MENU
30 Novembre 2022 01:49
30 Novembre 2022 01:49

Cambio di Comando al Centro Addestramento Aeronavale di Taranto (Maricentadd)

Martedì 13 gennaio 2015, alle ore 11.30, presso Maricentadd,  il Centro Addestramento Aeronavale di Taranto , avrà luogo la cerimonia di passaggio di consegne tra il Contrammiraglio Marcello Bernard e il  Contrammiraglio Pasquale Guerra, cerimonia che si svolgerà alla presenza dall’  Ammiraglio di Squadra Filippo Maria Foffi.

Schermata 2015-01-09 alle 19.44.50L’Ammiraglio Bernard, comandante in Capo della Squadra Navale,  lascia l’incarico di Comandante del Centro Addestramento Aeronavale  per assumere il prestigioso incarico di Comandante dell’Istituto di Studi Militari Marittimi (MARISTUDI) di Venezia e del Presidio Militare. Presso il Centro Addestramento Aeronavale vengono svolti, a tutto il personale della Marina Militare, i corsi di qualificazione specialistica di tipo “Avanzato” che si collocano dopo la formazione di base a cura della Scuola Sottufficiali e dell’Accademia Navale.

Annualmente, presso il Centro, vengono svolti oltre  150 corsi che prevedono l’afflusso di oltre 9.000 frequentatori all’anno. Vengono altresì effettuati tirocini  per l’addestramento all’impiego operativo delle Unità Navali (TIRNAV), antincendio ed antifalla. Il Comando ha stabilito un continuo ed efficace scambio di esperienze con analoghi Centri Addestrativi di altre Marine occidentali. Inoltre, vengono svolti corsi a favore di personale straniero nei settori della “tattica navale”, lotta antincendio/antifalla, impianti di artiglieria e impiego radar nautico. In questo campo, tra le attività di spicco, è da menzionare l’addestramento, ancora in corso, di una grande unità anfibia, Kalaat Beni-Abbes, da poco consegnata dal consorzio di imprese italiane Orizzonte Sistemi Navali alla Marina Algerina.

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Maxiprocesso clan Casamonica, per la Corte d' Appello di Roma "È mafia"
La D.I.A. arresta 27 persone a seguito della sentenza di condanna emessa dalla Corte di Appello di Lecce
Arrestati agenti penitenziari a Reggio Calabria responsabili di torture a un detenuto
I Carabinieri di Taranto confiscano beni per 230mila euro ad un condannato per associazione di tipo mafioso
Continuano l'offensiva della Polizia di Stato alla criminalità locale in provincia di Taranto
La Procura di Taranto indaga sui concorsi pilotati all' AMIU, l'azienda municipalizzata per l'ambiente.
Archivi
Maxiprocesso clan Casamonica, per la Corte d' Appello di Roma "È mafia"
La lezione di Giorgia Meloni a Roberto Saviano:"Non è al di sopra della legge".
La D.I.A. arresta 27 persone a seguito della sentenza di condanna emessa dalla Corte di Appello di Lecce
Smantellata la rete di spie russe infiltrate in Svezia
Ischia: la memoria smarrita di Giuseppe Conte

Cerca nel sito