MENU
6 Ottobre 2022 17:00
6 Ottobre 2022 17:00

Cantine Due Palme premiata da Gambero Rosso come “Miglior Cantina Cooperativa” dell’Anno.

Un riconoscimento che ricompensa tutto l’investimento fatto negli anni per la tutela del patrimonio autoctono e la cieca fiducia racchiusa nel sogno di un uomo del Sud, che con entusiasmo e capacità imprenditoriali ha nesso in piedi un team di 250 persone e portato avanti una passione ereditata, e a sua volta trasmessa con analogo successo a figli e nipoti

La cantina salentina fondata da Angelo Maci ed ora guidata dalla figlia Melissa è una protagonista della vitivinicoltura pugliese, sia per i numeri che per la qualità. Una realtà in cui la cooperazione gioca un ruolo decisivo nell’assicurare una costante produzione di livello. Per i 33 anni di grande lavoro svolto sul territorio, Due Palme è per Gambero Rosso la “Prima Cantina Cooperativa dell’Anno” .

Melissa ed Angelo Paci

Un premio assegnato in base a molteplici fattori di merito, tra cui l’impegno profuso per una produzione sempre più green. Ormai da diversi anni, infatti, Due Palme investe tempo e risorse per raggiungere quest’obiettivo, a partire dal confronto e dalla formazione con i 1000 soci viticultori su metodi agricoli innovativi a basso impatto ambientale, alla scelta delle materie prime.

Un riconoscimento che ricompensa tutto l’investimento fatto negli anni per la tutela del patrimonio autoctono e la cieca fiducia racchiusa nel sogno di un uomo del Sud, che con entusiasmo e capacità imprenditoriali ha nesso in piedi un team di 250 persone e portato avanti una passione ereditata, e a sua volta trasmessa con analogo successo a figli e nipoti.

Angelo Maci, fondatore delle Cantine Due Palme

La vera svolta in casa Due Palme infatti, è stata la nomina di Melissa Maci a Presidente della cooperativa che negli anni ha incorporato 6 cantine e, di recente, il “Wine Resort Villa Neviera“. Compito ardimentoso ma che rende tutta la famiglia Due Palme fiera di essere guidata da una figura femminile coraggiosa e determinata, dotata di spiccate capacità imprenditoriali. “Questo premio è uno dei più importanti della mia carriera – ha commentato il fondatore Angelo Maci, che non nasconde il proprio entusiasmo – perché racchiude sacrifici, scelte e tempo investito a coltivare un sogno che, a questo punto, sarebbe più giusto chiamare progetto, in cui io per primo ho creduto, ma che non avrei portato avanti senza i miei collaboratori, e che ha generato un indotto di cui non posso che essere fiero perché finalmente tutto il mondo ha rivolto lo sguardo verso una terra in cui nessuno credeva“.

Un eminente professore dell’università americana di Yale, avrebbe detto: Nessuno può fischiettare una sinfonia. Ci vuole un’intera orchestra per riprodurla. – dice Melissa Maci, Presidente di Cantine Due PalmeHo sempre creduto nella forza cooperativistica e soprattutto che lavorare in squadra potesse portare a raggiungere traguardi inimmaginabili. Nel futuro della Due Palme c’è sicuramente la voglia di continuare a crescere, facendo conoscere ovunque il frutto del lavoro di tanti soci conferitori che continuano a darci fiducia. Questo premio ci motiva ulteriormente a perseguire gli scopi che determineranno il nostro futuro come, ad esempio, la creazione di nuovi progetti che possano far conoscere appieno il mondo del vino attraverso experience che conquistino e stupiscano enoappassionati e curiosi.”

Dedico questo premio in primis a mio Padre, ai suoi sforzi, ai suoi sacrifici e alla sua caparbietà; al Consiglio di Amministrazione che mi supporta e mi consiglia in ogni scelta – aggiunge Melissa Paci ai soci e a tutte le loro famiglie che continuano ad aver fiducia nel sistema cooperativistico, permettendo a questa terra di crescere; ai miei collaboratori, che per me sono famiglia, con i quali ogni giorni affrontiamo sfide sempre nuove con lo scopo di non deludere mai il mandato che ci è stato dato; ai nostri clienti che continuano a scegliere i nostri vini e ai nostri fornitori grazie ai quali continuiamo ad essere competitivi sui mercati nazionali e internazionali “.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Terminata la vendemmia 2022 per il Primitivo di Manduria
Il senzatetto senza nome e il suo tutto: il suo cane
Vendemmia di notte, quando la terra non brucia
Le novità di WhatsApp: si possono cancellare i messaggi fino a due giorni dopo l'invio, uscita in incognito dai gruppi, status nascosto e blocco degli screenshot
L'80% degli italiani porta con sé in vacanza i propri amici a quattro zampe
Presentati i vini Sud Sound System delle Cantine Due Palme
Archivi
La procura di Potenza dopo Taranto adesso indaga sugli uffici giudiziari di Lecce. Ma quando si indagherà anche sulla procura lucana ?
Stadio della Roma. Beppe Grillo diceva: "Voi consiglieri non valete un ca..."
Perquisizioni delle Fiamme Gialle nelle abitazioni ed uffici della famiglia Matarrese: ipotesi di bancarotta fraudolenta
Operazione del Ros Carabinieri: 15 arresti per droga. Coinvolti anche due agenti della Polizia Penitenziaria ed un ex maresciallo dei Carabinieri
GFVip: una pagina di squallore televisivo che gioca sui sentimenti delle persone

Cerca nel sito