MENU
5 Dicembre 2022 03:26
5 Dicembre 2022 03:26

Tamburrano: “Bonelli sia coerente e ritorni a Roma”

Secca replica del Presidente della Provincia di Taranto Martino Tamburrano ad Angelo Bonelli consigliere comunale dei Verdi a Taranto sulla deliberazione dell'Asl che ha ordinato l'abbattimento di 64 bovini d'allevamento a Massafra.

L’esponente dei Verdi Angelo Bonelli, il quale dopo essere stato “bocciato” dagli elettori romani e tarantini alle ultime elezioni in Parlamento, e da quelli laziali per il Consiglio Regionale del Lazio, si è ormai concentrato politicamente su Taranto, cercando attenzione e presenzialismo su ogni e qualsiasi problematica ed argomento che gli dia visibilità.

CdG Bonelli PPQuesta volta Bonelli riferendosi alla recente ordinanza di abbattimento entro il 5 febbraio di altri 64 bovini dell’allevamento di Giuseppe Chiarelli in contrada Orofino ( Massafra) , a pochi chilometri di distanza dallo stabilimento siderurgico dell’ ILVA,  ha chiesto al Governo di “dichiarare lo stato di emergenza” per la città, affermando che “Chi ha parlato di aria pulita a Taranto si dovrebbe vergognare  e l’attuale presidente della Provincia di Taranto Martino Tamburrano dovrebbe dimettersi e chiedere scusa considerato che da sindaco di Massafra nell’aprile del 2004, quando l’Istituto zooprofilattico aveva reso noti i dati fuori legge sulla diossina nei bovini, aveva parlato di “allarmismo””.

Opinione di Bonelli è che Tamburrano, presidente della Provincia nonché sindaco di Massafra, nel cui territorio sono allevati i 64 bovini che dovranno essere abbattuti, ha sempre sminuito il problema,   affermando inoltre che “qualcuno fa una politica che inquina di più di qualche camino industriale, con questi amministratori Taranto non ha futuro”.

Molto eloquente la replica di Tamburrano :  “Credo che la credibilità di Bonelli nella Provincia di Taranto sia al di sotto dello zero in termini di impegno politico. Suppongo che non sappia di cosa si parli dal momento che l’abbattimento dei bovini tempo fa lo scongiurammo noi come amministrazione comunale di Massafra, pagando personalmente il foraggio a quegli animali nel frattempo che la Regione Puglia decidesse il da farsi. La stessa Regione della quale Bonelli vorrebbe far parte  tra qualche mese. Credo quindi che la coerenza per il consigliere sia un optional. E tutti ormai l’hanno capito. Ritornasse a Roma – ha concluso Tamburrano che forse ci arricchirebbe”

TAGS

Sostieni ilcorrieredelgiorno.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra informazione libera ed indipendente e ci consente di continuare a fornire un giornalismo online al servizio dei lettori, senza padroni e padrini. Il tuo contributo è fondamentale per la nostra libertà.

Grazie, Antonello de Gennaro

È possibile sostenere ilcorrieredelgiorno.it donando tramite bonifico al seguente IBAN: IT46E0306903248100000007883

Articoli Correlati

Renzi lancia l'accordo di federazione Italia Viva-Azione
Giustizia, Firmato il decreto: più magistrati alla sorveglianza.
La Prefettura di Latina: stop gestione dei centri. Ombre sui sindaci che osannavano Soumahoro
Per la Corte dei Conti la legge di bilancio 2023 "Manovra di ampia portata. Coperture efficaci ma poco efficienti"
Soumahoro & Lucano: un loro collaboratore indagato dalla Corte dei Conti
Il Guardasigilli Nordio dispone l’ispezione sui pm della Procura di Firenze: "Accertamenti rigorosi"
Archivi
Governo: "Durerà per intera legislatura"
Renzi lancia l'accordo di federazione Italia Viva-Azione
L'eleganza made in Italy piange la scomparsa di Cesare Attolini, "padre" della sartoria napoletana
Le Ferrovie dello Stato lanciano gara collegamento Aeroporto del Salento. I nuovi treni per la Puglia
Scoperti a Roma 95 "furbetti" del Reddito di cittadinanza: alcuni erano ai domiciliari e percepivano il sussidio

Cerca nel sito