MENU
24 Febbraio 2024 18:25
24 Febbraio 2024 18:25

Ancora uno stabilimento fuorilegge. Questa volta è toccato a “Capitan Morgan”

Prosegue l'attività di controllo per la tutela del pubblico demanio marittimo e dell’ambiente lungo il litorale tarantino da parte del personale militare della Capitaneria di porto. I controlli questa volta hanno riguardato lo stabilimento balneare denominato “Capitan Morgan”, in località Marina di Pulsano.

I militari della Guardia Costiera hanno accertato all’atto della verifica effettuata  che all’interno dell’area in concessione, ed al di là di quanto previsto dalla licenza demaniale marittima, erano stati realizzati  impiantati abusivamente sei gazebi, con tre ombrelloni di ampia metratura, trenta sedie ed otto tavolini. Queste attrezzature,non autorizzate, insistenti su di una superficie pari a circa 90 mq, erano prive di qualsiasi tipo di autorizzazione che potesse legittimare la presenza, e quindi sono state pertanto sottoposte a sequestro penale.

Schermata 2014-08-29 alle 02.44.02Il titolare dello stabilimento è stato denunciato all’ Autorità Giudiziaria competente, immediatamente informata di quanto accertato. Nel corso dell’operazione è stata inoltre verificata, con l’ausilio della locale Asl intervenuta sul luogo a seguito di richiesta del personale militare della Guardia Costiera, la conformità alla vigente normativa degli impianti di scarico delle docce e del chiosco bar presenti all’interno dello stabilimento, tanto a seguito della preannunciata attività di controllo ambientale che la Guardia Costiera sta conducendo a salvaguardia dell’ambiente costiero e per la tutela della salute dei cittadini presso le strutture balneari insistenti sul territorio, in questo periodo dell’anno particolarmente affollato da turisti e bagnanti. Sono attesi i riscontri degli accertamenti condotti dagli organi sanitari.

Resta da chiedersi se sia logico effettuare questi controlli alla fine della stagione balneare. Non potevano essere effettuati prima ? A noi sembra solo un’attività di routine, invece di costituire un serio controllo e monitoraggio costante per la tutela del patrimonio dello Stato.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Indagati i vertici di Edenred Italia. Truffa sui buoni pasto: sequestrati 20 milioni di euro
Padova, ex Iena Gip indagata con i genitori: soldi sottratti ad anziana
La procura chiede la condanna a 6 mesi per ex consigliere M5S Mario Conca per la diffamazione nei confronti del governatore Emiliano
Trani, evadono due detenuti: uno bloccato a Barletta
Giuseppe Carrieri nuovo preside della facoltà di Medicina dell' Università di Foggia
Vittorio Cecchi Gori ricoverato in terapia intensiva
Cerca
Archivi
All'insegna dell'instabilità l'ultimo weekend di febbraio
Il G7 si riunisce nell'anniversario dell'invasione russa in Ucraina
Mattarella: «Solidarietà. Intollerabile serie di manifestazioni di violenza".​ A Roma durante corteo bruciato un manichino della Meloni.
Il Forum in Masseria: Bruno Vespa porta i ministri alle Terme di Saturnia
Il calciatore Dani Alves condannato a 4 anni e mezzo per stupro

Cerca nel sito