MENU
1 Febbraio 2023 03:21
1 Febbraio 2023 03:21

Ticket del parcheggio scaduto: il giudice annulla le sanzioni

Dichiarata illegittima la contestazione a un automobilista che aveva sostato oltre l’orario per cui aveva pagato il parcheggio

Tira una brutta aria per i Comuni come quello di Taranto che fanno cassa emettendo multe agli automobilisti per il ticket del parcheggio scaduto. L’ultimo schiaffo arriva dal tribunale di Lucca dove il giudice di pace Assunta Grillai ha dichiarato illegittima la contestazione a un automobilista che aveva sostato oltre l’orario per cui aveva pagato il parcheggio. Non solo. Il giudice ha anche condannato la controparte, la Prefettura di Lucca, a pagare le spese processuali.

“Se l’automobilista sosta per un tempo superiore rispetto a quello per cui ha pagato – spiega l’avvocato Luigi Miglio  – il Comune potrà chiedergli solo la differenza ma certamente non può oggi punirlo con pesanti contravvenzioni come è avvenuto per decenni”. “Le sanzioni amministrative – continua Miglio – devono essere comminate solo se c’è la violazione di una disposizione e non possono essere uno strumento utilizzato impropriamente dai Comuni per imporre ulteriori tasse ai cittadini e fare così causa sulle spalle degli automobilisti. È sufficiente pagare il ticket, tra l’altro sempre più caro”.

Il pronunciamento del giudice di pace di Lucca segue un recente intervento del Ministero dei Trasporti che, rispondendo a una interrogazione parlamentare, aveva messo nero su bianco che l’insufficiente pagamento della sosta nei parcheggi a strisce blu, quindi la sosta oltre l’orario per il quale si è pagato, non costituisce violazione di una norma di comportamento ma una semplice inadempienza contrattuale.

 

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Diritto all'oblio. La Corte di Cassazione detta nuove regole
BDO Italia S.p.A. e Studio legale Omnia insieme per le imprese del Territorio
Le decisioni del Ministero di Giustizia per la tutela da CoronaVirus negli uffici giudiziari
Dire “ti sputtanerò in tv” non costituisce una minaccia. Lo ha stabilito la Cassazione
Addio ai patteggiamenti in Tribunale. Per la Cassazione diventa "un' ammissione di colpa" in sede civile
Cassazione: l'energia elettrica non è indispensabile "Nessuna giustificazione per chi si allaccia abusivamente"
Archivi
Il Tribunale di Madrid: Fifa e Uefa non possono ostacolare la Superlega
Venti di burrasca legale e giudiziaria su alcuni consiglieri dell' Ordine Avvocati di Taranto
Indagata l'ex amante di Messina Denaro: avrebbe di nuovo mantenuto i contatti coi familiari del boss
Guardia di Finanza: a gennaio 989 violazioni riscontrate su 2.500 controlli ai benzinai
Incendio nel centro di Taranto, trovata una donna morta. Intero attico distrutto

Cerca nel sito