MENU
16 Giugno 2024 07:25
16 Giugno 2024 07:25

Taranto-Bisceglie: 1-1. Rossoblù illusi dal vantaggio con Gaeta. Pareggio di Zotti

Davanti a quasi quattromila spettatori i rossoblù non riescono a vincere in casa !

La partita contro il Bisceglie giocata allo stadio  Iacovone di Taranto davanti ad oltre 3.600 spettatori  si è rivelata certamente una delle gare più difficili della stagione per il Taranto, contro il Bisceglie autorevole candidata alla promozione finale. Assenti nello stadio i tifosi biscegliesi per effetto del divieto imposto dalla Prefettura su segnalazione ricevuta dalla Lega Dilettanti della FIGC.

Il Bisceglie ha sempre tenuto in mano il pallino del gioco ed il controllo della partita, rendendosi più volte  pericoloso.  Il primo tempo finisce in parità, e nella sconda frazione di gioco della partita, arrivano le marcature. Segna per primo il Taranto con Gaeta che porta in vantaggio i rossoblù sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Mignogna, ma  il corso del match non cambia e vede il Bisceglie sempre in grado di fronteggiare e dominare ed il Taranto che cercava  inutilmente di imporre il proprio gioco.

Al 71′ arriva il pareggio del Bisceglie  con Zotti servito da Patierno  da fallo laterale, e quindi con un abile pallonetto calciato dalla distanza in diagonale realizza l’1-1 . Il portiere del Taranto a caccia di farfalle…. La squadra di casa ha cercato di reagire, e   due minuti più tardi con la conclusione questa volta di Genchi il pallone è si stampato sul palo della porta del Bisceglie.

Il Taranto cerca il goal della vittoria ma il Bisceglie non vuole rischiare, arretra il baricentro della squadra  al limite della propria area ,  difendendo un pareggio importante sia per il morale che per la classifica. A pochi minuti dalla fine, all’88’ una clamorosa occasione per il Bisceglie: corner batttuto da Zotti, colpo di testa di Gallaccio, ma un difensore spazza via  sulla linea  a portiere battuto. Veementi le proteste dei nerazzurri che chiedono la concessione del gol, in particolare dell l’allenatore in seconda dei biscegliesi Ingrosso che viene espulso dall’arbitro .

Quattro minuti di recupero e l’arbitro fischia la fine. Il Taranto pareggia in casa contro una concorrente alla promozione, che in media inglese significa -2, e potrebbe contare alla fine del campionato per gli scontri diretti, come accaduto in passato. Nessuna dichiarazione trionfale questa volta al termine della gara del Presidente Campitiello e del tuttofare Montervino. E meno male che volevano attrezzare la squadra per il ripescaggio in serie C…!

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

Articoli Correlati

Tamberi e Battocletti oro, Sibilio argento, dei buoni esempi per tutta l'Italia.
Europei atletica a Roma, Jacobs oro e Ali argento nei 100. Ori per Fabbri e Simonelli
Incendio allo stadio Iacovone, indagati due funzionari del Comune di Taranto
Il Real Madrid di Carlo Ancelotti vince la Champions League. Borussia Dortmund battuto 2-0 in finale
Leclerc con la Ferrari sbanca Montecarlo
Nasce la nuova Authority sui conti del calcio e basket. Si chiamerà "Commissione": ecco come funzionerà
Cerca
Archivi
Clima estivo nel weekend con qualche temporale al nord
Il Papa: "Nessuna macchina tolga la vita umana". La premier Meloni: "Le sue parole sono d'ispirazione per tutti"
Sguardi gelidi e il baciamano fra Macron e la Meloni : lo smacco francese senza precedenti
Il video del presunto stupro di gruppo nella villa di Beppe Grillo proiettato in aula. "La studentessa non era partecipe del rapporto"
Elezioni Comunali Lecce, completato lo scrutinio delle ultime sezioni: ballottaggio Poli Bortone-Salvemini

Cerca nel sito