MENU
28 Gennaio 2023 14:03
28 Gennaio 2023 14:03

Procura di Genova

Nazionale |
L’inchiesta di copertina del nuovo numero dell’Espresso in edicola domani svela il rapporto dell’Uif di via Nazionale sui pagamenti del partito di Matteo Salvini. E vengono confermati gli articoli del settimanale
4 Maggio 2019
L’ordine di perquisizione è arrivata dalla Procura della repubblica di Genova, che è titolare del fascicolo d’indagine più pericoloso, e cioè quello sull’ipotesi di riciclaggio di parte dei 49 milioni di euro di rimborsi elettorali.
11 Dicembre 2018
Confermata dalla Corte Cassazione il sequestro dei 49 milioni di euro della Lega, così come deciso lo scorso 5 settembre dal Tribunale del riesame di Genova su indicazione della stessa suprema corte. Gli ermellini hanno appena respinto il ricorso dei legali della Lega contro il provvedimento di sequestro preventivo.
10 Novembre 2018
La procura della repubblica di di Genova vorrebbe arrivare all’identità dell’escort che ha parlato dei presunti festini di Siena a cui avrebbero partecipato magistrati e vertici della banca Monte dei Paschi. Per insabbiare l’inchiesta giudiziaria ancora una volta ?
1 Ottobre 2018
Il proprietario del Billionaire ed il suo commercialista dello Studio Legale Maisto sono accusati di aver “ammorbidito” il funzionario pubblico dell’Agenzia dell’ Entrate di Genova
25 Settembre 2018
Sulla vicenda della morte del dirigente del MPS Davi Rossi, arrivano le confessioni di un ex gigolò su Italia 1 : “Ho partecipato a quei festini. C’erano dirigenti di Mps, magistrati, giornalisti, politici e un prelato” ed ora si iniziano a capire le tante omissioni della Procura di Siena
26 Marzo 2018
E’ il primo caso in Italia, il reato contestato è diffamazione: i clic riguardavano dipendenti comunali accusati di essere assenteisti. La Polizia Postale esamina ogni giorno in Italia tra le 100 e le 200 denunce per offese su Facebook . La Corte di Cassazione  ha già sentenziato che un messaggio offensivo sui social può far scattare la diffamazione.
28 Settembre 2017
Un pm toscano, Vincenzo Ferrigno, chiede gli arresti domiciliari per un uomo accusandolo di maltrattamenti familiari. Ma l’ indagato presenta un esposto: “Il magistrato è l’amante di mia moglie. Per due volte aveva chiesto l’archiviazione, poi i due si sono conosciuti…”
19 Gennaio 2017

Cerca nel sito