.74%
12 – Levante – 3,04%
13 – Anastasio – 2,32%
14 – Paolo Jannacci -2,20%
14 – Rita Pavone – 2,20%
16 – Elettra Lamborghini – 2,03%
17 – Marco Masini – 1,93%
18 – Junior Cally – 1,74%
19 – Michele Zarrillo – 1,46%
20 – Enrico Nigiotti – 1,03%
21 – Alberto Urso – 0,99%
22 – Giordana Angi – 0,55%
23 – Riki – 0,45%

CLASSIFICA COMBINATA 5a SERATA
1 – Diodato (“Fai Rumore”) – 13,40%
2 – Francesco Gabbani (“Viceversa”) – 11,64%
3 – Pinguini Tattici Nucleari (“Ringo Starr”) – 8,43%

CLASSIFICA FINALE (1-23)
1 – Diodato (“Fai rumore”) – 10,04%
2 – Francesco Gabbani (“Viceversa”) – 8,06%
3 – Pinguini Tattici Nucleari (“Ringo Starr”) – 6,53%

Nella graduatoria finale, i Pinguini Tattici Nucleari sono riusciti a sorpassare Le Vibrazioni con solo lo 0,47% dei voti in più. Junior Cally ha ‘regalato’ l’ultimo posto a Riki con lo 0,04% di scarto. Giordana Angi non ha mai superato la Top20, così come Enrico Nigiotti: la prima, nella graduatoria della quinta serata, si è fermata al 22esimo posto, risalendo al 20esimo nel cumulo totale delle serate. Il ragazzo, invece, è passato dal 20esimo al 19 posto. Ultimo posto netto per Riki.

SECONDA FASE – FINALE A TRE

TELEVOTO (34%)
1 –Francesco Gabbani (“Viceversa”) – 38,85%
2 – Pinguini Tattici Nucleari (“Ringo Starr”) – 37,21%
3 – Diodato (“Fai Rumore”) – 23,93%

DEMOSCOPICA (33%)
1 – Francesco Gabbani (“Viceversa”) – 38,67%
2 – Diodato (“Fai Rumore”) – 36,33%
3 – Pinguini Tattici Nucleari (“Ringo Starr”) – 25,00%

SALA STAMPA (33%)
1 – Diodato (“Fai Rumore”) – 57,9710%
2 – Francesco Gabbani (“Viceversa”) – 24,1546%
3 – Pinguini Tattici Galattici (“Ringo Starr”) – 17,8744%

CLASSIFICA COMBINATA (quindi definitiva)
1 – Diodato (“Fai Rumore”) – 39,26%
2 – Francesco Gabbani (“Viceversa”) – 33,94%
3 – Pinguini Tattici Nucleari (“Ringo Starr”) – 26,80%

Netta quindi la terza posizione dei Pinguini Tattici Nucleari, mentre la vittoria finale a Diodato è andata soprattutto per la influente percentuale ottenuta nella Sala Stampa, senza la quale sarebbe stato Gabbani a conquistare il primo posto.

 

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?