Emiliano balla la “tarentella” in Calabria e va al tappeto

Emiliano balla la “tarentella” in Calabria e va al tappeto

Michele Emiliano presidente della Regione Puglia, nel corso della sua campagna per le primarie nel Pd ( a spese dei contribuenti pugliesi) in occasione di una visita “elettorale” al Comune di Acquaformosa (Cosenza)  mentre cercava di volteggiare ballando la tarantella con un gruppo folk calabro-albanese,  ha perso l’equilibrio a causa sopratutto della sua stazza, ed ha  avuto un incidente al piede destro con frattura parziale del tendine d’Achille del piede destro e conseguente operazione presso l’ospedale di Foggia .

Ancora una volta Emiliano ha cercato dopo il lieve incidente occorsogli a causa del suo peso,  di “spettacolizzare” la sua vita, postando sulla sua pagina Facebook dei video  rassicurando sul suo stato di salute., come se avesse avuto chissà quale grave incidente.

 

 

“Il presidente  Emiliano – ha dichiarato il direttore generale della struttura ospedaliera di Foggia, Antonio Pedotaha effettuato il percorso che fanno tutti i pazienti, passando dal Pronto Soccorso dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti del caso. E’ stato sottoposto anche ad una risonanza magnetica per accertare il grado di gravità dell’infortunio ed è stato trasferito in sala operatoria“. Sottoposto ad anestesia parziale il governatore pugliese è stato è stato operato dal professor Donato Vittore.

Acquaformosa è un comune speciale della  Calabria  dove hanno dato vita ad un modello di accoglienza per migranti che ha portato ricchezza e prosperità al paese e che viene studiato in tutta Europa come una delle migliori prassi mondiali in materia

“Non vi preoccupate – scrive Emiliano su Facebook  – sto bene, ho il morale alto, ma temo di essermi rotto il tendine di Achille mentre ballavo con un gruppo folk calabro-albanese di Acquaformosa in Calabria. Si tratta di un comune speciale dove hanno dato vita ad un modello di accoglienza per migranti che ha portato ricchezza e prosperità al paese e che viene studiato in tutta Europa come una delle migliori prassi mondiali in materia. Il sistema è stato messo a punto dall’ex sindaco Giovanni Manoccio, attuale vicesindaco, e proseguito anche dall’attuale sindaco Gennaro Capparelli. La campagna elettorale continua, “Noi” non molliamo mai”.

Un augurio di pronta guarigione è pervenuto dal ministro di Giustizia, Andrea Orlando, uno dei tre candidati alle primarie per la segreteria nazionale del Pd. “Caro @micheleemiliano, rimettiti presto“, ha scritto su twitter il Ministro. Augurio al quale nonostante tutto, ci uniamo anche noi del Corriere del Giorno

image_pdfimage_print
Please follow and like us:
error

Ti piace il Corriere del Giorno ? Fallo sapere !