MENU
27 Giugno 2022 11:32
27 Giugno 2022 11:32

Renato Marra

Cronaca Giudiziaria | Cronaca Lazio |
La requisitoria del procuratore generale Emma D’Ortona, nell’ambito del processo di appello alla sindaca accusata di falso per la nomina di Renato Marra, fratello dell’ex capo del personale del Campidoglio Raffaele, a capo del dipartimento turismo del Comune di Roma. La nomina venne poi ritirata. La sindaca di Roma Virginia Raggi è stata assolta in appello nell’ambito del processo sull’inchiesta nomine.
19 Dicembre 2020
Il sindaco di Roma è stata riconosciuta innocente di fronte alle accuse di falso ideologico in atto pubblico per la vicenda della nomina del fratello del suo braccio destro, Raffaele Marra, alla Direzione Turismo
10 Novembre 2018
La sindaca di Roma Virginia Raggi ha accolto la sentenza di assoluzione, ed è scoppiata in un pianto liberatorio , abbracciando i suoi avvocati tra gli applausi
10 Novembre 2018
 Secondo la Procura di Roma la sindaca Virginia Raggi “mentì alla responsabile dell’Anticorruzione del Campidoglio nel dicembre del 2016” perché se avesse detto che la nomina di Renato Marra era stata gestita dal fratello Raffaele, sarebbe incorsa in un’inchiesta ed “in base al codice etico allora vigente negli M5S, avrebbe dovuto dimettersi”.
9 Novembre 2018
Il magistrato ricoprì il ruolo di capo di gabinetto del Campidoglio per circa un mese subito dopo l’elezione della sindaca di Roma, e si dimise in maniera polemica. Di Maio: “In caso di condanna applicheremo codice”
9 Novembre 2018
La sentenza è fissata per il prossimo 10 novembre. La Raggi è imputata per falso nel processo sulla nomina di Renato Marra. A determinare il cambio di programma è l’intenzione del suo ex braccio destro Raffaele Marra, fratello di Renato e imputato in un procedimento stralcio per abuso d’ufficio, di rendere dichiarazioni nella prossima udienza del 25 ottobre
23 Ottobre 2018
La sindaca grillina è accusata di falso documentale: secondo la procura della repubblica mentì all’Anticorruzione del Comune di Roma in relazione al caso di Renato Marra
4 Gennaio 2018
Per la vicenda Westinghouse: iscritto nel registro degli indagati anche l’assessore Rolando. Decine di funzionari e dirigenti di Palazzo Civico erano  stati sentiti in procura dal procuratore aggiunto Marco Gianoglio .
17 Ottobre 2017
La nomina di Salvatore Romeo era certamente “viziata” da alcune irregolarità, dunque illegittima, ma poiché è stata seguita una prassi consolidata negli anni anche dai precedenti sindaci, Ignazio Marino e Gianni Alemanno, non è stato possibile per la Procura romana provare il dolo
30 Settembre 2017
La sindaca di Roma, per la quale la procura ha chiesto il rinvio a giudizio per falso (si va verso l’archiviazione per l’abuso d’ufficio invece), è un’esperta nell’arte della menzogna. Ma il suo problema è che viene sistematicamente smascherata.
29 Settembre 2017
I magistrati hanno chiesto l’archiviazione anche per Ignazio Marino e Gianni Alemanno, anche loro inizialmente erano stati indagati per abuso d’ufficio per una serie di nomine fatte durante i loro mandati.
28 Settembre 2017
Indagato anche Raffaele Marra, fratello di Renato. Ne dà notizia la stessa sindaca sulla sua pagina Facebook. “Ho informato Beppe Grillo”. La Raggi sarà interrogata il 30 gennaio
25 Gennaio 2017
“La situazione di palese conflitto di interessi” di Raffaele Marra rispetto alla nomina del fratello “era conosciuta dalla Sindaca” Virginia Raggi, ma “una tale dichiarazione non è sufficiente per rimuovere il conflitto”. Inoltre non è da escludere che l’indagine possa interessare anche la stessa prima cittadina del M5S. per un possibile danno subito dall’erario comunale, motivo per cui a scanso di equivoci il parere è stato trasmesso anche ai magistrati della Corte dei Conti del Lazio.
23 Dicembre 2016
Negli atti dell’inchiesta che ha portato all’arresto di Raffaele Marra, emerge come il “Raggio magico” della Raggi avrebbe trovato un solido alleato in Marco Travaglio . Ritorna spesso anche il nome di monsignor Giovanni D’Ercole, del cui favore Marra sembra essere sempre preoccupato…
18 Dicembre 2016
Alle 21.30 su Facebook dopo non aver parlato per tutto il giorno con i giornalisti Virginia Raggi cede nel braccio di ferro con il M5S
17 Dicembre 2016

Cerca nel sito