Covid19: anche la Campania e Toscana diventano “rosse”, salgono a nove le regioni “arancioni”

Covid19: anche la Campania e Toscana diventano “rosse”, salgono a nove le regioni “arancioni”

37.978 nuovi positivi con 234.672 test nelle ultime 24h . I morti erano 636. Aumentano i pazienti in terapia intensiva: +60, ora sono 3.230. Le Regioni con il maggior numero di nuovi casi: Lombardia (10.634), il Piemonte (5.258), la Campania (4.079), il Veneto (3.605), il Lazio (2.925), Toscana (2.478) e l’Emilia Romagna (2.384)

di REDAZIONE POLITICA

Aumenta il numero delle regioni in zona “rossa” in base al monitoraggio della cabina di regia dell’Istituto superiore della sanità e del ministero della Salute . Alla Calabria, Lombardia, Piemonte, Provincia di Bolzano e Val d’Aosta vanno ad aggiungersi da domani anche la Campania e Toscana sulla base dei dati della settimana dal 2 all’8 novembre.

Salgono a 9 le Regioni in zona “arancione” con Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia e Marche che vanno ad unirsi ad Abruzzo, Basilicata, Liguria, Puglia, Sicilia e Umbria. Restano gialle Lazio, Molise, Trento, Sardegna e Veneto.

Il ministro alla Salute Roberto Speranza, sulla base all’ultimo Dpcm, dopo aver avvertito le Regioni interessate dai nuovi provvedimenti, ha firmato l’ordinanza che cambia le restrizioni per loro.

L’Rt medio nazionale, il fattore di replicazione dell’epidemia, in base al monitoraggio, è sceso sotto l’1,5. In precedenza era a 1,71 in base ai dati della settimana dal 26 ottobre al primo novembre, adesso è sceso a 1,43. In molte regioni però la situazione, tenendo conto non solo dell’Rt ma anche dei 21 indicatori utilizzati dalla Cabina di regia, sarebbe in peggioramento.

Dalla Cabina di regia fanno notare su questo punto che l’epidemia “seppur intensificandosi per gravità a causa di un aumentato impatto sui servizi assistenziali, mostra una lieve riduzione nella trasmissibilità rispetto alla settimana precedente“. Questo potrebbe essere “un segnale precoce di impatto delle misure di mitigazione introdotte a livello nazionale e regionale dal 25 ottobre 2020“. Ovviamente bisognerà aspettare alcune settimane per capire la tendenza. “Tale andamento andrà confermato nelle prossime settimane e non deve portare ad un rilassamento delle misure o ad un abbassamento dell’attenzione nei comportamenti“.

Nelle ultime 24 ore sono 40.902 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia (nuovo record giornaliero), per un totale di 1.107.303 dall’inizio della pandemia, secondo i dati del Ministero della Salute. Effettuati 254.908 tamponi, 18.455.416 in totale dall’inizio della pandemia. Le vittime sono 550, in totale 44.139. Ieri 37.978 nuovi positivi con 234.672 test. I morti erano 636.

Sono 60 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, nelle ultime 24 ore per un totale di 3.230. Oltre 30 mila i ricoverati con sintomi da Covid in reparti ordinari in Italia: con l’aumento di 1.041 unità sono ora 30.914. Sono 11.480 i pazienti guariti o dimessi, per un totale di 399.238.

Le Regioni dove è stato registrato il maggior numero di nuovi casi sono la Lombardia (10.634), il Piemonte (5.258), la Campania (4.079), il Veneto (3.605), il Lazio (2.925), Toscana (2.478) e l’Emilia Romagna (2.384). 

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?