MENU
3 Ottobre 2022 06:16
3 Ottobre 2022 06:16

S.C.O. Servizio Centrale Operativo

Cronaca Basilicata | Cronaca Giudiziaria |
Il provvedimento è stato adottato a valle di una vasta, articolata e complessa attività d’indagine che ha permesso di fare luce sull’esistenza e sul forte radicamento nel territorio del clan mafioso dei Riviezzi di Pignola ma, di fatto, operativo su tutta la provincia di Potenza, anche grazie ad alleanze e sinergie con altre organizzazioni mafiose . ALL’INTERNO L’ORDINANZA CAUTELARE E TUTTI I NOMI DEGLI ARRESTATI ED INDAGATI
27 Aprile 2021
La Pellizzari è stata anche la prima donna a dirigere lo S.C.O. il Servizio Centrale Operativo, l’eccellenza investigativa della Polizia , e attualmente era alla guida degli istituti di istruzione.
7 Novembre 2020
Creazzo esponente di Fratelli d’ Italia è finito agli arresti domiciliari. Nell’indagine coinvolto anche il senatore Siclari, esponente di Forza Italia, il cui fratello a dicembre 2019 era finito in un’indagine della Dda di Reggio Calabria. Oltre che in provincia di Reggio Calabria, infatti, numerosi arresti e perquisizioni sono stati eseguiti in Lombardia e in altre regioni. In particolare il blitz ha riguardato pure le zone di Milano, Bergamo, Novara, Lodi, Pavia, Ancona, Pesaro Urbino e Perugia.
25 Febbraio 2020
Gli investigatori della Squadra Mobile di Reggio Calabria, con il coordinamento dello S.C.O. il Servizio Centrale Operativo e il  Reparto Prevenzione Crimine, stanno eseguendo anche numerose perquisizioni e sequestri di imprese e società. Impiegati circa 100 uomini e donne della Polizia di Stato. ALL’INTERNO IL VIDEO DELL’OPERAZIONE
29 Gennaio 2020
L’intervento della Polizia è stato necessario per evitare che il pacco contenente le bottiglie di ecstasy potesse disperdersi in ulteriori canali non più monitorabili sequestrare la sostanza stupefacente sul mercato che avrebbero consentito di ricavare n. 4.716 dosi, che a loro volta immesse sul mercato avrebbero fruttato un illecito guadagno intorno ai  150mila euro.
23 Novembre 2019
È la prima volta che viene contestata l’ associazione di tipo mafioso, di cui all´articolo 416 bis c.p., alla criminalità organizzata sanseverese, riconosciuta come autonoma ed indipendente rispetto alle organizzazioni mafiose operanti a Foggia. ALL’INTERNO I VIDEO, LE INTERCETTAZIONI E TUTTI I NOMI DEGLI ARRESTATI
6 Giugno 2019
Sono ventuno le persone finite in manette. Sequestrate circa 2500 piante. La droga prodotta era destinata in buona parte al mercato del Catanese ma l’organizzazione riforniva anche altri comuni e località della Sicilia. All’interno il VIDEO dell’operazione e tutti i nomi degli arrestati e le foto dei poliziotti e del carabiniere arrestati
9 Ottobre 2018
Dalle intercettazioni ambientali all´interno delle autovetture utilizzate per commettere i furti, gli investigatori hanno ricostruito il programma criminoso della banda che utilizzava un vero e proprio protocollo operativo con una precisa suddivisione dei ruoli. Gli indagati non utilizzavano i cellulari ma delle ricetrasmittenti per comunicare tra di loro durante i furti.
25 Settembre 2018
150 uomini dello S.C.O. il Servizio Centrale Operativo, delle Squadre Mobili di Palermo e di Trapani e del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo hanno perquisito edifici, abitazioni, attività commerciali e imprenditoriali di persone legate al boss latitante.  Gli investigatori della Polizia stanno utilizzando anche attrezzature speciali per verificare l’esistenza di cavità o nascondigli all’interno degli edifici.
5 Giugno 2018
L´operazione ha visto l´impiego di poliziotti delle Squadre Mobili di Catanzaro, Vibo Valentia e del Servizio Centrale Operativo, con il sostegno operativo del Reparto Prevenzione Crimine di Vibo Valentia.
14 Luglio 2017
In provincia di Foggia, con l’ausilio dell’Ispettorato del Lavoro è stato anche notificato un provvedimento di sospensione dell’attività agricola. In provincia di Reggio Calabria sono state eseguite 46 perquisizioni. in provincia di Ragusa, arrestate 3 persone e altre 11 sono state indagateper reati inerenti lo sfruttamento della manodopera clandestina ed extracomunitaria.
5 Luglio 2017
Sequestrati terreni per 9 milioni di euro: tra le accuse c’è anche la corruzione. Fra Manfredonia e San Severo interrate enormi quantità di immondizia. Pericolo inquinamento della falda. I NOMI DEGLI ARRESTATI ED IL VIDEO DELL’OPERAZIONE
7 Giugno 2017
Per la maggior parte riguardano persone fermate lo scorso 19 maggio nell’ambito della stessa inchiesta della Dda di Catanzaro denominata “Dirty Soccer”
11 Giugno 2015

Cerca nel sito