MENU
6 Ottobre 2022 15:44
6 Ottobre 2022 15:44

Vendemmia di notte, quando la terra non brucia

La "Vendemmia Notturna" è ormai un rito propiziatore di un’annata proficua e copiosa. Una serata dedicata al vino ma anche alla storia, alla tradizione ai sapori e alla musica, ricordandoci sempre che se tutto parte dalla terra, e alla terra e chi la tutela, ama e protegge, che si deve sempre dire grazie

Puntuale torna a settembre uno tra gli appuntamenti più amati dagli amanti del vino: la “Vendemmia Notturna” di Cantine Due Palme evento che miscela diversi “mood” come il vino, il food a km 0 e lo spettacolo. L’edizione 2022 della manifestazione è stata organizzata come sempre nei minimi dettagli da Antonella Maci, event manager dell’azienda vinicola pugliese che quest’anno è stata affiancata dal Movimento Turismo Del Vino Puglia guidato dal suo presidente Massimiliano Apollonio. Una serata dedicata al vino ma anche alla storia, alla tradizione ai sapori e alla musica, ricordandoci sempre che se tutto parte dalla terra, e alla terra e chi la tutela, ama e protegge, che si deve sempre dire grazie.

L’appuntamento tra i vigneti di Cantine Due Palme ha riunito gli appassionati ed esperti del settore alla riscoperta di prelibatezze enogastronomiche del Salento e soprattutto dei vini Due Palme nella splendida cornice di Villa Neviera, il progetto più ambizioso dell’azienda cellinese, fortemente voluto dal suo fondatore Angelo Maci e da sua figlia Melissa Maci, Presidente del consiglio di amministrazione di Cantine Due Palme.

La “Vendemmia Notturna” è ormai un rito propiziatore di un’annata proficua e copiosa e, in occasione di questa edizione, a brindare all’antica Villa Neviera che ha aperto le sue porte per far conoscere la sua bellezza e soprattutto la sua storia, quale antica residenza del marchese Antonio de Viti De Marco e rifugio del re Vittorio Emanuele III che tra i suoi viali di pini secolari ha fatto da cornice all’infanzia di generazioni di uomini e donne del Salento.

Molti gli amici che hanno partecipato alla manifestazione e portato il loro saluto, dal Presidente di Assoenologi Riccardo Cotarella ai Presidenti dei Consorzi di Tutela del Salice Salentino DOC Damiano Reale e Novella Pastorelli, recentemente eletta Presidente del Consorzio di Tutela del Primitivo di Manduria; presenti anche molti Presidenti di Aziende Vinicole che si sono ritrovati insieme con l’intento di rendere memorabile quella che possiamo definire una vera e propria festa dell’enologia pugliese.
Al centro della serata-evento la “Wine Experience” proposta da Cantine Due Palme: un vero e proprio viaggio tra le eccellenze enogastronomiche della Puglia accompagnato dai vini propri vini.

Tra le degustazioni una versione gourmet firmata dallo chef Ivan Tronci del FRISCOUS di Petramarè, nuovo must delle cucine di tutto il Salento; in degustazione, grazie anche all’estro dello chef Alessio Gubello, i legumi dell’Azienda di Zollino “Calò&Monte” rappresentati dal Pisello Nano vero e proprio fiore all’occhiello della nostra terra. La “Wine experience” ha incluso anche la degustazione dei Salumi firmati dalle sorelle Mocavero, i formaggi biologici della Masseria Cinque Santi e il pane dello Chef panificatore Antonio Torre. Le degustazioni si sono chiuse in dolcezza, con i dolci della tradizione culinaria pugliese preparati dalla Pasticcera Serena Cosma che ha realizzato delle tartellette con bavarese al cioccolato e mirtilli.

La serata è stata accompagnata musicalmente dalla TRIBUTE BAND FUTURA del cantante Simone Perrone ha aperto il palco all’esibizione più attesa, quella del cantautore Bungaro accompagnato dal pianista Antonio Fresa, che ha raccontato, con la sua eleganza artistica, trent’anni della sua meravigliosa storia musicale.

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Terminata la vendemmia 2022 per il Primitivo di Manduria
Cantine Due Palme premiata da Gambero Rosso come "Miglior Cantina Cooperativa" dell’Anno.
Il senzatetto senza nome e il suo tutto: il suo cane
Le novità di WhatsApp: si possono cancellare i messaggi fino a due giorni dopo l'invio, uscita in incognito dai gruppi, status nascosto e blocco degli screenshot
L'80% degli italiani porta con sé in vacanza i propri amici a quattro zampe
Presentati i vini Sud Sound System delle Cantine Due Palme
Archivi
La procura di Potenza dopo Taranto adesso indaga sugli uffici giudiziari di Lecce. Ma quando si indagherà anche sulla procura lucana ?
Stadio della Roma. Beppe Grillo diceva: "Voi consiglieri non valete un ca..."
Perquisizioni delle Fiamme Gialle nelle abitazioni ed uffici della famiglia Matarrese: ipotesi di bancarotta fraudolenta
Operazione del Ros Carabinieri: 15 arresti per droga. Coinvolti anche due agenti della Polizia Penitenziaria ed un ex maresciallo dei Carabinieri
GFVip: una pagina di squallore televisivo che gioca sui sentimenti delle persone

Cerca nel sito