Arriva lo Zelig Show a Taranto

Arriva lo Zelig Show a Taranto

Una banda di comici che rappresenta lo spirito e l’energia che da sempre Zelig trasmette in televisione con in apertura e chiusura uno show nello show tutto da gustare e che è destinato a stupire il pubblico.

di Valentina Taranto

Unica tappa in Puglia per “Zelig Show” marchio di proprietà di “Bananas Management” che ha accettato di portare sul palco del Palamazzola di Taranto , il prossimo 18 aprile, un cast ricco di artisti tra i più conosciuti e più divertenti del panorama del teatro comico e cabaret televisivo. Lo spettacolo vedrà sul palco: I Boiler, Senso D’Oppio, Paolo Migone, Sergio Sgrilli, Chicco Paglionico ed Antonio Ornano.

L’evento patrocinato dal Comune di Taranto , è stato presentato una conferenza stampa a cui hanno partecipato  l ‘assessore comunale allo Spettacolo Vincenza Vozza , Giuseppe Fornaro, tarantino che da anni si occupa di management e produzioni artistiche su territorio nazionale, Renato Forte, noto operatore culturale, Roberto Conversano, Dirigente Responsabile del Cus Jonico Taranto Basket, la  società che gestisce il Palamazzola, il dott. Eustachio Leone, Presidente dell’ AIPD – Associazione italiana Persone Down, ai quali gli organizzatori hanno organizzato un incontro con gli artisti prima dello spettacolo che ha come finalità lo sviluppo e l’autonomia delle persone down anche nell’ambito teatrale.

Boiler

nella foto, i Boiler

L’iniziativa non ha quindi solo lo scopo di divertire ma anche quello di promuovere la cultura e la pratica della solidarietà. Gli organizzatori hanno infatti riservato alle persone down dei biglietti d’ingresso omaggio. D’accordo con il dott. Leone che ha intelligentemente deciso di portare i suoi ragazzi al Palamazzola dove, prima dell’inizio dello spettacolo, incontreranno e conosceranno personalmente gli artisti e per divertirsi con la loro comicità, ironia ed allegria.

Lo spettacolo è basato su un concentrato di comicità e sorprese scandite da ritmi serrati, senza un vero e proprio conduttore ma con uno scambio di ruoli e di “gag” travolgenti e spiazzanti che faranno sicuramente divertire il pubblico.

Tra gli ospiti che si esibiranno ci sono i Boiler, il trio comico formato da Federico Basso, Gianni Cinelli e Davide Paniate reduci dal successo per la loro partecipazione al Festival di  Sanremo 2015, noto per la capacità di far ridere improvvisando gag tramite l’interazione con il pubblico e proponendosi come giornalisti con domande da pseudo intervista sempre più improponibili.

Paolo Micone

Sul palco del Palamazzola sarà presente anche Paolo Migone, il comico dall’occhio nero che fa divertire il pubblico con i suoi sketch esilaranti che riguardano la vita coniugale, il matrimonio, la suocera e il rapporto con la moglie.

Presenti sul palcoscenico anche il comico musicista Sergio Sgrilli, autore anche di una sigla di Zelig, Chicco Paglionico, il commesso dell’Ikea, i Senso Doppio con le proprie coreografie sempre nuove ed originali ed Antonio Ornano, l’etologo più amato della TV che proponendosi nelle vesti del Professor Ornano studia l’animale uomo e le sue dinamiche comportamentali.

Una serata, quindi dal divertimento assicurato ma che si arricchisce ancora di più con la partecipazione dell’Orchestra Mancina, un’importante realtà emergente che ha già riscosso numerosi successi e che si troverà fianco a fianco ad un cast di primissimo livello che si fregia dei nomi più conosciuti, protagonisti di tante trasmissioni televisive.

Orchestra Mancina

nella foto l’ Orchestra Mancina

Una banda di comici che rappresenta lo spirito e l’energia che da sempre Zelig trasmette in televisione con in apertura e chiusura uno show nello show tutto da gustare e che è destinato a stupire il pubblico per il look, sempre diverso e stravagante, ela sana follia con la quale la “band” musicale riesce a proporsi in uno spettacolo senza precedenti.

Zelig Show” vuole essere non solo uno spettacolo ma anche un modo di attrarre la partecipazione e la presenza nella nostra città di gente di altre province e da altre regioni. Infatti sono già pervenute agli organizzatori numerose prenotazioni per i biglietti da tutta la Puglia ma anche dalla Basilicata e dalla Calabria. Un’occasione per vedere lo spettacolo dunque e per fermarsi a Taranto a scoprire le bellezze di una città troppo bistrattata e che invece riserva emozioni e sorprese piacevoli

 

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !

Open chat
1
Vuoi contattare la nostra redazione ?
Ciao, vuoi contattare la nostra redazione ?