MENU
25 Maggio 2022 16:17
25 Maggio 2022 16:17

Tangenti alla Regione Puglia: perquisizioni delle Fiamme Gialle su appalti Covid

Il provvedimento si è reso indispensabile in quanto, nelle precedenti visite negli uffici di via Gentile, per gli uomini del Nucleo PEF della Guardia di Finanza di Bari non era stato possibile acquisire tutta la documentazione utile a verificare la legittimità delle assegnazioni di lavori per diversi milioni di euro

di Redazione Cronache

La Guardia di Finanza è tornata questa mattina alla Regione Puglia con un provvedimento di perquisizione firmato dal procuratore aggiunto Alessio Coccioli per acquisire i documenti relativi agli affidamenti e appalti a quattordici ditte, che potrebbero essere state favorite dall’ex capo della Protezione civile Mario Lerario. Il provvedimento si è reso indispensabile in quanto, nelle precedenti visite negli uffici di via Gentile, per gli uomini del Nucleo PEF della Guardia di Finanza di Bari non era stato possibile acquisire tutta la documentazione utile a verificare la legittimità delle assegnazioni di lavori per diversi milioni di euro. 

I documenti che la Procura ha acquisito riguardano gli affidamenti della Protezione Civile alle società: Agrigirardi, Cobar, Costruzioni Barozzi, Demetrio Zema, DMeco Engineering, Edil Sell. A, GFG, G.Scavi, Illuzzi Antonio, La Pulisan, Leo Impianti, Neos Restauri, Sigismondo Zema, Sis Med. nel corso degli anni 2019, 2020 e 2021.

l’ex-dirigente della Protezione Civile della Regione Puglia, Antonio Mario Lerario

La Finanza dovrà quindi dunque acquisire e verificare tutti gli atti e documenti esistenti presso gli uffici della Regione Puglia o degli enti eventualmente da questa incaricati, relativi all’intero procedimento per l’affidamento e l’esecuzione di appalti, dalla fase istruttoria riguardante la selezione del contraente sino all’esecuzione del contratto. e quindi progetti tecnici, perizie, compiuto metrico, indagini di mercato, richieste di preventivi e preventivi ricevuti. Nel caso di procedure telematiche, sono da acquisire inviti, offerte pervenute, verbali di nomina, commissioni di gara e tutti i documenti degli atti dirigenziali relativi agli appalti. Per quanto riguarda invece gli affidamenti relativi all’acquisizione di lavori, beni o servizi, c’è da acquisire la documentazione attestante l’iscrizione degli operatori selezionati alla “white list” della prefettura. Inoltre sin stanno acquisendo anche tutte le relazioni e i verbali di riunione prodotti dai dirigenti della Regione inerenti agli appalti gestiti dalle sezioni Provveditorato, Economato e dalla Protezione Civile negli ultimi 5 anni.

.

la sede della Regione Puglia

Lo scorso 24 dicembre 2021 alcuni degli imprenditori (Leccese, Mottola, Barozzi, Illuzzi, Zema, Girardi, Tancredi) che avevano effettuato dei lavori sui quali sono in corso delle indagini, indagati erano già stati perquisiti. Alcuni giorni fa invece, degli altri imprenditori hanno ricevuto una perquisizione della Guardia di Finanza senza essere indagati.

(notizia realizzata utilizzando fonti di agenzie di stampa)

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Medicina estetica: i Carabinieri controllano 793 strutture
Lo stadio di Barletta intitolato a Pietro Mennea, ennesimo spreco di denaro pubblico e conflitto d'interessi dei soliti "furbetti" di Puglia
Operazione Transilvania. Carabinieri ed Europol smantellano organizzazione criminale basata in Romania ma operante in Italia ed all'estero
Per la Procura di Caltanissetta “su Borsellino c’è stato un gigantesco depistaggio”
Così i boss della 'Ndrangheta si sono presi la Capitale: "Siamo pronti a fare la guerra".
Botta e risposta in aula sulle accuse nel processo per stalking a Enrico Varriale
Archivi
Guerra Russia-Ucraina. Ue, violare le sanzioni diventa reato. Zelensky: “L’Occidente è diviso”
Il solito lamento di Gratteri dopo la sconfitta nella corsa alla Procura Nazionale Antimafia:“Su sicurezza e giustizia Draghi non pervenuto”.
Melissa Ferretti Peretti è il nuovo top manager di Google Italia
La DIA perquisisce la redazione di Report, e la casa del giornalista Mondani: "Si indaga sui legami tra mafia ed estrema destra nell'attentato a Falcone"
Medicina estetica: i Carabinieri controllano 793 strutture

Cerca nel sito